Alessandria, le speranze playoff passano anche da Novara e Pontedera

16.04.2019 16:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
I 'grigi'
I 'grigi'

Un Girone A strano, imprevedibile, tutto ancora da scrivere, nonostante la regular season sia ormai prossima alla sua conclusione: mancano solo 3 partite, poi sapremo quale sarà la formazione che gioirà per la promozione diretta in Serie B, quella che sarà la griglia playoff e chi dovrà invece disputare i playout. A ora, soprattutto per la parte bassa della classifica, viene difficile fare pronostici, poiché in bilico c'è ancora la situazione della Lucchese, ma di quello che potrebbe succedere non è tempo di parlarne, e neppure si deve pensare in questo momento: momento nel quale la formazione rossonera è a tutti gli effetti partecipante al torneo di Serie C.

Ecco qui che, alla luce di tutto questo, l'Alessandria può dirsi salva, perché i punti di distacco dalle formazioni attualmente ai playout, Cuneo e Lucchese, sono 15 e 16, non recuperabili dalle due squadre in sole tre restanti match. Ma la stagione dei grigi non è ancora finita, e può dire qualcosa in più di un'anonima salvezza, anche se quello del team di mister Colombo rimane lo stesso un campionato ben al di sotto delle aspettative: aspettative che forse aveva più la piazza della società. Ma anche questo è un discorso che non si lega ai conti matematici da fare.
I piemontesi, infatti, posso ancora ambire ai playoff e all'ultimo posto della griglia, attualmente occupato - con merito - dal Pontedera, che non è mai sceso dalle posizioni nobili della classifica. Ma, al di là di cosa sarebbe o meno giusto, è la matematica a parlare.

Ed è a tal proposito importante il successo che l'Alessandria ha centrato contro il Novara, che dista adesso 7 punti, mentre il prima citato Pontedera ne dista 5: distanze ammortizzabili visti i 9 punti che ancora mette a disposizione il campionato. Ogni gara sarà adesso di vitale importanza, e il calendario per i tre club non è dei più semplici: a ogni modo, molto, sarà probabilmente detto nella domenica successiva a quella di Pasqua, quando proprio Alessandria e Pontedera si affronteranno. Il "Mannucci", oltre le temperature esterne, ora sempre rigide, sarà rovente. 

Claudia Marrone