Hockey Pista - Inizia il Campionato Europeo maschile 2023

Otto squadre cercheranno di vincere il nuovo trofeo WSE European Championship
17.07.2023 12:00 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: fisr.it
Hockey Pista - Inizia il Campionato Europeo maschile 2023

E' partita da Bologna la comitiva azzurra per Sant Sadurnì d'Anoia (Spagna) per il 55esimo Campionato Europeo Senior.

Il primo step per la scalata europea sarà la prova pista sul piastrellato del Pavellò Olimpic Ateneu alle ore 19:30. I 12 ragazzi di Alessandro Bertolucci avranno 45 minuti per provare la pista, in una settimana che sarà ricca di grandi partite e di emozioni ma anche che sarà contraddistinta da un gran caldo, visto che le previsioni danno temperature massime nella zona tra i 35 ed i 40 gradi. Non sarà quindi solo un Europeo molto competitivo per un girone di altissimo livello, ma anche dispendioso a livello fisico, visto che arriva dopo una lunga stagione iniziata ad agosto. Saranno questi i temi degli otto tecnici che hanno preparato le loro squadre per questa manifestazione, che come detto, si presenta con una formula rivisitata che aumenterà di sicuro il livello tecnico ed emotivo tra i tifosi.

Già nei primi tre giorni, le quattro squadre del Girone A combatteranno per avere la migliore posizione nel girone in vista della fase eliminatoria. Francia, Italia, Portogallo e Spagna saranno quindi già al massimo del gas per avere la miglior posizione possibile per i Quarti di finale che le quattro del Gruppo A dovranno affrontare con le formazioni del Gruppo B, Andorra, Germania, Inghilterra e Svizzera.

L'Italia esordirà alle ore 18:30 di oggi, lunedì, contro il Portogallo, poi martedì alle 21 contro la Francia e mercoledì alle 21 contro la Spagna. Di Portogallo e Francia conosciamo già i giocatori che la compongono, visto che solo 10 giorni fa l'Italia ha già giocato contro nel Goldencat 2023. La massima favorita al successo finale, insieme alla Spagna, è il Portogallo. Lo zoccolo duro della selezione rossoverde è confermatissimo, dopo l'argento ai Mondiali 2022, ma ci sono diverse new entry, soprattutto tra i pali dove, dopo l'addio del campione del mondo 2019 Girao. La porta viene affidata a Pedro Henriques, unico giocatore del Benfica convocato, ovvero Campione di Portogallo, e il back-up viene promosso il 20enne Alejandro Edo, figlio d'arte. Helder Nunes, Telmo Pinto, Rafa, Gonçalo Alves, Joao Rodrigues a cui si aggiungono Magalhaes, Souto e il nuovo innesto Nuno Santos: una formazione di alto tasso tecnico e tattico, già collaudatissimo nelle rassegne passate, tra cui anche il terzo posto conquistato con l'Italia due anni fa nell'Europeo di Paredes. Per Nunes e Rodrigues un nuovo scudetto a Barcellona, per Pinto, Rafa, Alves la vittoria della WSE Champions League.

La seconda avversaria sarà la Francia che conferma in toto la maggior parte degli effettivi che hanno conquistato la prima storica medaglia Mondiale in Argentina dopo aver conquistato un altro argento all'Europeo di Paredes 2021. Tra i pali la staffetta tra il "portoghese" Pedro Chambel e Alan Audelin; le tre stelle francesi con padre italiano, ormai stelle affermate anche in Portogallo e Spagna, Carlo (campione europeo col Porto), ed i gemelli Roberto (Campione di Portogallo) e Bruno Di Benedetto ed avranno sei giocatori che già si sono affermati a livello internazionale come i difensori Fabien Barengo e Anthony Da Costa e le ali offensive Nathan Gefflot e Remi Herman, mentre sono in ascesa le quotazioni in attacco del giovane Leo Savreux, la maggior parte già con esperienze in campionati esteri. 

Ultimo incontro della prima fase contro la Spagna, che dopo il duello europeo a Paredes con la Francia, vincendo l'ennesimo trofeo, il 18esimo contro i 21 del Portogallo, è inciampata in un Mondiale di San Juan 2022 alquando negativo per gli standard de "La Roja", arrivando alla quinta piazza. Anche in questo caso conferma della metà degli atleti di coach Cabestany. Tra i pali lo storico Fernandez viene sostituito da Carles Grau (Campione di Spagna) e Candid Ballart, 33 e 31 anni rispettivamente, alla loro prima esperienza da veri titolari nella Nazionale Senior. Capitan Pau Bargallo (Campione di Spagna) insieme a Xavier Barroso e Nil Roca (Campione di Portogallo) saranno i tre confermati motori difensivi degli spagnoli, dove in attacco troveranno diverse opzioni, Marc Julià (confermato) ed i nuovi innesti Marc Grau (del Barcellona e ritorna dopo l'Europeo 21), Marti Casas e l'esperienza di Sergi Aragones (confermato e Campione di Portogallo). Alte le aspettative su Cesar Carballeira e Roc Pujadas (Campione d'Europa) che stanno crescendo velocemente nelle loro esperienze degli ultimi tempi. 

