Auguri a Gianluca Freddi, calciatore italiano, difensore azzurro nel 2014-15, 1 Campionato Primavera e 1 Coppa Italia (Roma), 1 Lega Pro e 1 Supercoppa di Lega Pro (Novara) !

Nel 2020 Tuttonovara fa gli auguri di buon compleanno ai calciatori viventi che vestono o hanno vestito la maglia Azzurra
29.03.2020 09:20 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: it.wikipedia.org
Gianluca Freddi
Gianluca Freddi

Il 29 marzo 1987 nasce a Roma, capitale della Repubblica Italiana, nonché capoluogo dell'omonima città metropolitana e della regione Lazio, Gianluca Freddi, calciatore italiano, che oggi dunque compie 33 anni.

Alto 1,85 per 80 kg., gioca a calcio come difensore nel ruolo di centrale o di terzino destro dal 1997. Attualmente è svincolato.

Tuttonovara gli fa i migliori auguri di buon compleanno !

-

Caratteristiche tecniche

Calciatore

Difensore centrale di notevole prestanza fisica, Gianluca Freddi è un ottimo colpitore di testa. Può essere impiegato anche come terzino destro in una difesa a quattro.

-

Carriera

Calciatore

Gianluca Freddi cresce calcisticamente dal 1997 nel Tor di Quinto, squadra calcistica romana che milita nel campionato Promozione; qui compone la coppia centrale difensiva titolare assieme con il fratello gemello Gabriele.

Nel 1999 passa alla Roma (il fratello, invece, sarà della Lazio dal 2003). Titolare inamovibile anche nel vivaio giallorosso, contribuisce alla vittoria del Campionato Primavera del 2004-05.

Nel 2005 entra a far parte della rosa della prima squadra della stessa Roma ottenendo numerose convocazioni in panchina in Serie A, pur senza mai debuttare in campionato.

Tra il 2003 ed il 2006 veste per 18 volte tutte le maglie delle Nazionali giovanili italiane dall'Under-16 all'Under-20.

Il 24 agosto 2007 passa in compartecipazione al Grosseto, neopromosso in Serie B. Esordisce con i toscani il 19 gennaio 2008 in Grosseto-Spezia (3-0), giocando titolare. Chiude la stagione con 12 presenze. Il 25 giugno 2008 viene riscattato alle buste dai maremmani. Segna la sua prima rete in carriera il 18 ottobre 2008 in Grosseto-Salernitana (6-2), andando in rete un colpo di testa su calcio d'angolo. Scende poi in campo in tutti e due gli incontri validi per i play-off disputati contro il Livorno. Nella semifinale di andata, vinta 2-0, realizza la rete del vantaggio biancorosso. Nella partita di ritorno, prima commette il fallo da rigore su Tavano, poi trasformato dallo stesso, e in seguito viene espulso per un fallo da rosso diretto su Bonetto. Messo fuori rosa dalla società toscana, chiude la stagione con 29 presenze e 4 reti.

Il 19 gennaio 2012 viene acquistato a titolo definitivo dalla Reggina, sempre in Serie B. Esordisce in maglia amaranto quattro giorni dopo in Reggina-Padova (1-4), giocando titolare. Realizza la sua prima rete con i calabresi la settimana seguente contro il Gubbio (vittoria per 3-1). Si ripete il 18 febbraio contro la Juve Stabia. Chiude la stagione con 17 presenze e due reti. Partito titolare l'anno successivo, nelle prime uscite stagionali degli amaranto si rivela uno tra i migliori per rendimento. Viene poi però più volte fermato dagli infortuni nel corso della stagione e il suo utilizzo risulta limitato. Nell'annata 2012-13 scende in campo in sole 19 occasioni, di cui 4 in Coppa italia e alla fine rimane svincolato.

Il 23 luglio 2013 firma un contratto annuale con opzione per il secondo anno in B con il Brescia. Esordisce con le Rondinelle il 24 agosto nell'incontro disputato contro la Virtus Lanciano (2-2 il finale), giocando titolare. Nel corso della stagione, durante la trasferta contro lo Spezia, subisce un infortunio alla spalla dovuto ad un contrasto aereo con Osarimen Ebagua, infortunio che gli fa saltare oltre metà girone di andata. Rientra in campo alla prima giornata di ritorno contro il Lanciano.

Il 1° settembre 2014 passa a parametro zero al Novara, neoretrocesso in Lega Pro, sottoscrivendo un contratto biennale. Il 10 maggio 2015 il Novara vince il campionato e viene promosso in Serie B. A questa vittoria segue quella della Supercoppa di Lega Pro.

Il 31 agosto 2015 passa al Lecce in Lega Pro, dove trascorre una stagione e mezza ed è impiegato poco, anche a causa di un serio infortunio che lo costringe a rescindere il contratto con il club salentino.

Il 1° febbraio 2016 si accorda, sempre il Lega Pro, con la Robur Siena fino al 30 giugno 2017.

Dopo quella data resta svincolato.

-

Ecco in sintesi la carriera di Gianluca Freddi. Nell'ordine sono indicate le stagioni, le squadre di club (con → sono segnati i prestiti) e le Nazionali nelle quali milita e ha militato e che allena e ha allenato, il numero di presenze in campionato da calciatore e, tra parentesi, il numero di gol segnati:

Calciatore

Giovanili

1997-99 - Tor di Quinto

1999-2007 - Roma

Squadre di club

2005-07 - Roma - 0 (0)

2007-12 - Grosseto - 96 (8)

2012-13 - Reggina - 32 (2)

2013-14 - Brescia - 16 (0)

2014-15 - Novara - 28 (4)

2015-17 - Lecce - 20 (0)

2017 - Robur Siena

Nazionale

2003 -  Italia U-16-15 - 3 (0)

2004 - Italia U-17 - 3 (1)

2004-05 - Italia U-18 - 5 (0)

2005-06 - Italia U-19 - 6 (0)

2006 - Italia U-20 - 2 (0)

-

Palmarès

Calciatore

Club

Competizioni giovanili

Campionato Primavera: 1   (Roma: 2004-05)

Competizioni nazionali

Coppa Italia: 1   (Roma: 2006-07)

Lega Pro: 1   (Novara: 2014-15 (Girone A))

Supercoppa di Lega Pro: 1   (Novara: 2015)

-