Volley femminile - Igor Agil Volley e InVolley Piemonte U18: le migliori di tutto il Piemonte

20.05.2022 13:30 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: agilvolley.com
Volley femminile - Igor Agil Volley e InVolley Piemonte U18: le migliori di tutto il Piemonte
© foto di agilvolley.com

Una finalissima regionale giocata da avversarie e ancora di più la felicità di preparare insieme le valigie per una missione importante: dare il massimo alle finali nazionali. Un’amicizia ben solida nata alcuni mesi fa e un percorso condiviso che mette nero su bianco l’intenso lavoro di qualità svolto quotidianamente da Igor Agil Volley e InVolley Piemonte.

Le formazioni Under 18 delle due società, con le Final Four di domenica 15 maggio, hanno conquistato il posto di migliori sull’intero territorio piemontese e si contenderanno a Verona dal 24 al 29 maggio lo scudetto di categoria.

“Aver raggiunto le finali nazionali è un traguardo bellissimo e, stando alla griglia delle semifinali, assolutamente non scontato. Le nostre ragazze si sono trovate ad affrontare la corazzata Fenera Chieri, una delle formazioni più quotate perfino per lo scudetto e quindi un avversario molto difficile. Ma la preparazione tecnica e la presenza mentale hanno fatto la differenza – dice la presidente suor Giovanna Saporiti, la vittoria è stata frutto del merito di tutte quante e siamo orgogliose di loro, il gruppo ha fatto la differenza“.

Tanta soddisfazione anche in casa InVolley Piemonte “ma anche un po’ di incredulità da parte nostra – dice il presidente Carlo Tabusso, non avevamo certo previsto con una squadra in gran parte Under 16 di vincere in 18. E’ stato un momento molto emozionante, il modo migliore di festeggiare l’accordo stipulato un anno fa“.

Con la finalissima che ha decretato il primo e il secondo posto regionale di fatto entrambe le formazioni sono salite sui gradini più alti del Piemonte:

“La nostra regione sta facendo voce grossa, ci sono 4 squadre in serie A e una quinta sta lottando per esserci – spiega suor Giovanna, tutte le società si sono attrezzate per fare bene. Ciò che ci contraddistingue credo sia la capacità di fare molta qualità, grazie allo staff tecnico pronto e preparato, di cui sono molto felice, coinvolgendo però tutte le giovani che hanno la passione del volley, perché lo sport non dimentichiamoci che può essere anche divertimento e svago. Siamo entrambe le società lì in alto, significa averci visto giusto nella collaborazione. InVolley Piemonte conta un bacino importante fra atlete e staff e questo è fondamentale per creare una solida base”.

Dall’altra parte c’è un top club come Igor Volley capace di fornire ai genitori quella garanzia di continuità che serve per proseguire un cammino di crescita.

“Diventare i numero uno in Piemonte è uno degli obiettivi che le due società si sono date fin da subito, ragionando anche di provare a creare un polo di attrazione di alta qualità per tutte le giovani promesse. Se tutto funzionerà come concordato le soddisfazioni non mancheranno nei prossimi anni” prosegue Tabusso.

Maggio mese di ultimi appuntamenti stagionali, quelli più intensi e ricchi di emozione, nel frattempo si pensa anche al futuro, distinto per i due sodalizi, ma unito negli obiettivi: “Dobbiamo affrontare le finali regionali in Under 16,14,13 e 12 con buonissime possibilità di successo e con l’ambizione di partecipare a tutte le finali nazionali che rimangono. Il futuro sarà sicuramente distinto fra le due società: se tutti collaboreranno con le proprie forze e con qualità, In Volley Piemonte continuerà a primeggiare fino all’Under 16 per poi dirottare i migliori talenti verso l’Under 18 di Igor“.

A chiudere è suor Giovanna: “Per noi è importante che InVolley Piemonte faccia bene con le più piccole, così si pongono le basi per il futuro, auspichiamo che questa amicizia, nata in pre pandemia, ma all’inizio un poco ostacolata proprio dalle restrizioni, possa dare frutti importanti. I nostri tecnici si sono già scambiati diversi pareri su vari temi. E auspico che le ragazze possano capire questa nostra scelta, per la loro crescita totale”.

-