Giovedì sarà il giorno dei Quarti di finale dove le quattro squadre del Gruppo A affronteranno le quattro squadre del Gruppo B. Le vincenti si affronteranno per le semifinali e quindi domenica per le finali.

Gli orari di gioco saranno decisi nella nottata di mercoledì, in base ad esigenze televisive, visto che l'Europeo sarà trasmesso in diretta su RTP1 (primo canale portoghese) e Teledeporte (tv sportiva spagnola) ed Esport3 (tv sportiva catalana).

Per l'Italia di Alessandro Bertolucci, due settimane di lavoro a Recoaro, inframezzato da una corta pausa per ricaricare le pile in vista di un torneo esigente soprattutto a livello fisico. "La Goldencat ci ha dato fiducia per come abbiamo interpretato ogni gara, con personalità e preparazione - commenta il vice allenatore Mirco De Gerone. Avevamo un gap di amalgama da coprire ma invece i ragazzi hanno risposto bene. L'inizio dell'Europeo sarà davvero duro perchè tutte sono candidate al titolo però speriamo di partire col piede giusto. Spagna e Portogallo le massime favorite".

La Nazionale si è classificata seconda al Goldencat, dimostrando già un buon affiatamento, dopo le defezioni di tre titolari come Ambrosio, Verona e Davide Banini. Anche le new entry, Faccin, Barbieri e Antonioni si sono subito integrati nel gioco del tecnico toscano, meritando la conferma partita dopo partita. L'età media azzurra è di 25,9 anni, non la più bassa degli ultimi 20 anni ma tra le più basse registrate. Sia Spagna e Portogallo hanno una età media superiore di almeno 3 anni. Anche questa sarà una sfida supplementare per gli Azzurri, in uno dei massimi palcoscenici dell'hockey mondiale. Sono sei su nove giocatori esterni ad aver segnato nella esigente Goldencat, un dato statistico importante per un team che vuole andare lontano nella competizione. A livello di titoli europei, l'Italia è alla ricerca del quarto titolo, dopo il terzo conquistato 9 anni fa sempre in Spagna ad Alcobendas nel 2014 (1953 e 1990 gli altri due ori continentali).

Gli azzurri hanno avuto il trasferimento dal centro federale FISR di Recoaro Terme nel pomeriggio di sabato e sono arrivati in terra catalana in serata. Domenica sera la prova pista (ore 19:30) e quindi l'esordio oggi, lunedì, alle ore 18:30. Tutte le gare degli azzurri in diretta in alta definizione nel solo territorio italiano sulla TV ufficiale di FISR, www.fisrtv.it con il commento di Francesco Ferrari ed il commento di Marcello Bulgarelli, responsabile Settore Tecnico Hockey Pista. Tutte le partite, le interviste e i serrvizi che l'Ufficio Stampa creerà durante l'evento saranno disponibili in podcast sul canale Youtube https://www.youtube.com/FISRhockeypista. Tutte le gare dell'europeo in diretta su europe.worldskate.tv

-

Nazionale Italiana Maschile
Morgan Antonioni (Amatori Wasken Lodi), Nicolas Barbieri (Amatori Wasken Lodi), Elia Cinquini (HC Forte dei Marmi), Giulio Cocco (GS Hockey Trissino), Francesco Compagno (Reus Deportiu), Alessandro Faccin (Amatori Wasken Lodi), Davide Gavioli (GS Hockey Trissino), Riccardo Gnata (HC Forte dei Marmi), Francisco Ipinazar (GS Hockey Trissino), Andrea Malagoli (GS Hockey Trissino), Andrea Malagoli (GS Hockey Trissino), Bruno Sgaria (HC Valdagno), Stefano Zampoli (GS Hockey Trissino)

Commissario Tecnico: Alessandro Bertolucci - Vice allenatore: Mirco De Gerone
Preparatore dei portieri: Leonardo Barozzi - Preparatore atletico: Andrea Bemi - Fisioterapista: Angelo Dinatale - Meccanico: Giuseppe Munaretto

-

APPUNTAMENTI NAZIONALE ITALIANA MASCHILE

CAMPIONATO EUROPEO MASCHILE 2023 - 17 AL 22 LUGLIO - SANT SADURNI' D'ANOIA (SPAGNA)
direttta streaming su www.fisrtv.it - diretta di ttute le gare su europe.worldskate.tv

Fase di Qualificazione - Girone A

Lunedì 17 Luglio 2023 - ore 18:30 - PORTOGALLO x ITALIA
Martedì 18 Luglio 2023 - ore 21:00 - ITALIA x FRANCIA
Mercoledì 19 Luglio 2023 - ore 21:00 - ITALIA x SPAGNA

Giovedì 20 Luglio 2023 - Quarti di finale dalle ore 13:30 alle ore 21
Venerdì 21 Luglio 2023 - Semifinali dalle ore 13:30 alle ore 21
Sabato 22 Luglio 2023 - Finali dalle ore 13:30 alle ore 21

-

Nella foto di Alba Tarres Gli azzurri durante la partita contro il Portogallo in Goldencat

-