Volleymercato femminile - McKenzie Adams, Ilaria Bonvicini, Federica Squarcini e Martyna Grajber

McKenzie Adams a Novara - Ilaria Bonvicini a Lecco - Federica Squarcini a Conegliano - Martyna Grajber a Pinerolo
24.06.2022 14:40 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: dallarivolley.com
Volleymercato femminile - McKenzie Adams, Ilaria Bonvicini, Federica Squarcini e Martyna Grajber

10/06/2022

La Igor Gorgonzola Novara è la prima squadra di Serie A1 femminile a chiudere ufficialmente il proprio roster per la prossima stagione, con un colpo tutt’altro che a sorpresa: come preannunciato da tempo, a completare il reparto schiacciatrici arriva infatti McKenzie Adams.

La giocatrice statunitense, 192 cm di altezza, è l’ottavo e ultimo innesto per la squadra di Stefano Lavarini. Arriva da una stagione all’Eczacibasi Dynavit Istanbul, dopo essersi affermata a livello internazionale prima in Germania (con Ladies in Black e Schwerin) e poi a Conegliano, nella stagione 2020-2021.

“McKenzie è una giocatrice importante – commenta il direttore generale Enrico Marchioni – dotata di esperienza nonché solida e completa nei fondamentali tanto di seconda quanto di prima linea. Riteniamo che sia il tassello ideale per chiudere il nostro sestetto e il nostro roster, e personalmente sono particolarmente felice di poterla avere con noi anche perché la seguivo da diverse stagioni. Finalmente è arrivata l’occasione di percorrere un po’ di strada assieme: sono fiducioso che questo percorso possa portare soddisfazioni importanti a entrambe le parti“.

-

10/06/2022

Dopo le conferme di Serena Zingaro, Rebecca Rimoldi e la new entry Livia Tresoldi ecco arrivare un’altra giovane promettente: Ilaria Bonvicini è il nuovo libero in casa Picco Lecco.

“La Picco è una società con ambizioni, ed era diversi anni che mirava alla promozione in A2. Le prime impressioni il giorno delle visite sono state di una società molto organizzata e allo stesso tempo di un ambiente accogliente e familiare. Qui mi ha portato la voglia di mettermi in gioco nuovamente, di cercare di portare un pochino dell’esperienza che ho fatto in questa categoria negli ultimi due anni, e di crescere tanto in un ambiente in cui so che si lavora bene”. 

E aggiunge:

“I miei obiettivi per quest’anno a livello di squadra sono quelli di creare un bel gruppo che è fondamentale per lavorare bene, ottenere dei bei risultati e togliersi delle belle soddisfazioni tutte insieme. A livello personale penso di poter crescere ancora e sono convinta che questo sia il posto giusto per farlo. Giocare a pallavolo per me è una passione, mi piace lavorare e cercare sempre di migliorarmi e crescere. Della pallavolo mi piace che per raggiungere gli obiettivi bisogna lavorare tutti insieme, andare nella stessa direzione e divertirsi”.

IL PROFILO 

Nata a Milano il 28 febbraio 1997. Gioca come libero. Ha iniziato a giocare vicino a casa alla Viscontini e poi al Visette e gli ultimi anni del settore giovanile a Villa cortese prima e Orago poi. Per tre estati è stata convocata con la nazionale pre juniores e juniores, esperienza culminata con un bronzo al mondiale U20 in Portorico. Una volta uscita dal settore giovanile ha giocato al club Italia in A1, un anno in B1 a Garlasco, tre anni al vero volley Monza in A1, e infine gli ultimi due a San Giovanni in Marignano in A2.

-

10/06/2022

Diventa ufficiale uno dei nuovi arrivi più interessanti in casa Prosecco DOC Imoco Volley Conegliano per la prossima stagione: quello della centrale rivelazione della scorsa stagione, Federica Squarcini, una delle giocatrici in rampa di lancio nel panorama italiano.

Toscana, nata il 24 settembre 2000 a Pontedera, centrale di 183 centimetri, si è messa in luce a suon di prestazioni super prima con Monza e poi, soprattutto, con la maglia della Bosca S.Bernardo Cuneo, iniziando anche a frequentare il giro della nazionale maggiore dopo i successi con le giovanili. 
Nell’ultima stagione a Cuneo la giovane centrale toscana è letteralmente esplosa, prendendosi il posto da titolare: in battuta i suoi exploit migliori, tanto da finire al terzo posto nella classifica degli acedell’intero campionato con 38 servizi vincenti, dietro solo a Antropova (41) e Hancock (42) e davanti a Egonu (37). Decima nella classifica dei muri con 59 (0,79 a set), un attacco che viaggia oltre il 53% di vincenti, ha terminato la stagione al quarto posto complessivo nella classifica di rendimento dei centrali, dietro a Robin De Kruijf (3°), Bauer (2°) e Danesi (1°).

Ecco le sue prime parole da Pantera: “Sono felicissima di venire a Conegliano, squadra che ho sempre ammirato fin da piccola in tv ed è un sogno adesso poter giocare con questa maglia. Quando è arrivata la chiamata inizialmente non ci credevo, andando avanti poi ho maturato dentro di me che questa era la grande occasione che mi aspettava, alla quale non potevo dire di no“.

