Da forzanovara.net: "Fabio Scienza: "Ricordi stupendi. Sono sempre legato a questa maglia""

25.03.2022 10:00 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: forzanovara.net
Fabio Scienza
Fabio Scienza
© foto di forzanovara.net

Come di consueto, durante la puntata di "Azzurri in Radio" in onda su Azzurra FM, è andata in scena anche la parte amarcord e nella 23^ puntata è stato ospite di Faranna-Ge, l'indimenticato attaccante "Fabietto" Scienza:

"Novara, calcisticamente parlando, per me è stato un sogno. Il mio più grande rammarico è non aver vinto un campionato nei miei cinque anni di militanza. Sono stato contentissimo  per quanto la piazza abbia vissuto in quella splendida cavalcata tra la C e la A; devo essere onesto, ho provato un pizzico d'invidia nei confronti di quei ragazzi che ce l'hanno fatta. Come attenuante nostra è che in quel periodo storico, in C, non vi erano i play off e quindi arrivare terzi non ti faceva accedere ad un percorso che avrebbe magari portato alla promozione.

Sono giunto nel 1982 e mi sono classificato miglior caponnoniere della squadra con 8 rete siglate. Anche nelle successive due stagioni ho trovato ottimi risultati personali con 14 e 13 gol segnati. Ho tanti ricordi di quei cinque anni, tanti fotogrammi e aneddoti. La gare di Rho, di Chiavari, di Busto Arsizio quando in 9 contro 11 riuscimmo a strappare un insperato 2 a 2. Contro la Rodhense giocammo su di un campo a dir poco impraticabile, terribilmente ghiacciato. Mi ricordo ogni singolo sigillo trovato con la maglia azzurra. In quegli anni eravamo super seguiti in trasferta dai nostri tifosi. Muraglie azzurre in ogni dove. Erano per noi il nostro valore aggiunto.

Ho avuto tanti bravi allenatori, con Danova avevo un rapporto particolare. Ottimi ricordi anche di Maroso. Sono stati per me degli insegnanti di calcio e di vita. Giocare per la squadra della tua provincia, giocare a casa propria ha sempre un sapore unico. Ancora oggi, dopo molti anni, ho tante dimostrazioni di affetto. Li ringrazierò sempre per ciò che mi hanno dato. Sono davvero contento che Novara sia ripartita con una Proprietà seria e determinata. Bisogna tornare subito tra i Professionisti. Perchè senza nulla togliere agli avversari, vedere questa maglia nei Dilettanti è assurdo". 

-

Redazione Forzanovara.net

-