Gozzano, Sassarini: "Non si è vista la differenza con la 2^ in classifica", Fedato: "Sto bene, dispiace non aver vinto"

29.10.2019 15:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Gozzano, Sassarini: "Non si è vista la differenza con la 2^ in classifica", Fedato: "Sto bene, dispiace non aver vinto"

Il Gozzano stoppa la corsa del Pontedera: al “D’Albertas” termina 2-2 ed il tecnico del Gozzano, Sassarini, commenta il pareggio:

“La nostra squadra ha grandi margini di crescita; abbiamo giocato bene contro la seconda in classifica e non si è vista la differenza. Abbiamo rischiato di perdere per l’unica palla gol concessa nella ripresa e non abbiamo concretizzato due occasioni clamorose negli ultimi minuti di partita. Abbiamo giocato molto bene, ha pagato un po’ di fatica nella ripresa, era inevitabile dopo lo sforzo di Monza.

Abbiamo uno spartito tattico offensivo che non siamo riusciti a costruire bene per via degli infortuni, ma c’è grande fiducia. Alcune assenze, come Pozzebon e Barreto si sono sentite, felice per il gol di Fedato che non è una punta ma ha dato il suo contributo. Siamo andati ad apportare dei correttivi quando abbiamo visto che il Pontedera entrava da quella parte, secondo me ci siamo comportati molto bene. I gol che subiamo sono evitabili, ne abbiamo subiti troppi allo stesso modo con questi cross, forse sta diventando una psicosi”.

Una doppietta che vale il pareggio contro la seconda della classe per Francesco Fedato, prime gioie per l'attaccante del Gozzano: 

"Sto bene, dispiace soltanto che non siano arrivati i tre punti. Sono felice della doppietta, spero di fare altri gol. Se analizziamo la partita abbiamo avuto qualche occasione importante, io penso che i risultati arriveranno. Nei tre ruoli davanti posso giocare, cerco di mettere la mia esperienza al servizio della squadra e non dimentichiamo che il Pontedera era al secondo posto in classifica. Noi siamo una squadra che ha grandi margini di miglioramento e sicuramente se seguiamo il mister riusciremo a fare delle vittorie di fila. Tolta la partita con l'Olbia, abbiamo affrontato la prima e la seconda in classifica".

-

Anna Catastini e Antonino Sergi 

-