Volley femminile - Francesca Piccinini: “Ci sono 20enni più mosce di me, non lascio le cose a metà”

25.06.2020 14:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: oasport.it
Francesca Piccinini
Francesca Piccinini

Francesca Piccinini non molla mai la presa e a 41 anni ha deciso di continuare a giocare a volley per un’altra stagione, rimanendo a Busto Arsizio per riprendere quanto è stato sospeso a inizio marzo a causa della pandemia.

La Divina della pallavolo italiana vestirà la casacca numero 12 e avrà come sempre grandi ambizioni, lo ha spiegato in un’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport:

“Sono particolare, mi piacciono le sfide, sono stata la prima giocatrice ad andare all’estero. Molti amici non sanno dove trovo le energie. Ci sono ragazze di 20 anni che sono più mosce di me“.

La grinta non manca mai alla schiacciatrice che si sofferma sui motivi che l’hanno convinta a proseguire:

“Non mi piace lasciare le cose a metà. Vorrei finire il lavoro iniziato. Sto bene e quando ero rientrata a gennaio stavo ritrovando velocemente la forma. Poi è arrivato il virus e tutto si è fermato“.

Il sogno di partecipare alle Olimpiadi di Tokyo è ancora vivo ?

“Penso giorno per giorno senza guardare alla prossima estate. I Giochi di Tokyo sono lontani, io cerco di dare il massimo e di mettermi a disposizione. Poi si vedrà“.

Francesca Piccinini ha vinto sette Champions League in carriera e potrebbe puntare all’ottavo sigillo con le Farfalle: 

“Perchè no. Attenti a battezzare Busto Arsizio come battuta in partenza in questo torneo. Nel 2015-2016 si diceva la stessa cosa di Casalmaggiore e poi è arrivato il trionfo europeo. Mai dire mai“.

Stefano Villa

-