Rassegna stampa - LA STAMPA: "Da Cagnano a Piscitella: il Novara si affida ai nuovi contro la Juve Under 23"

26.08.2019 09:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: lastampa.it
Andrea Cagnano
Andrea Cagnano

Se non è una squadra nuova di zecca, poco ci manca. Simone Banchieri immagina un Novara rivoluzionato dal mercato nel debutto in campionato di stasera con la Juventus Under 23. Nel posticipo delle 20,45 al Piola saranno almeno sei gli azzurri in campo che lo scorso anno giocavano da un’altra parte. La difesa è il reparto che ha assorbito più novità. Con lo stop di Bove e la squalifica di Tartaglia, fermo tre giornate, rimane solo Sbraga dalla passata stagione. A sinistra Cagnano dovrebbe infatti essere preferito a Visconti, in linea con Pogliano al centro e Cassandro a destra.

Per il terzino ingaggiato in prestito dal Bologna si annuncia così l’esordio assoluto tra i professionisti in un quartetto impressionante per gioventù: l’età media è di 22 anni tondi con il solo Sbraga (27) fuori dagli Under 21. A centrocampo, con Bianchi e in regia uno tra Fonseca e Buzzegoli - il toscano sta accorciando i tempi di recupero e insidia l’argentino - tocca a Collodel. Anche lui è stato uomo mercato, ma fino a un certo punto. Cresciuto a Lumellogno e lanciato dal vivaio azzurro, è fresco di esperienze in prestito con Fiorenzuola e Vibonese. Quest’estate i calabresi avrebbero voluto confermarlo a titolo definitivo e lui stesso aveva aperto alla possibilità finché il Novara ha deciso di tenerlo e metterlo alla prova. Nelle amichevoli di pre stagione Collodel è stato in effetti uno dei più positivi e ora sta definendo il rinnovo di contratto con Nardi e Bove. Intanto prepara la «prima» in campionato con la squadra della sua città: finora in azzurro aveva collezionato appena due presenze in Coppa Italia, nel 2018 con il Brescia e lo scorso 3 agosto con la Virtus Francavilla. Dalla trequarti in su, altre due mosse effetto della campagna acquisti. Con Gonzalez, tocca a Piscitella e Bortolussi completare il tridente anti Juve. Velocità, fantasia e senso del gol: Banchieri combina i tre punti di forza reciproci per provare a scardinare la difesa bianconera.

Casarini verso i grigi

Proprio davanti i giochi sul mercato non sono chiusi. La società cerca un’altra punta, a cui si potrebbe aggiungere un esterno d’attacco. Per questo ruolo si è riaperto il dialogo con il Milan: l’obiettivo è Gabriele Capanni, classe 2000, che già nelle scorse settimane era stato vicino all’azzurro. In uscita l’Alessandria si muove invece con convinzione per Federico Casarini, ormai fuori dai giochi azzurri. I grigi hanno proposto all’ex capitano un biennale e il Novara ha aperto alla cessione. Fuori dai programmi del club restano anche Cinaglia, su cui ci sarebbe il Gubbio, e Perrulli. Anche Kanis è in lista di partenza.

Filippo Massara

-