Volley femminile, Nazionale - Nations League: Italia-USA 1-3, le Azzurre strappano un set alla capolista

09.06.2021 14:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: oasport.it
Italia - USA 1 - 3
© foto di foto FIVB
Italia - USA   1 - 3

L’Italia è stata battuta dagli USA per 3-1 (25-18; 25-21; 20-25; 25-16) nella Nations League 2021 di volley femminile. Arriva la settima sconfitta per la nostra Nazionale, che era reduce dalle vittorie contro Germania e Corea del Sud ottenute la scorsa settimana. Il sestetto è comunque riuscito a strappare un set alla capolista, disputando nel complesso un buon incontro.

Le azzurre scivolano così al 13mo posto nella classifica generale con 2 successi e 8 punti, ormai la possibilità di qualificarsi alle semifinali è sfumata: il quarto posto dell’Olanda è distante 5 successi e 14 punti, troppo quando restano da disputare sei partite prima di concludere la fase preliminare. Un risultato tutt’altro che sorprendente, visto che il CT Davide Mazzanti ha deciso di schierare giovani e seconde linee, mentre tutte le big sono impegnate in collegiale per preparare le Olimpiadi di Tokyo 2021.

L’impegno odierno nella “bolla” di Rimini era decisamente difficile, visto che gli Stati Uniti d’America si erano presentati all’appuntamento da imbattuti (8 vittorie, 24 punti) e avevano perso soltanto un set fino a questa sera. Le azzurre hanno potuto poco al cospetto delle americane nei primi due set, poi nella terza frazione sono riuscite a trovare un buon ritmo e hanno messo in difficoltà la capolista, portandosi anche in vantaggio sul 17-15. Da quel momento qualcosa è cambiato e la nostra Nazionale è riuscita a strappare un set alle favorite della vigilia, salvo poi dover mollare la presa nel quarto parziale.

La regista Francesca Bosio ha mandato in doppia cifra la centrale Marina Lubian (12) e la schiacciatrice Giulia Melli (12). Prestazione un po’ sottotono per l’opposto Sylvia Nwakalor (8), hanno faticato anche le altre attaccanti Sofia D’Odorico (9) e Camilla Mingardi (9). A prendere per mano le americane sono state le fuoriclasse Andrea Drews (18 punti) e Michelle Bartsch-Hackley (17), si sono distinte anche il martello Kelsey Robinson (10) e la centrale Foluke Akinradewo (9).

Stefano Villa

-