Hockey Pista femminile - WRG 2019 HP: successo per le Azzurre all'esordio mondiale, poi l'Italia femminile supera anche la Germania

Le ragazze si impongono sulle vicecampioni d'Europa per 3-2 e sulle tedesche per 1-0 e si giocano la miglior posizione nel girone contro l'Argentina
09.07.2019 20:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: fisr.it
Hockey Pista femminile - WRG 2019 HP: successo per le Azzurre all'esordio mondiale, poi l'Italia femminile supera anche la Germania

sabato 6 luglio 2019

Esordio vincente per la formazione femminile di Hockey su pista al CEM di Vilanova i La Geltrù: le ragazze compiono la più grande delle imprese, battendo le vicecampioni d'Europa per 3-2.

Giudice sceglie il quintetto più esperto con Caretta, Galeassi, Lapolla, Ghirardello, Tamiozzo, ma è il Portogallo a rendersi immediatamente più pericoloso. Semina il panico la fuoriclasse Marlene Sousa in area italiana; si procura anche un rigore dopo 90 secondi che però non riesce a superare il portiere Caretta. In difficoltà nei primi minuti le ragazze italiane, schiacciate dalla velocità delle portoghesi. Con un timeout e tanta pazienza, l'Italia esce fuori dalla morsa delle avversarie, ma è Marlene Sousa a colpire in azione personale (minuto 10). Al 13° minuto però l'Italia alza subito la testa e pareggia i conti con un rigore assegnato a Tamiozzo, che non fallisce dal dischetto con un tiro preciso sotto la traversa. Dopo un minuto le azzurre firmano il 2-1 che spacca il match, con un preciso contropiede di Ghirardello finalizzato da Giulia Galeassi. Il vantaggio rigenera le azzurre riuscendo a portare a casa il primo tempo e sfiorando più volte il terzo gol.

La segnatura azzurra arriva nel secondo tempo con bomber Elena Tamiozzo dopo 7 minuti, raccogliendo una corta respinta del portiere avversario, sfruttando una delle rare occasioni concesse dalla difesa avversaria. Il Portogallo schiaccia le azzurre in difesa ma non riesce a trovare un pertugio nell'attenta difesa, il fiore all'occhiello della formazione italiana. Poi ci pensa una monumentale Veronica Caretta a parare tutti i tiri anche quelli più pericolosi, fino a 8 secondi dalla fine quando Ferreira firma il 3-2 finale. Nel girone l'Italia è al primo posto in classifica insieme all'Argentina: lo scontro diretto è programmato per oggi.

ITALIA - PORTOGALLO   3 - 2  (3-1, 0-1)

Italia: Caretta, Ghirardello, Lapolla, Tamiozzo, Galeassi - Maniero, Sartori., Gallotta, Santochirico, Zarantonello - All. Giudice
Portogallo: Vieira M, Vieira I, Silva, Ferreira, Sousa - Moncovio, Freire, Pedro, Florencio, Vicente - All. Antunes

Marcatori: 1° tempo: 10'37" Sousa (P), 13'14" Tamiozzo (I), 14'24" Galeassi (I) - 2° tempo: 24'48" Ferreira (P)

Arbitri: Mayor (Spagna), Gomez (Spagna)

domenica 7 luglio

Continua a sorprendere la Nazionale Italiana Senior Femminile: battuta anche la Germania per 1 a 0. Nel girone è al primo posto insieme all'Argentina e oggi si giocano il primo e secondo posto, per avere il miglior accoppiamento per i Quarti di finale.

Giudice conferma il quintetto più esperto con Caretta, Galeassi, Lapolla, Ghirardello, Tamiozzo. Come nella prima gara, l'avversario aggredisce subito la difesa italiana, dimostrando anche una buona attitudine in difesa.

La Germania trova un palo (minuto 7) ed una traversa (minuto 12) e sfiora il vantaggio anche al 17°, quando Giersch non sfrutta a pieno il tiro diretto comminato alle azzurre. Un difficoltoso primo tempo, fa emergere poi la Nazionale Italiana nella ripresa quando ritrova la precisione anche in fase offensiva, cercando di sfruttare una maglia difensiva più larga delle avversarie. Le occasioni più importanti però capitano ancora alla Germania: al minuto 17 Wichardt non sfrutta il tiro diretto del 10° fallo italiano, trovando una conclusione bassa dove Caretta riesce ad arrivarci. Le azzurre hanno diverse occasioni in contrattacco, specialmente con Galeassi sulle ripartenze di Lapolla e Maniero, e si guadagnano in una di queste veloci ripartenze, un tiro di rigore: dal dischetto Tamiozzo non incide ma la giovane atleta trissinese firma il gol-partita pochi secondi dopo, con un'azione personale sulla destra che sorprende il portiere avversario. A 2 dalla fine, la stessa Tamiozzo non sfrutta un tiro diretto del 10° fallo avversario, consentendo un finale thrilling alle avversarie. Le parate di Vicky Caretta sono ancora decisive nella superiorità numerica negli ultimi secondi che consentono alle azzurre di esultare per la seconda volta consecutiva.

GERMANIA - ITALIA   0 - 1  (0-0, 0-1)

Germania: Reinert, Wichardt, F. Neubert, Zech, Henckels - Neubert K. Hartje, Giersch, Dobbratz, Klein - All. Puigvert
Italia: Caretta, Ghirardello, Lapolla, Tamiozzo (1), Galeassi - Maniero, Sartori, Gallotta, Santochirico, Zarantonello - All. Giudice

Marcatori: 2° tempo: 23'10" Elena Tamiozzo (I)

Arbitri: Esoli (Francia), Valverde (Spagna)

Il calendario del girone B dei World Roller Games 2019 a Vilanova i la geltru

Giovedì 4 Luglio 2019 -  Cerimonia d'Apertura dei WRG2019 a Barcellona (ore 20.30)

Venerdì 5 Luglio 2019 - Prova pista a Vilanova i La Geltru, ore 11.30

Sabato 6 Luglio 2019 - 1a giornata
ore 14.00 - Argentina-Germania = 5-2
ore 16.00 - Italia-Portogallo = 3-2

Domenica 7 luglio 2019 - 2a giornata
ore 12.00 - Germania-Italia = 0-1

ore 20.00 - Portogallo-Argentina = 3-1

Classifica Girone A: Spagna 3, Cile 3, Francia 0, Svizzera 0
Classifica Girone B: Argentina 6, Italia 6, Portogallo 0, Germania 0

Martedì 9 luglio 2019 - 3a giornata
ore 12.00 - Italia-Argentina

ore 14.00 - Portogallo-Germania

Mercoledì 10 Luglio 2019 - Prova pista al Palau Blaugrana di Barcelona

Giovedì 11 Luglio - Quarti di finale dalle ore 12.00 e 19.30 a Barcelona (due incontri) ed alle ore 17.00 e 19.30 a Vilanova i La Geltru (due incontri)

Venerdì 12 Luglio - Semifinali dal 5° posto all'8° posto a Vilanova i la geltru (14.30 e 19.30)
Venerdì 12 Luglio - Semifinali dal 1° posto al 4° posto a Barcelona (14.30 e 19.30)

Sabato 13 Luglio - Finali dal 5° all'8° posto (14.30 e 19.30)

Domenica 14 Luglio - Finale per il bronzo (10.00) e finale per l'oro (12.30) a Barcelona
Domenica 14 Luglio - Cerimonia di chiusura (20.30)