IGOR Volley Novara - Conferme per Chirichella, Bonifacio e Bosetti

12.05.2022 13:00 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: agilvolley.com
Cristina Chirichella
Cristina Chirichella
© foto di agilvolley.com

6 Maggio 2022

Cristina Chirichella ancora in azzurro

La Igor 2022-2023 ripartirà ancora dalla sua bandiera, Cristina Chirichella, che dopo otto anni in azzurro ha firmato un nuovo contratto biennale (con opzione sul terzo anno) con il club novarese.

Per lei, dunque, la prospettiva di arrivare almeno a dieci stagioni in maglia azzurra, legandosi ulteriormente al club con cui ha condiviso tutti i successi in campo italiano e internazionale.

Sono 332 le presenze totalizzate fin qui dalla centrale partenopea, capitana del club dal 2020, con 2257 punti messi a segno: in entrambi i casi, Cristina Chirichella è la “primatista” nella storia del sodalizio novarese in serie A1. Nel corso dei suoi otto anni a Novara, Cristina ha vinto una Champions League, uno Scudetto, tre Coppe Italia e una Supercoppa, sfiorando anche il podio nel Mondiale per Club 2020.

Enrico Marchioni (direttore generale Igor Gorgonzola Novara): “Cristina ha condiviso con il club i momenti più belli e quelli meno positivi e se dopo otto anni proseguiamo questo sodalizio è perché evidentemente c’è soddisfazione reciproca ma anche condivisione di valori, intenti e ambizioni per il futuro. Consideriamo Cristina uno dei pilastri del gruppo azzurro da sempre e siamo contenti che continui a esserlo anche nelle prossime due stagioni”.

-

7 Maggio 2022

Cristina Chirichella “Orgogliosa del legame con Novara”

Dieci anni assieme: è un legame profondissimo quello della Igor Volley e di Novara con Cristina Chirichella, arrivata in azzurro nel 2014 e fresca di rinnovo contrattuale fino al 2024.

Di fatto, una vera e propria bandiera del club novarese “e ne sono orgogliosa – racconta la centrale partenopea – perché con questa squadra ho condiviso tutto, incluso il percorso di crescita che ci ha portati, insieme, a cogliere trionfi importanti e storici, in Italia come in ambito internazionale”.

- Che effetto ti fa, pensare che arriverai al traguardo di 10 stagioni consecutive con questo club ?

“Sono entusiasta di questa possibilità, perché a Novara mi sento oramai a casa e perché il legame con la città e ancor più con il club è davvero profondo. D’altra parte non si andrebbe avanti assieme così a lungo se non ci fossero stima e rispetto reciproci ma anche comunità di intenti e ambizioni”.

- Cosa ti aspetti dal tuo futuro in azzurro ?

“Sicuramente non vedo l’ora che inizi la nuova stagione, per cercare di cancellare sul campo l’amaro che è rimasto dopo il finale negativo di questa annata. Novara è un club ambizioso, come lo sono io, e sono convinta che il club come sempre allestirà un roster molto competitivo, poi starà a noi e allo staff lavorare al meglio per cercare di raggiungere i migliori risultati possibili”.

- Prima di tornare a Novara, però, c’è un altro azzurro che ti aspetta, quello della nazionale.

“Un’altra maglia che sono profondamente orgogliosa di indossare e che cercherò di onorare come sempre anche in questa stagione estiva. Il grande appuntamento è quello rappresentato dai Mondiali, ora ci sono delle competizioni di avvicinamento che serviranno alle atlete per ottenere la convocazione e alla squadra per costruirsi quelle sicurezze e quegli automatismi che saranno poi fondamentali in campo per contendere la vittoria alle altre nazionali più forti”.

-

9 Maggio 2022

Sara Bonifacio: “Novara è casa, ora voglio tornare a vincere insieme”

Sei anni insieme, destinati a diventare almeno otto: l’avventura di Sara Bonifacio in maglia azzurra è iniziata nel 2014, quando la centrale piemontese fu una dei primi nuovi arrivi del club, pronto a rilanciare le proprie ambizioni dopo un’ottima stagione d’esordio in serie A1.

