Rassegna stampa - LA STAMPA: "Il Novara prepara la rivoluzione per puntare subito al vertice"

21.06.2022 09:00 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: lastampa.it
Ferranti e Vitali
Ferranti e Vitali
© foto di lastampa.it

Mettere gli occhi addosso su Francesco Galuppini non significa solo puntare un asso della serie C.

È più in generale la prova che il Novara voglia fare sul serio.

Il club è pronto a confrontarsi sul mercato con le big della categoria per allestire una rosa subito competitiva. L’attaccante del Sudtirol sarebbe la stella attorno a cui costruire il gioco offensivo della squadra. Se il Novara ha le potenzialità per iscriversi alla corsa per l’ex numero 14 del Renate, autore di 42 gol e 15 assist in 91 presenze con i nerazzurre prima della cessione a gennaio per 280 mila euro, vuol dire che il livello medio del gruppo azzurro sarà bello alto.

Non ci sarà quindi da stupirsi se allo stesso tempo le conferme rispetto alla serie D non saranno più di una manciata. La rivoluzione partirà la settimana prossima, quando la dirigenza dovrebbe iniziare a sciogliere i primi dubbi.

In pochi sembrano poter ambire al rinnovo. Due dei candidati al prolungamento sono Axel Desjardins e Pablo Gonzalez.

Il portiere arrivato a fine novembre ha garantito solidità e nella sua precedente parentesi in C con gli azzurri aveva subito un solo gol in quattro gare. Dovrebbe restare al Novara anche in caso di arrivo dal Lecco del bavenese Marco Pissardo, 24 anni, cresciuto nel vivaio dell’Inter con cui ha vinto titoli nazionali di Primavera e da quattro stagioni titolare in società della terza serie. Desjardins era tornato in azzurro per vincere il campionato, unica condizione che gli avrebbe permesso di conservare lo status di calciatore comunitario in mancanza di passaporto italiano.

Anche per Gonzalez la strada sembra tracciata: in un gruppo destinato a essere per gran parte rinnovato, in casa azzurra sono convinti che occorra un punto di riferimento e continuità.

Meno scontata, ma possibile, appare la conferma di Samuele Bonaccorsi. La crescita del centrale nella seconda parte di stagione non è passata inosservata, però la concorrenza interna si annuncia serrata.

Più difficile trovare un punto d’incontro con Dardan Vuthaj.

Altre riflessioni sono in corso sui giovani, a cominciare dai ragazzi cresciuti nelle giovanile Stefano Paglino e Frank Amoabeng. Poi Alessandro Vimercati e Babacar Diop.

Alcuni potrebbero rimanere, altri firmare per essere girati in prestito.

Ipotesi e incastri che dipenderanno dall’evoluzione di un mercato ambizioso in cui il Novara sfiderà le rivali più forti non solo per Galuppini. Anche le strategie che iniziano a delinearsi sulla composizione dello staff sanitario sono indice di forza.

Gli azzurri potranno contare sull’assistenza di due medici novaresi specializzati in Medicina dello sport con esperienze nel calcio professionistico. Uno è Samuele Vanni nella passata stagione responsabile sanitario dell’Alessandria in B.

Filippo Massara

-