Volley femminile - Serie A1 2019-2020, 1^ Giornata: esordio vincente per Conegliano che supera con un netto 3-0 Monza, Novara risponde a Conegliano, Scandicci si salva al tie-break con Casalmaggiore

Scatenata Paola Egonu
14.10.2019 10:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: oasport.it
Le ragazze di Conegliano
Le ragazze di Conegliano

12 ottobre 2019

Conegliano inizia come meglio non si potrebbe la nuova stagione di Serie A1 di volley femminile, superando con un netto 3-0 (25-19, 25-23, 25-20) Monza. Paola Egonu, miglior realizzatrice della partita con 21 punti, trascina le compagne alla vittoria. Molto positiva la prestazione anche delle altre azzurre Miriam Sylla (16) e Raphaela Folie (13).

Monza si è affidata all’esperienza e al talento di Serena Ortolani (13) e alla solidità di Anna Danesi (9) e Laura Heyrman (10) ma non è bastato. Le ragazze di Santarelli sono state superiori in tutti i fondamentali e hanno giocato un match di altissimo profilo.

CRONACA DELLA PARTITA

Primo set che inizia all’insegna dell’equilibrio tra le due squadre. E’ Anna Danesi con un bel primo tempo a siglare il 2-2. Sale in cattedra Paola Egonu che mette a referto un bellissimo ace e una diagonale perfetta che insieme al muro di Folie fissano il risultato sul 7-5. Le padrone di casa aumentano ancora la pressione e con Miriam Sylla e l’olandese Robin de Kruijf (8) mettono a segno il primo break significativo (11-6).

Monza non si arrende e Anna Danesi, con un bel muro,  Serena Ortolani che attacca senza paura e Mari molto ispirata riportano il match in parità (13-13). Egonu e Sylla continuano a martellare. Per le ospiti non basta la grande vena di Heyrman, Conegliano allunga in maniera decisiva grazie alle sue bocche di fuoco (22-16). Nell’ultima parte del primo parziale le ragazze di Santarelli controllano e chiudono con la solita Egonu sul 25-19.

Anche il secondo set inizia all’insegna dell’equilibrio, l’attacco di Mejners segna il momentaneo 3-3. Le padrone di casa continuano a giocare a buon ritmo ma Monza sembra essere decisamente più partita. Il primo tempo della Folie e il gran muro di Danesi su Egonu fissano il punteggio sul 9-9.

Ortolani continua a martellare e consente di allungare leggermente fino al 15-13. Paola Egonu si mette nuovamente in luce e riporta in parità la partita. Nell’ultima parte di parziale Heyrman prova a tenere in gara Monza ma De Krujif prima con un gran diagonale, seguito da un muro monstre di De Krujif consegna il il set ball a Conegliano. Tanto per cambiare è la schiacciatrice nativa di Cittadella a chiudere i conti sul 25-23.

Il terzo set inizia con le padrone di casa in grande spolvero. La coppia Egonu-Sylla in questa fase di partita sembrano inarrestabili e portano sul 5-2. In casa Monza è la solita Heyrman a cercare di rispondere alle offensive avversarie. Monza si affida all’esperienza e al talento di Serena Ortolani che con un suo attacco cerca di riportare in partita la sua squadra (12-9).

A questo punto, però, succede qualcosa nella teste delle giocatrici di Monza che staccano praticamente la spina. Le segnature delle solite Egonu, Sylla e Folie portano il punteggio sul 19-11. A questo punto le padrone di casa possono controllare, nonostante una risposta d’orgoglio della squadra di Massimo Dagioni, il terzo set si chiude sul 25-20.

Salvatore Serio

-

13 ottobre 2019

Novara ha subito risposto a Conegliano, che ieri si era imposto su Monza per 3-0, le piemontesi hanno avuto la meglio nel sempre difficile derby con Cuneo: un 3-1 importante per le campionesse d’Europa che in estate hanno perso tante big tra cui Paola Egonu, oggi si sono messe in luce soprattutto Elitsa Vasileva (18 punti) e Iza Mlakar (14), che sono riuscite a limitare la solita Lise Van Hecke (17) e la positiva Srna Markovic (14). 

Scandicci è l’altra grande favorita per lo scudetto e si salva al tie-break sul campo di Casalmaggiore, le toscane vanno sotto 1-2 e 16-19 ma vincono un tiratissimo quarto set ai vantaggi (32-30) e poi portano a casa il successo: prestazione di cuore della forte formazione toscana che può annoverare big come Lonneke Sloetjes, Jovana Stevanovic, Ofelia Malinov e Lucia Bosetti, mentre le lombarde di Caterina Bosetti, Ana Antonijevic e Mina Popovic non sono riuscite a concretizzare il vantaggio.

Bergamo regala subito una bella gioia al proprio pubblico e surclassa Filottrano con un secco 3-0 soffrendo soltanto nel terzo set, a trascinare le orobiche ci ha pensato una straripante Malwina Smarzek (22 punti), 8 marcature a testa per Sara Loda e Laura Melandri (3 muri) mentre a Filottrano non è bastata Anna Nicoletti (12). 

Firenze si fa prendere per mano da Alice Degradi (19 punti), Sylvia Nwakalor (15) e Sarah Fahr (13, 6 muri) e ha la meglio al tie-break su Busto Arsizio di Britt Herbots (21), Beatrice Berti (16) ed Alessia Orro in cabina di regia. 

Camilla Mingardi si scatena con ben 29 punti e, insieme a Jessica Rivero (16), è l’arma in più di Brescia nello scontro salvezza con la neopromossa Caserta, alla quale non è bastata Simon Castaneda (16). 

Il match tra Chieri e Perugia è incominciato alle ore 18.30.

-

Di seguito tutti i risultati della prima giornata della Serie A1 2019-2020 e la classifica generale aggiornata del massimo campionato italiano di volley femminile.

-

SERIE A1 VOLLEY FEMMINILE, RISULTATI PRIMA GIORNATA:

Imoco Volley Conegliano vs Saugella Monza 3-0 (25-19; 25-23; 25-20) giocata ieri

Il Bisonte Firenze vs Unet E-Work Busto Arsizio 3-2 (25-18; 18-25; 20-25; 25-15; 15-11)

Zanetti Bergamo vs Lardini Filottrano 3-0 (25-23; 25-22; 27-25)

Bosca San Bernardo Cuneo vs Igor Gorgonzola Novara 1-3 (25-23; 23-25; 17-25; 22-25)

EPiù Pomì Casalmaggiore vs Savino Del Bene Scandicci 2-3 (23-25; 25-22; 25-21; 30-32; 12-15)

Banca Valsabbina Millenium Brescia vs Goden Tulip Volalto 2.0 Caserta 3-1 (25-21; 26-28; 26-24; 25-17)

Reale Mutua Fenera Chieri vs Bartoccini Fortinfissi Perugia ore 18.30

-

SERIE A1 VOLLEY FEMMINILE, CLASSIFICA GENERALE:

Conegliano 3, Bergamo 3, Novara 3, Brescia 3, Firenze 2, Scandicci 2, Casalmaggiore 1, Busto Arsizio 1, Cuneo 0, Caserta 0, Monza 0, Filottrano 0, Chieri 0*, Perugia 0*. *= 1 partita in meno.

-

Stefano Villa

-