IGOR Volley Novara - Azzurre sconfitte in tre set a Conegliano

22.10.2021 13:00 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: agilvolley.com
Conegliano - Novara   3 - 0
Conegliano - Novara 3 - 0
© foto di agilvolley.com

Il Pala Verde si conferma tabù per la Igor Volley di Stefano Lavarini, sconfitta in tre set dall’Imoco pur colpita da diverse assenze importanti.

Brutta la prestazione delle azzurre, che non hanno dato continuità a quanto di buono visto nelle prime tre uscite stagionali, rivelandosi fallose e poco lucide nei momenti decisivi del match.

Conegliano in campo con Egonu opposta a Wolosz, Vuchkova e De Kruijf centrali, Courtney e Omoruyi schiacciatrici e Caravello libero; Novara con Hancock in regia e Karakurt in diagonale, Chirichella e Washington al centro, Bosetti e Daalderop in banda e Fersino libero.

Conegliano fa il primo break (2-0) ma Novara rientra e sorpassa con due ace di Hancock (2-4) mantenendo il vantaggio fino al 4-6 (maniout di Daalderop) prima che il turno in battuta di Omoruyi spacchi letteralmente il set. Complici una serie di errori azzurri, Conegliano scappa 12-6 e ipoteca il parziale, mentre Lavarini inserisce Herbots che va a segno subito a muro e poi in pipe per il 13-11. Tocca a Wolosz in battuta scavare il nuovo e decisivo solco (20-11), mentre Novara si aggrappa a Rosamaria (4 punti nel set) e al turno in battuta di D’Odorico che riaprono la contesa fino al 23-22; sono Egonu (24-22) e De Kruijf, con un tocco a rete, a chiudere però il set sul 25-22.

Novara prova a crescere e sfrutta la vena offensiva di Daalderop (a segno due volte per il 3-5) ma due errori di Karakurt e un muro di Egonu valgono il break per le venete (8-6), prima della replica di Bosetti in maniout, per il 9-9. Egonu trascina le sue (14-12, poi 15-13), Washington mette la freccia in primo tempo e Novara sorpassa sul 15-16 ma a muro le venete si riprendono l’inerzia costringendo al timeout Lavarini sul 19-17. Karakurt riporta avanti Novara (19-20), Omoruyi sbaglia (21-23) ma sul set ball (22-24) è proprio lei, con un ace fortunoso, a fare 24-24 dopo il primo tempo di De Kruijf; ai vantaggi, ancora una volta la spuntano le padrone di casa, sfruttando una Egonu immarcabile e gli errori azzurri, per il 30-28.

Con Rosamaria, Battistoni e Bonifacio (queste ultime già subentrate nel parziale precedente) in sestetto, Novara riparte forte e va subito 2-6 (ace di Daalderop), ma dopo gli spunti di Bosetti (6-9, parallela vincente) e Rosamaria (8-11, maniout) Conegliano ricuce lo strappo con il pallonetto di Courtney (13-13) che innesca un bel punto a punto. Novara tiene l’inerzia fino al 18-19, poi i pasticci azzurri spianano la strada alle padrone di casa, che sfruttano il turno in battuta di Egonu per portarsi 22-19 e ipotecare il set; Novara rientra fino al 24-23 ma è troppo tardi: Chirichella manda out il servizio del 25-23 che sigilla il 3-0.

Britt Herbots (schiacciatrice Igor Gorgonzola Novara): “Purtroppo abbiamo sprecato un’occasione. Complimenti a Conegliano per come ha affrontato le difficoltà dovute alle tante assenze ma noi abbiamo davvero sbagliato troppo, soprattutto nei momenti importanti. Contro Conegliano non ci si può permettere questi errori, perché loro hanno i giocatori per chiudere poi le partite a proprio favore. Ora abbiamo due giorni per lavorare, perché domenica abbiamo un’altra partita importante e servirà una grande prestazione”.

Imoco Volley Conegliano – Igor Gorgonzola Novara   3 - 0  (25-22, 30-28, 25-23)

Imoco Volley Conegliano: Caravello (L), Plummer ne, Courtney 11, Butigan ne, De Kruijf 10, Folie ne, Omoruyi 7, De Gennaro (L) ne, Vuchkova 11, Frosini, Gennari, Wolosz, Egonu 23, Bardaro ne. All. Santarelli.
Igor Gorgonzola Novara: Imperiali (L) ne, Herbots 2, Rosamaria 8, Battistoni, Fersino (L), Bosetti 7, Chirichella 3, Hancock 2, Bonifacio 2, Washington 3, Costantini ne, D’Odorico 2, Daalderop 12, Karakurt 5. All. Lavarini.

MVP Paola Egonu

-