FOCUS TC - Serie C, 7^ giornata: la Top 11 del Girone A

Modulo 3-5-2
27.10.2020 18:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Alessandro Dal Canto
Alessandro Dal Canto

Frena la capolista Pro Vercelli, bloccata sullo 0-0 in Sardegna. Non ne approfittano Novara e Carrarese che impattano nello scontro diretto tra seconde e vengono raggiunte dal Grosseto. Seconda vittoria consecutiva per la Pro Patria che si avvicina alle posizioni di testa.

Questa la Top 11 di TuttoC.com per la settima giornata del girone A.

PORTIERE

Paolo Tornaghi (Olbia): la capolista sbatte sui suoi guantoni, non riuscendo ad imporsi nonostante la superiorità numerica. Superlativo su Comi e Rolando.

DIFENSORI

Davide Bove (Novara): lasciato colpevolmente solo non si fa pregare, regalando il vantaggio sugli sviluppi di calcio d’angolo. Insieme a Migliorini annulla Infantino.

Michele Murolo (Carrarese): quando va a saltare sa come fare male. Sbaglia qualcosa in uscita ma si fa perdonare con lo stacco vincente che vale il pareggio.

Davide De Marino (Pro Vercelli): in forma strepitosa, attento e concentrato su ogni pallone. Elemento imprescindibile per Modesto che non vi rinuncia mai.

CENTROCAMPISTI

Luciano Gualdi (Pro Sesto): mezzala con licenza di colpire. Dopo le 9 reti nello scorso campionato di Serie D segna la prima, da 3 punti, in C.

Alessandro Gazzi (Alessandria): intelligenza, senso tattico e pulizia nelle giocate. Non solo interdizione e quantità, anche impostazione e qualità.

Giovanni Fietta (Pro Patria): filtro prezioso davanti alla difesa. Sblocca il risultato sparando un pallone velenoso che trae in inganno Ghidotti.

Mattia Corradi (Piacenza): collante tra centrocampo e attacco, libero di fare la differenza. Determinante nel poker al Lecco con due gol e un assist.

Ferdinando Del Sole (Juventus U23): è il più in palla tra i bianconeri. Minaccia costante per la Lucchese, propizia l’autorete che decide la partita.

ATTACCANTI

Fabio Perna (Giana Erminio): con il passare degli anni non ha perso la capacità di essere decisivo. Como al tappeto sulla sua girata vincente al 91’. 

Murilo (Livorno): centro di gravità di tutte le trame offensive dei labronici. Confeziona il passaggio vincente per Marsura e mette il sigillo dal dischetto. 

ALLENATORE

Alessandro Dal Canto (Livorno): lavorare in situazioni di emergenza non è certo una novità per il tecnico amaranto costretto a convivere con problemi societari e una rosa numericamente ristretta. Eppure sul campo si vede una squadra equilibrata e mentalmente sul pezzo. La vittoria sul Renate è un piccolo capolavoro.

Marco Pieracci

-