L’annata appena conclusa è stata quella della consacrazione: 

“La scorsa stagione è stata tutta un crescendo, sia personalmente che di squadra. Vorrei ringraziare infatti la società di Cuneo, la quale ha creduto molto in me, facendomi crescere e dandomi l’opportunità di mettermi in mostra. Adesso arrivo a Conegliano, società con tanti obiettivi e abituata a stare sempre al vertice di tutte le competizioni. Posso dire di sentirmi pronta a fare questo step perché ho voglia di mettermi in gioco e sfruttare questa grande occasione. Sono consapevole che non sarà facile ma ho tanta voglia di imparare e fare nuove esperienze. Ascolterò sicuramente i consigli delle mie future compagne e cercherò di dare il massimo in tutto“.

“Quest’ anno ho potuto lavorare tantissimo sulla tecnica – continua Squarcini – per migliorare su tanti fondamentali. Se posso dire dove vorrei fare uno step in più sarebbe il muro, specie per quanto riguarda le letture del gioco avversario. Invece quest’ anno mi sono tolta molte soddisfazioni in attacco e in battuta, ma anche lì c’è spazio per lavorare, comunque io spero di dare tutto il mio contributo alla mia nuova squadra“.

Da avversaria la centrale ha potuto apprezzare il gioco delle gialloblu:

“Giocare contro Conegliano, specie per me che sono una centrale, non è stato semplice, perché il gioco di Wolosz è molto veloce e difficile da leggere a muro. Però devo dire che mi piace molto, amo giocare rapido e propormi in gioco con tante alternative anche con palla staccata. Penso che sarà stimolante inserirmi in questo tipo di gioco, avrò tanto da imparare e avrò modo di crescere“.

Squarcini è una delle tante novità del gruppo gialloblu:

“Sì, so che la squadra di Conegliano sarà formata da tante giocatrici nuove, che provengono da campionati e situazioni diverse. Sarà un mix tra esperienza e gioventù e sono sicura che con il tempo creeremo il giusto feeling di gruppo che ci potrà permettere di toglierci tante soddisfazioni. Conosco già alcune mie compagne e sono molto felice di ritrovarle qui, e non vedo l’ora di conoscere le altre !“.

“Quest’estate – racconta Squarcini – affronterò i Giochi del Mediterraneo con la Nazionale in Algeria dal 25 giugno al 5 luglio. Sono molto contenta di aver avuto un’altra opportunità con la maglia azzurra, visto che l’anno scorso non ho potuto partecipare alla VNL per un problema fisico. Per me è sempre un onore“.

Un pensiero va anche ai tifosi di Conegliano:

“Sono molto curiosa di giocare al Palaverde, perché ho sempre visto il palazzetto pieno di pubblico per sostenere la squadra. L’atmosfera che c’è è molto bella ed i tifosi sono molto calorosi, seguono la squadra in tutte le trasferte e rappresentano il giocatore in più che può aiutare e caricare la squadra. Sarà stimolante ed emozionante conoscerli e condividere con loro tutte le emozioni!“.

“Per quanto riguarda la società, come tutti gli anni, ci sono grandi obiettivi – conclude Squarcini – sia nel campionato italiano sia nelle competizioni internazionali. Quindi sicuramente l’obiettivo sarà quello di provare a raggiungere risultati eccellenti. Per quello che mi riguarda, sono consapevole che all’inizio dovrò ambientarmi e abituarmi al ritmo di questa squadra, ma spero di arricchire il mio bagaglio con tante nuove emozioni“.

-

11/06/2022

Tante schiacciate polacche nella prossima stagione di serie A1 in Piemonte. La Wash4Green Pinerolo chiude con il botto piazzando l’ultimo prestigioso colpo di mercato con l’arrivo alla corte di Michele Marchiaro della forte schiacciatrice polacca Martyna Grajber, classe 1995, cm 180 proveniente da LKS Commercecon Lodz.

La forte banda tra le “big” della Tauron Liga polacca, andrà a completare il reparto delle schiacciatrici di posto quatto della Wash4Green Pinerolo.

Alla sua prima esperienza in Italia, Martyna Grajber vanta un palmares di tutto rispetto, in nazionale dal 2015, ha conquistato due scudetti, un secondo e un terzo posto, due Supercoppe e quattro Coppe di Polonia.

“Siamo felici di essere riusciti a portare a Pinerolo un’atleta del calibro di Martyna Grajber – commenta soddisfatto il DS Francesco Cicchiello –. E’ una schiacciatrice con esperienza in campo internazionali, dotata di grandi qualità tecniche, ci è piaciuta subito la sua energia e l’agonismo con cui scende in campo, sarà un’importante bocca di fuoco in chiave offensiva. Sono soddisfatto del lavoro fatto e della squadra che abbiamo allestito, abbiamo lavorato per fare bene in ogni reparto ed essere all’altezza della nuova categoria”.

“Giocare in Italia è sempre stato il mio sogno, nelle mie scelte ho sempre cercato un club con grande grinta ed energia e Pinerolo è sicuramente uno di quelli, lo ha mostrato durante la qualificazione per arrivare in A1. E’ molto importante per me far parte di un team determinato che ci mette passione, per questo ho scelto Pinerolo – si presenta così Martyna Grajber –. Voglio salutare tutti i tifosi. Spero di poter fare una grande stagione ricca di emozioni e di vittorie. Farò del mio meglio per portare tanta felicità al club e al pubblico. Non vedo l’ora di entrare a far parte della squadra”.

-