La storia del Novara Calcio (l'Associazione Calcio Novara nella stagione 1991-92)

Da sabato 2 gennaio 2021 Tuttonovara pubblica settimanalmente la storia del Novara Calcio a partire dalla stagione 1912-13
11.06.2022 09:00 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: it.wikipedia.org
Ugo Armanetti
Ugo Armanetti
© foto di novarasiamonoi.com

Raccogliamo qui le informazioni riguardanti il Novara Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1991-92.

-

Presidente: Walter Stipari

Allenatore: Enrico Nicolini

Stadio: Stadio Comunale di viale Kennedy

-

Nella stagione 1991-92 il Novara disputa il campionato di Serie C2, si classifica al 12º posto nel girone A e viene sconfitto al Primo Turno di Coppa Italia Serie C.

La Serie C2 1991-92 è la 14ª edizione del quarto torneo professionistico del campionato italiano di calcio ed è organizzata dalla Lega Professionisti Serie C.

Il campionato si disputa con la formula dei 3 Gironi all'italiana A/R di 20 squadre (per un totale di 60) dall'8 settembre 19901 al 12 luglio 1992 e al girone A partecipano: 

Aosta (Stadio Mario Puchoz), Centese (di Cento (FE)) (Stadio Loris Bulgarelli), Cuneo (Stadio Fratelli Paschiero), Fiorenzuola (di Fiorenzuola d'Arda (PC)) (Stadio Comunale), Lecco (CO) (Stadio Rigamonti), Leffe (BG) (Stadio Carlo Martinelli), Legnano (MI) (Stadio Giovanni Mari), Mantova (Stadio Danilo Martelli), Novara (Stadio Comunale di Viale Kennedy), Olbia (SS) (Stadio Bruno Nespoli), Ospitaletto (BS) (Stadio Comunale), Pergocrema (di Crema (CR)) (Stadio Giuseppe Voltini), Ravenna (Stadio Bruno Benelli), Solbiatese (di Solbiate Arno (VA)) (Stadio Felice Chinetti), Suzzara (MN) (Campo Sportivo Comunale), Tempio (di Tempio Pausania (SS)) (Stadio Nino Manconi), Trento (Stadio Briamasco), Valdagno (VI) (Stadio dei Fiori), Varese (Stadio Franco Ossola), Virescit Bergamo (di Bergamo (quart. Boccaleone)) (Stadio Atleti Azzurri d'Italia).

-

Stagione

Novità

A causa della riforma dei campionati questa fu la prima edizione con tre gironi invece che quattro.

Il meccanismo per le retrocessioni prevedeva la retrocessione diretta delle ultime tre di ogni girone.

Le tre quart'ultime invece disputarono un play-out con la formula di girone con partite di andata e ritorno dove solo la prima squadra classificata si guadagnava il diritto di rimanere in Serie C2.

Aggiornamenti

Il neoretrocesso Torres fallisce e non si iscrive al campionato, ripartendo dal Campionato Interregionale.

Per analoghi problemi finanziari sia il Livorno che la Pro Cavese non si iscrivono al campionato.

Al loro posto vengono ripescate tre squadre retrocesse l'anno prima: il Cecina, l'Altamura e il Montevarchi.

-

Risultati

Vincitori: Ravenna (1º titolo), Vis Pesaro (2º titolo), Potenza (1º titolo)

Altre promozioni: Leffe, Carrarese, Lodigiani

Retrocessioni: Valdagno, Virescit Bergamo, Cuneo, Legnano, Teramo, Giulianova. Lanciano, Gubbio, Battipagliese, Latina, Campania Puteolana.

-

La rosa azzurra

Portieri: Enzo Bettini, Paolo Vianoli

Difensori: Gianluca Birtig, Alberto Castiglioni, Moreno Farsoni, Gianluca Pacioni, Carlo Riviezzi

Centrocampisti: Ugo Armanetti, Marco Cavicchia, Alessandro Costa, lessandro Di Vincenzo, Gabriele Mainino, Alessandro Marcellino, Rinaldo Piraccini, Alessandro Sala, Maurizio Testa, Gaspare Uzzardi

Attaccanti: Massimo Cicconi, Giuseppe Folli, Christian Guatteo.

-