Le ultime interviste degli Azzurri

10.09.2022 14:00 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Le ultime interviste degli Azzurri

03.09.2022

Cevoli: "Sapevo che l'avremmo ribaltata. Non era facile"

Roberto Cevoli, tecnico del Novara, tramite i canali ufficiali del club ha analizzato il successo in rimonta contro il Renate:

"Quando eravamo sotto ho pensato che potevamo ribaltarla perché avevamo fatto le cose abbastanza bene, sbagliando solo un po' nel fraseggio. Dovevamo essere più puliti nel gioco, l'ho detto ai ragazzi nell'intervallo e nella ripresa lo hanno fatto.

Consentitemi di fare i complimenti a questi ragazzi: non era facile. Dopo 10 giorni in cui per forza di cose abbiamo fatto poco, hanno messo un'applicazione devastante. Chi è entrato lo ha fatto benissimo, ha cambiato la partita. Il segreto è quello: sei competitivo se chi entra cambia il match. I ragazzi lo sanno e hanno dato le giuste risposte, sapendo che c'è da lavorare tanto.

Hanno avuto una reazione importante. Non era facile, dopo quanto successo, vai sotto la prima partita in casa. Vuol dire che c'è personalità, attaccamento alla maglia. Questi sono i presupposti giusti per fare bene. Poi la condizione fisica e le cose tattiche le mettiamo a posto. Sono molto contento".

Sebastian Donzella

-

04.09.2022

Galuppini: "Dato segnale di poter essere una grande squadra"

Gara da ex e gol del vantaggio ieri per Francesco Galuppini: l'attaccante del Novara è stato infatti l'autore della rete del 2-1 contro il 'suo' Renate. Una sfida comunque non semplice per gli azzurri che erano andati sotto al 20' a causa del gol di Marano, per poi trovare ad inizio ripresa la rete del pari e poi dilagare fino al definitivo 3-1.

In sala stampa il bomber ha spiegato:

"Eravamo un po' in ritardo e lo sapevamo, nel primo tempo siamo stati compassati e abbiamo preso un gol sciocco facendo fatica nelle geometrie. Nello spogliatoio ci siamo parlati, siamo ripartiti sapendo che le partite possono cambiare da un momento all'altro.

Abbiamo dato il segnale di poter essere una grande squadra che può fare la differenza in qualsiasi momento. Bisogna fare i complimenti a Peli che è entrato e ha spaccato la partita.

I tifosi ? Non mi era mai capitato di prendere un gol e di sentire gli applausi del pubblico, ci hanno dato sostegno e ci hanno caricato, se loro restano così vicini a noi per 90' sarà dura per tutti giocare qua".

Valeria Debbia

-

07.09.2022

Cevoli: "Ci sono i presupposti per toglierci soddisfazioni"

Ospite della prima puntata della nuova stagione di Cuore Azzurro, l'allenatore del Novara Roberto Cevoli:

"L'approccio è stato positivo, ci sono state molte cose a cui pensare e ho avuto poco tempo per visitare la città. Mi sono dedicato a una squadra che mi dato subito risposte positive. Abbiamo posto le basi per creare un futuro che ci possa dare grandi soddisfazioni. Devo ringraziare i ragazzi che sono stati encomiabili, mi hanno dato subito una disponibilità devastante.

Quando viene esonerato un allenatore prima dell'inizio del campionato ci sono delle dinamiche non facili soprattutto per i calciatori invece hanno reagito alla grande come dimostrato anche sabato. Il nostro è un gruppo sano che vuole lavorare e sbalordire, ci sono tutti i presupposti per fare una buona annata. Chiaro che siamo solo alla prima giornata, bisogna trovare equilibrio, ma se il buongiorno si vede dal mattino possiamo toglierci delle soddisfazioni".

Marco Pieracci

-

08.09.2022

Dg Lecco: "Masini ? Nell'ultimo istante si è dirottato verso il Novara"

Angelo Maiolo, direttore generale del Lecco, ha parlato ai microfoni de La Provincia di Lecco riguardo il mancato arrivo di Patrizio Masini finito poi al Novara.

"Avevamo accettato tutte le proposte del suo procuratore, ma all’ultimo istante si è dirottato verso Novara.

Masini non è stato un nostro fallimento. È stata una sua scelta".

Antonino Sergi

-

08.09.2022

Masini: "Questa può essere la stagione chiave della mia carriera"

Come riportato da La Stampa, queste le prime dichiarazioni di Patrizio Masini come nuovo centrocampista del Novara.

"Sono consapevole che questa sia una stagione chiave per la mia carriera. So di non poter contare su doti tecniche straordinarie e allora me la gioco con altre qualità. A Novara l’impatto è stato eccezionale. Conoscevo già Pissardo, mio compagno di squadra a Lecco, e Tiago Goncalves, con cui ho giocato nelle giovanili del Genoa. Altri li ho affrontati da avversario".

Antonino Sergi

-

08.09.2022

Bertoncini: "Club ambizioso, mi ha cercato e voluto fortemente"

Davide Bertoncini, difensore del Novara, ha parlato ai cronisti presenti del suo arrivo in Piemonte e non solo:

“Sto recuperando, il più è andato e manca poco. Prossima settimana avrò una visita di controllo, poi si vedrà. Spero di esserci per il derby.. Sono qui per il progetto, mi hanno fortemente cercato e voluto. Le ambizioni ci sono, vogliamo portarle il più alto possibile. Ho sentito subito il desiderio e la fiducia del Novara, per un giocatore è un aspetto molto importante.