Da allora, la strada di Sara Bonifacio e della Igor Volley ha seguito direzioni simili, con un percorso di crescita comune che ha portato entrambi ai vertici italiani e internazionali, con una sola parentesi di “separazione” tra il 2018 e il 2020, prima di ritrovarsi ancora.

- Con il rinnovo arrivato nelle scorse settimane tu e il club avete legato a filo doppio il vostro destino per un altro biennio, con quale spirito hai ricevuto questa proposta ?

“Con grande felicità ed entusiasmo. Sono orgogliosa di vestire ancora l’azzurro. A Novara ho iniziato la mia carriera e con questo club, con cui c’è una grande stima reciproca, voglio tornare a vincere. Qui ho già messo in bacheca quattro trofei, ora voglio aggiungerne altri“.

- Con il nuovo contratto, biennale (scadenza 2024), di fatto prenderai parte a un nuovo ciclo azzurro. Cosa ti aspetti ?

“Come detto, Novara è sempre un club ambizioso ed è una società che cerca di costruire, un mattoncino alla volta, tutti i suoi traguardi. Il fatto che abbiamo firmato assieme un contratto per due stagioni è significativo: da un lato significa che il club punta su di me, dall’altro che la fiducia e la stima sono reciproci. Credo sia molto positivo poter lavorare con una continuità di fondo, sia per il club sia per le atlete stesse“.

- Il tuo futuro prossimo è la nazionale. Come sarà l’estate azzurra ?

“Personalmente sono felice e orgogliosa di poter indossare la maglia della nazionale, come è normale sia per qualsiasi atleta. Sarà un’estate piena di appuntamenti e di sfide, lavorerò e lavoreremo per farci trovare pronte e per preparare al meglio la strada al Mondiale, dove speriamo di raggiungere bei risultati in considerazione del valore del nostro gruppo. Ovviamente spero di esserci e di tornare a Novara con un bel risultato da festeggiare per iniziare al meglio poi la nuova stagione insieme“.

-

11 Maggio 2022

Caterina Bosetti, altri due anni in azzurro

Dopo Cristina Chirichella, anche Caterina Bosetti lega il proprio futuro alla Igor Volley: la schiacciatrice lombarda ha infatti siglato un rinnovo biennale che la porterà a vestire la maglia azzurra fino al giugno 2024.

Rinnovo che “raddoppia” di fatto la durata del contratto iniziale di Caterina (due anni, dal 2020 al 2022) e che permette alla squadra azzurra di dare continuità in un altro reparto cruciale del roster. Nel biennio in azzurro, Caterina è stata la schiacciatrice italiana più prolifica (terza in assoluto) con 676 punti messi a segno tra regular season e playoff. Per lei la prossima sarà la quarta stagione in maglia Igor Volley, dopo le ultime due e quella 2015-2016.

Enrico Marchioni (direttore generale Igor Gorgonzola Novara): “Caterina deve diventare una delle leader e dei punti di riferimento della nostra squadra. Ha avuto degli alti e bassi come tante atlete in questi due anni di difficile situazione pandemica ma ne sono certo potrà essere un punto di riferimento importante nelle due stagioni a venire. Due anni fa ci siamo ritrovati con Caterina e abbiamo espresso da subito la volontà di stabilire un rapporto duraturo e dopo le prime due stagioni, nonostante le tante offerte arrivate dal mercato, non ci siamo limitati ad andare avanti insieme ma abbiamo deciso, con entusiasmo reciproco, di prolungare ulteriormente il rapporto. Dovrà essere per entrambi una sfida nel cercare di raggiungere quello che è mancato in questa stagione e per farlo abbiamo bisogno delle sue qualità tecniche. Altresì con la sua conferma si vuole dare continuità a un gruppo che in parte sarà rinnovato e in cui il ruolo delle “vecchie” dovrà essere anche quello di favorire l’inserimento delle nuove atlete. Inizia un altro ciclo biennale e dobbiamo fondare questo percorso sul lavoro duro in palestra per raggiungere obiettivi importanti che questa squadra, ne siamo certi, può ottenere”.

-