Auguri a Jorge Martínez, ex calciatore uruguaiano con passaporto spagnolo, attaccante azzurro nel 2013-14, 1 Campionato uruguaiano (Nacional Montevideo), 2 Supercoppe italiane (Juventus) !

Nel 2020 Tuttonovara fa gli auguri di buon compleanno ai calciatori viventi che vestono o hanno vestito la maglia Azzurra
05.04.2020 09:20 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: it.wikipedia.org
Jorge Martínez
Jorge Martínez

Il 5 aprile 1983 è nato a Montevideo, capitale dell'Uruguay, Jorge Andrés Martínez Barrios, noto semplicemente anche come Jorge Martínez, ex calciatore uruguaiano con passaporto spagnolo, che oggi dunque compie 37 anni.

Alto 1,81 per 80 kg., ha giocato a calcio come attaccante in molti ruoli ma prevalentemente come ala destra dal 1998 al 2017. 

Tuttonovara gli fa i migliori auguri di buon compleanno !

-

Nota

Calciatore

In patria e a Catania Jorge Martínez era conosciuto come El Malaka, soprannome affibbiatogli dallo zio Jorge Barrios: è una parola greca che significa "pazzia" o "genio", nell'accezione positiva del termine. È appassionato di pallacanestro.

La sua carriera, dal momento del passaggio dal Catania alla Juventus, è stata condizionata da numerosi infortuni muscolari alle gambe, che ne hanno limitato le presenze con i club e con la Nazionale uruguaiana.

-

Carriera

Calciatore

Jorge Martínez è cresciuto dal 1998 nelle Giovanili del Montevideo Wanderers.

Nel 2000 ha iniziato la carriera nello stesso Montevideo Wanderers, formazione della capitale uruguaiana, che militava nel campionato uruguaiano di seconda divisione. Proprio nella stagione 2000-2001 il club ha vinto il campionato ed è stato promosso nella massima divisione. Il talento del giovane giocatore è stato notato da molti osservatori, ma ha collezionato solamente 7 presenze senza mai segnare. Il rilancio è avvenuto nei due anni successivi.

Nel 2003 tuttavia è stato convocato nella Nazionale U-20 uruguaiana e ha preso parte alla Copa América 2004 che la Celeste ha chiuso al terzo posto.

Nel 2005 è stato così ingaggiato dal Club Nacional de Football, il club più importante e titolato dell'Uruguay. Nel Nacional, Martínez ha mostrato le proprie qualità anche a livello internazionale giocando la Copa Libertadores e la Copa Sudamericana, ma è risultato incostante nelle prestazioni. Con il Nacional ha vinto anche il campionato uruguaiano alla sua prima stagione, la 2005-2006.

Il 1° marzo 2007 ha esordito nella Nazionale maggiore uruguaiana, dove ha continuato ad essere convocato fino al 2012, collezionando in tutto 18 presenze e 4 reti.

A partire dalla stagione 2007-2008 ha giocato in Italia nel Catania, esordendo in Serie A il 2 settembre 2007 in Catania-Genoa 0-0 subentrando al 57' al posto di Takayuki Morimoto. Ha realizzato il suo primo gol in Serie A il 26 settembre in Catania-Empoli (rete decisiva per la vittoria della sua squadra). Il 18 maggio 2008, ultima giornata di campionato, il Catania ha giocato contro la Roma; in classifica i rossazzurri erano davanti di due punti rispetto al Parma e di tre sull'Empoli, con il quale erano però in deficit negli scontri diretti: le tre squadre lottavano in zona retrocessione e solo una delle tre poteva salvarsi. Dopo il vantaggio dei romanisti con Vučinić, all'85' Martínez ha pareggiato permettendo alla squadra etnea di superare l'Empoli, che, vincendo con il Livorno, pur essendo a pari punti era al momento virtualmente salvo. Questa rete è stata ancor più fondamentale perché la partita è stata considerata tra le più importanti tra quelle giocate al "Massimino". La stagione successiva Martinez è diventato un titolare fisso della squadra, giocando alternativamente come prima e come seconda punta; a fine stagione i suoi gol sono stati otto. Il 2009-2010 è stata probabilmente l'annata che lo ha visto maggiormente protagonista nel campionato di Serie A e nel Catania: con la nona rete, siglata alla ventottesima giornata contro l'Inter che ha sancito il risultato finale di 3-1 per i rossazzurri, ha superato il suo record assoluto di gol stagionali.

Il 28 giugno 2010 è stato acquistato dalla Juventus per 12 milioni di euro; questa è stata la seconda miglior plusvalenza realizzata della gestione Antonino Pulvirenti, fruttando 10 milioni di euro alla società etnea. L'esperienza si è rivelata però sfortunata e fallimentare, complici infortuni, scelte tecniche e la difficile stagione dei bianconeri (alla fine settimi e fuori anche dall'Europa League): il giocatore ha totalizzato 20 presenze nella stagione sotto la Mole (14 in campionato, 1 in Coppa Italia e 5 in Europa League). Con l'arrivo di Conte nella stagione successiva sulla panchina bianconera, Martínez è finito ai margini della rosa.

Il 29 agosto 2011 è stato ufficializzato il suo passaggio in prestito in Serie A al Cesena. Anche qui ha trovato grandi difficoltà e totalizzato appena 13 presenze in campionato.

Il 3 settembre 2012 è stato ceduto, sempre in prestito, al Cluj, nella massima serie rumena, ma non ha disputato nemmeno una partita ufficiale.

E' rientrato così alla Juventus, ma non è stato convocato per il ritiro estivo della squadra torinese.

Il 2 settembre 2013 è stato nuovamente ceduto in prestito, stavolta in Serie B, approdando al Novara, dove ha giocato soltanto l'ultima mezz'ora della gara di ritorno del playout contro il Varese (2-2).

Il 14 agosto 2014 è passato, sempre con la formula del prestito, alla Juventud​, società calcistica uruguaiana militante nella primera División Profesional. La Juventus, in seguito, gli prolunga di una stagione il contratto (fino al giugno 2016) dopo la decisione di Martinez di decurtarsi lo stipendio del 50%, in modo da spalmare l'impatto del suo costo su più stagioni. A distanza di 5 anni dall'ultimo gol, l'8 marzo 2015 mette a segno il gol partita contro il Cerro. Il 1° agosto 2017 abbandona l'attività agonistica.

-

Ecco in sintesi la carriera di Jorge Martínez. Nell'ordine sono indicate le stagioni, le squadre di club (con → sono segnati i prestiti) e le Nazionali nelle quali ha militato, il numero di presenze in campionato e, tra parentesi, il numero di gol segnati:

Calciatore

Giovanili

1998-2000 - Montevideo Wanderers

Squadre di club

2000-06 - Montevideo Wanderers - 134 (23)

2006-07 - Nacional - 43 (9)

2007-10 - Catania - 86 (22)

2010-11 - Juventus - 14 (0)

2011-12 → Cesena - 13 (0)

2012-13 → CFR Cluj - 0 (0)

2013-14 → Novara - 0 (0)

2014-16 - Juventud - 18 (0)

Nazionale

2003 - Uruguay U-20 - ? (?)

2007-12 - Uruguay - 18 (4)

-

Palmarès

Calciatore

Club

Competizioni nazionali

Campionato uruguaiano: 1   (Nacional Montevideo: 2006)

Supercoppa italiana: 2   (Juventus: 2012, 2013)

-

Dati di mercato

Valore più alto: 10,00 mln € (29/ago/2010)

-