Top & Flop di Novara-Siena

16.12.2019 18:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Top & Flop di Novara-Siena

Il Novara schianta il Siena per 4-0 e scavalca proprio i toscani in classifica salendo a 32 punti in piena corsa per il secondo posto.

S'interrompe la lunga striscia positiva della Robur che in trasferta non aveva ancora perso quest'anno. La prima occasione dell'incontro è però per la squadra di Dal Canto, che al 3' accelera verticalmente provandoci tra le linee: errore in disimpegno della difesa piemontese, Serrotti suggerisce rapidamente per Guberti che calcia a giro trovando la risposta a mani aperte di Marchegiani. Poco più tardi è ancora il Siena a rendersi pericoloso dalle parti dell'estremo difensore del Novara: ottima uscita palla al piede della Robur che parte da un alleggerimento di D'Ambrosio verso Confente e coinvolge diversi giocatori toscani. La palla arriva a Serrotti che serve D'Auria il quale punta Barbieri e mette in mezzo con il mancino: sfera che attraversa tutta l'area di rigore trovando il vuoto offensivo. Al 16' si accende la squadra di Banchieri: conclusione di Peralta deviata dalla barriera, poi mischia furibonda in area bianconera e allontana da Baroni in secondo tempo. Poi altra ripartenza fulminea dei piemontesi con Buzzegoli che, dal limite dell'area conclude a giro con il mancino trovando la parata di Confente. È il preludio al goal del vantaggio: errore marchiano della retroguardia toscana che favorisce l'inserimento di Bortolussi che salta di netto D'Ambrosio con una finta e conclude sotto le gambe di Confente portando in vantaggio il Novara, che ha anche l'occasione per il raddoppio quando Vassallo si addormenta in piena area di rigore facendosi soffiare il pallone da Peralta, passaggio verticale per Bortolussi e respinta con i piedi ancora di Confente. Al 35' il Siena ha un'occasione colossale per pareggiare, ma Serrotti, imbeccato ottimamente da Guberti dopo una giocata di fino di Guidone, spara addosso a Marchegiani. Al 42' ecco il raddoppio piemontese: contropiede devastante del Novara con Bianchi che recupera palla e serve Gonzalez, bravo a vedere Peralta a centro area: l'ex Pisa si libera di due avversari illudendoli con una finta di corpo e concludendo con il destro, Confente respinge la sfera ma ancora Bianchi ad avventarsi per il raddoppio novarese da due passi. Nella ripresa il Siena prova a reagire ma in contropiede subisce l'imbarcata. Al 68' arriva il tris: numero di Piscitella che si prende gioco di Oukhadda accentrandosi sul destro e concludendo verso la porta con l'interno piede. Confente respinge in modo goffo e Bortolussi non può sbagliare di testa da pochi passi. Al 92' Piscitella salta di netto Baroni incrementando il punteggio e chiudendo definitivamente la partita.

Ecco i top e flop dell'incontro:

TOP

Sbraga, Buzzegoli e Bortolussi (Novara): uno per ruolo. Dominante il difensore ex Siena che non concede alcun centimetro agli attaccanti toscani. Coperture preventive, colpi di testa ad allontanare la minaccia e tempismo perfetto per una stagione di livello al centro della retroguardia piemontese. A centrocampo Buzzegoli ha ancora una volta giganteggiato: strappi, numeri d'alto rango, accelerazioni e scambi nello stretto con un ispirato Nardi. Che dire invece del centravanti ex Lucchese che con la doppietta di oggi si porta a quota 8 reti nella classifica marcatori. Un falco sempre pronto ad inserirsi sulle seconde palle attaccando con convinzione la profondità. Da premiare anche l'estro e la fantasia del duo latinoamericano di marca argentina Gonzalez-Peralta che tra le linee ha creato grossi grattacapi alla reteoguardia toscana. GENIALI 

Nessuno (Siena): quattro reti subite, zero realizzate. Lenti, compassati, e quasi mai pericolosi dalle parti di Marchegiani. Brutta batosta per la Robur a cui resta la gara di Olbia per provare a rifarsi dopo una giornata fortemente negativa. NON CI SIAMO

FLOP

Nessuno per il Novara: umiliata una diretta concorrente per il secondo posto. Difficilmente in Serie C si vedono partite con un così ampio divario tecnico, quest'oggi la squadra di Banchieri ha letteralmente surclassato il Siena sorpassandolo in classifica. STREPITOSI 

La retroguardia del Siena: Confente non perfetto in occasione della seconda e della terza rete, ma Baroni e D'Ambrosio hanno capito davvero poco i movimenti di Bortolussi davanti e di Gonzalez e Peralta tra le linee. Quando è entrato Piscitella, si è preso gioco di Oukhadda con troppa facilità, mentre Panizzi è arrivato al cross parecchie volte telefonando con preavviso a Marchegiani. PRESTAZIONE DA MATITA BLU

Niccolò Anfosso

-