Azzurra Hockey Novara - Ritorna il sorriso in casa Azzurra

Vittoria per 7-3 al Pala Dal Lago contro il Correggio e una prova convincente
23.01.2023 12:00 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: azzurrahockeynovara.com
Azzurra - Correggio   7 - 3
Azzurra - Correggio 7 - 3
© foto di azzurrahockeynovara.com

Vittoria scacciacrisi oppure successo che aumenta i rimpianti per un inizio di campionato così negativo (due partite e due sconfitte) ? Dipende da come si vede il bicchiere a metà…

Va comunque detto che la prova dell’Azzurra nella terza giornata del campionato di A2 giocata al Pala Dal Lago la sera di sabato 21 gennaio non è stata mai in discussione; anzi ha messo in evidenza un ottimo (e ritrovato) Gilli in porta, il rendimento positivo dei fratelli Andrea e Mattia Gori, il bomber Ferrari (autore di una tripletta) e l’eccellente prova di Brusa alla guida del reparto difensivo.

Il confermato mister Aguero comincia con: Gilli, Ferrari, Brusa, Mattia Gori e Bergamin. Dall’altra parte il tecnico cileno degli emiliani Jara ha iniziato con: Salines, Tudela, Caroli, Cunegatti e Casari, dando poi molto spazio nel corso del match a Francesca Maniero.

L’inizio è di grande equilibrio con i due portieri protagonisti di ottimi interventi. Poi al 9’ Mattia Gori trova l’angolino giusto e sblocca il risultato. Al 21’ il Correggio, dopo aver sfiorato la rete del pari in più occasioni, riesce a pareggiare con Cusari. Si va al riposo sull’1-1, risultato giusto per una frazione molto
equilibrata.

Nella ripresa l’Azzurra sembra avere una marcia in più, forse anche grazie agli effetti di una preparazione atletica migliore. E infatti Andrea Gori e poco dopo Ferrari allungano sugli emiliani che accusano il colpo e subiscono il 4-1 ancora per merito di Oscar: tiro diretto fallito e sulla ribattuta rete! Allo stesso capitano pochi secondi dopo viene esibito un cartellino blu e si accomoda in panchina. Casari fallisce il tiro diretto e in contropiede Bergamin porta a 5 le reti dei novaresi. Nel finale Righi accorcia le distanze; a Bergamin viene dato un blu ma Tudela non ne approfitta; Cunegatti al 23’ accende le speranze di
rimonta del Correggio e negli ultimi 30” Ferrari prima e Mattia Gori poi fissano il risultato sul 7-3.

Grande festa con i tifosi per un’Azzurra che riassaporano il gusto della vittoria dopo molte settimane, anche se rimane una dedica particolare da fare: quella per Pietro Garzaro (lo scorso anno a Novara) per la prematura scomparsa della madre.

E ora massima attenzione al prossimo impegno: quello di sabato 28 gennaio alle 18.30 contro l’Amatori Modena. Obiettivo tornare a sorridere anche dopo un match giocato lontano dal Pala Dal Lago.

-