Top & Flop di Pontedera-Novara

15.02.2021 19:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Top & Flop di Pontedera-Novara

Si è chiusa la partita fra Pontedera e Novara giocata sabato pomeriggio allo stadio Ettore Mannucci, valida come uno degli anticipi della 24^ giornata del girone A di terza serie: 1-0 il punteggio finale a favore dei toscani.

I granata allungano così la serie positiva portandola a cinque risultati utili, consentendo loro di allontanarsi in maniera considerevole dalla zona playout mantenendo l'ottavo posto in classifica, si interrompe invece quella dei piemontesi dopo tre risultati positivi.

Partita condizionata in maniera pesante dal forte vento che ha spirato sul terreno di gioco non permettendo di costruire buone trame.

I piemontesi hanno tenuto il pallino del gioco non riuscendo a concretizzare le occasioni avute - alcune delle quali su palle inattive- il Pontedera ha giocato con attenzione, cercando di ribaltare l'azione quando se ne presentava la possibilità faticando a costruire occasioni pericolose trovando la rete all'unica vera e propria occasione con Caponi.

In cronaca i granata devono fare a meno di Benassai oltre a Parodi, Ropolo e Benericetti con Piana che si accomoda in panchina. Ivan Maraia conferma il 3-5-2 classico affidando a Semprini e Magrassi il compito di pungere in avanti. Sull'altro fronte gli azzurri devono fare a meno di Migiorini, oltre a Hrkac, Colombini e Piscitella.

Pericolosi i piemontesi all 11' con Panico su punizione disinnescata da Sarri, al 23' ci prova Lanini ma il portiere toscano risponde ancora presente. Sul finire del tempo Sarri è prodigioso a disinnescare la punizione di Lanini prolungata dal vento.

Ad inizio ripresa ancora il numero 9 ospite a chiamare in causa il portiere granata, con il passar del tempo i granata provano ad uscire andando in rete a metà ripresa con Caponi, abile ad approfittare di un errore di Pogliano spedendo la palla sotto la traversa. Il Novara non ci sta, rendendosi pericoloso con uno dei neo entrati Zunno il quale colpisce la traversa da destra. Non bastano i cinque minuti di recupero ai piemontesi per raddrizzare la gara.

Ecco i migliori e i peggiori del confronto.

TOP

Edoardo Sarri/Andrea Caponi (Pontedera): mettono i presupposti per il successo del Pontedera, il primo ha salvato il risultato con tre interventi di grande spessore, mostrando grande prontezza di riflessi e sicurezza sulle punizioni calciate da Lanini. Il secondo decide la partita approfittando di un errore di Pogliano, dando come sempre il proprio contributo alla squadra. DETERMINANTI

Eric Lanini (Novara): tiene in allarme la difesa del Pontedera con il suo movimento tra le linee. Pericoloso sui calci di punizione trovando in Sarri un baluardo insuperabile. INSIDIOSO

FLOP

Nessuno nel Pontedera: in una partita condizionata dalle condizioni climatiche avverse, la squadra risponde presente mettendo grande sacrificio e determinazione. La squadra ha mostrato grande maturità,capendo le difficoltà del confronto al cospetto di un avversario di qualità. MATURI

Cesare Pogliano (Novara): Pesante il suo errore nell'episodio che decide il confronto, dando la possibilità a Caponi di firmare la rete che permette la vittoria dei granata. Incertezza decisiva nel complesso di una prestazione comunque buona. INCERTEZZA DECISIVA

Stefano Scarpetti  

-