L'impatto con lo spogliatoio è stato molto positivo, conoscevo già diversi ragazzi. Sto cercando di integrarmi nel minor tempo possibile. C'è un mix compatto e affiatato di giovani e meno, un bell'ambiente. Quest'anno c'è un girone con tante concorrenti al titolo, mi aspetto un campionato difficile”.

Giacomo Principato

-

08.09.2022

Tavernelli: "La duttilità può essere un'arma in più"

Camillo Tavernelli, attaccante del Novara, parla così della sua nuova esperienza in azzurro:

“Sono arrivato da tre giorni, non mi aspettavo di giocare subito. Il mister mi getterà nella mischia e mi farò trovare pronto, cercando di ripagare la fiducia del club. Quanti goal ho fatto di testa in carriera ? Questo dovrebbe essere il secondo (sorride, ndr).

Col Cittadella abbiamo pensato che andare in prestito fosse la cosa giusta per entrambi, quindi sono qui per trovare spazio e dare una marcia in più alla squadra. Ho trovato un gruppo fantastico, mi hanno accolto alla grande. Davanti ci alterniamo tanto, in questi pochi giorni ho provato diversi ruoli e moduli e devo dire che questa duttilità può essere un'arma in più per la squadra”.

Giacomo Principato

-

09.09.2022

Galuppini: "Girone A il più complicato, il livello si è alzato"

Ai microfoni di Gazzetta di Mantova ha parlato così l'attaccante del Novara Francesco Galuppini.

"Malgrado fossi in categoria superiore ho sempre detto che se fosse arrivata una proposta interessante anche dalla serie C l'avrei valutata seriamente. Così quando sono stato contattato dal Novara c'è voluto poco a convincermi a sposare il progetto del club piemontese e l'accordo è stato trovato in pochi giorni.

Non è mai stato un raggruppamento semplice tuttavia quest'anno mi sembra sia il più complicato dei tre gironi. Oltre alle formazioni dello scorso anno, con l'inserimento delle retrocesse dalla B Pordenone e Vicenza il livello si è ulteriormente alzato.

E penso di poter dire che anche noi e lo stesso Sangiuliano City, per quanto neopromosse, abbiamo allestito delle rose importanti".

Antonino Sergi

-

09.09.2022

Bertoncini: "Sto per rientrare, spero di farcela per la Virtus Verona"

L'edizione odierna de La Stampa ha riportato la dichiarazioni di Davide Bertoncini che ha rassicurato tutti per il suo rientro così da esordire con la nuova maglia del Novara.

"Sono quasi pronto per rientrare. Settimana prossima sosterrò una visita di controllo e spero di farcela per la gara di sabato 17 con la Virtus Verona".

Antonino Sergi

-

09.09.2022

Peli: "Il mister si fida ciecamente delle nostre qualità"

Lorenzo Peli, ala destra del Novara, è tornato sulla vittoria all'esordio col Renate:

"Più che sottotono è stato l’andamento del primo tempo a farci giocare un po’ chiusi e accorti. I primi quarantacinque minuti sono stati equilibrati, poche occasioni da ambo le parti ma loro sono stati bravi a realizzare una delle poche sortite offensive - riporta Vanovarava.it -. Si è cercata più la giocata semplice e questo ha bloccato un primo tempo nel quale lo studio dell’avversario ha predominato con il passare dei minuti.

All’intervallo avevamo intuito che giocando più sciolti e consapevoli della nostra forza potevamo ribaltare il risultato e siamo entrati in campo con un piglio diverso e con una determinazione da grande squadra. Abbiamo creato tante occasioni e grazie alla qualità della rosa siamo stati concreti in fase offensiva, solidi in difesa ed efficaci a centrocampo: potevamo segnare anche più reti ma va bene così e prendiamoci questi primi tre punti del campionato".

L'ex Como fa poi un punto sulla squadra:

"Ci troviamo bene nel lavorare con il mister e il suo staff, ha delle idee interessanti e cercheremo di metterle in pratica sul campo il prima possibile. Predilige il gioco “palla a terra” ma sa anche che in alcuni frangenti è meglio giocare diversamente pur di uscire da un’azione intricata o dar vita a una trama offensiva efficace. Inoltre vuole sempre una squadra aggressiva, concentrata e che mantenga un certo ritmo in tutto l’arco della partita.

Il mister si fida ciecamente delle nostre qualità tecniche e mentali, nel caso fosse necessaria qualche intuizione da parte nostra ci lascia campo libero perché sa che una giocata del genere verrà fatta con coscienza e che sia proficua per noi. Ci vorrà ancora un po’ di pazienza nel vedere questo tipo di approccio completo in campo, ma stiamo lavorando assiduamente per raggiungere lo scopo al più presto".

Giacomo Principato 

-

09.09.2022

Cevoli: "Abbiamo lavorato bene, a Mantova ambiente sarà caldo"

Roberto Cevoli, allenatore del Novara, in vista del match di Mantova, ha dichiarato: 

"Abbiamo lavorato bene e molto questa settimana, speriamo poi che la partita ci riporti le stesse sensazioni che abbiamo avuto in allenamento. Ci vorrà del tempo ovviamente per raggiungere quello che pensiamo. Dobbiamo curare tanti aspetti, dal gioco alla qualità. A Mantova ci attende un ambiente caldo alla prima in casa, ne siamo consapevoli e dobbiamo farci trovare pronti".

Dario Lo Cascio

-