FOCUS TC - Serie C, 37^ giornata: la Top 11 del Girone A

Modulo 4-4-2
27.04.2021 18:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Giacomo Gattuso
© foto di tuttoc.com
Giacomo Gattuso

Tanto Como nella Top 11 della 37^ giornata del girone A di TuttoC.com e non potrebbe essere altrimenti vista la promozione in Serie B della squadra di Gattuso che vince il campionato con una giornata di anticipo aggiudicandosi lo scontro diretto con l'Alessandria. I grigi chiudono al secondo posto dato che la Pro Vercelli rimane a -7 e, pur dovendo recuperare ancora una partita, potrà contendere solo il terzo al Renate. Situazione fluida in coda dove al momento non si giocherebbero i playout.

PORTIERE

Davide Facchin (Como): centra la seconda promozione dalla C, dopo quella del 2017 a Venezia. Portiere di grande esperienza e affidabilità, la sua parata su Frediani è il lasciapassare per il paradiso.

DIFENSORI

Alessio Iovine (Como): 37 presenze su 37, condite da 3 reti e 4 assist. Con l’avvicendamento in panchina a inizio dicembre il suo status di intoccabile è rimasto intatto. Non sbaglia la gara più importante.

Luca Crescenzi (Como): risoluto quanto basta per contrastare la fisicità di Eusepi e la velocità di Arrighini, due attaccanti di valore che conosce bene avendo condiviso con loro l’esperienza a Pisa.

Andrew Marie-Sainte (Livorno): illude segnando un gol molto bello di esterno e dietro fa bene il suo lavoro senza cali di concentrazione. In crescita costante e i margini di miglioramento sembrano enormi.

Alessandro Raimo (Grosseto): meno brillante del solito, eppure riesce a essere determinante siglando la rete da tre punti che avvicina sensibilmente i biancorossi al traguardo dei playoff.

CENTROCAMPISTI

Giovanni Terrani (Como): spina nel fianco per il malcapitato Celia, disorientato dai suoi continui cambi di direzione. Confeziona un cross perfetto per il primo gol e crea le premesse per la secondo.

Michael Cruciani (Lucchese): dirige le operazioni in mezzo al campo e soprattutto non esita quando si tratta di prendersi la responsabilità di andare a calciare dal dischetto un pallone che scotta.

Luca Belloni (Olbia): 18 anni ancora da compiere, contro il Novara impiega soltanto tre minuti per entrare e realizzare il 3-3 diventando il secondo più giovane marcatore italiano tra i professionisti.

Alessandro Cesarini (Piacenza): con le sue giocate è stato decisivo per la conquista della salvezza. E non è un caso che sia proprio lui a vidimarla, con una giornata di anticipo sulla tabella di marcia.

ATTACCANTI

Andrea Magrassi (Pontedera): fa reparto da solo aiutando la squadra, senza perdere lucidità in fase realizzativa. La riapre risolvendo una mischia e pareggia i conti trasformando dagli undici metri.

Alessandro Gabrielloni (Como): entra di diritto nella storia del club lariano mettendo la firma sulla doppietta che, dopo cinque anni e due fallimenti, riconsegna agli azzurri la tanto attesa Serie B.

ALLENATORE

Giacomo Gattuso (Como): dopo la promozione sul campo nel 1994 con la fascia di capitano al braccio ecco anche quella dalla panchina con un ruolo da protagonista assoluto. Comincia la stagione da secondo, ereditando la squadra al quinto posto in classifica. La condurrà alla vittoria del campionato, sublimando col successo sull'Alessandria una fantastica cavalcata.

-

Marco Pieracci 

-