Auguri a Mavillo Gheller, calciatore italiano, centrocampista azzurro nel 1996-27, difensore azzurro dal 2007 al 2011, ampio palmarès all'interno !

Nel 2020 Tuttonovara fa gli auguri di buon compleanno ai calciatori, agli allenatori di calcio e ai dirigenti viventi che vestono o hanno vestito la maglia Azzurra
03.08.2020 09:10 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: it.wikipedia.org-transfermarkt.it-tuttocalciatori.it
Mavillo Gheller
Mavillo Gheller

Il 3 agosto 1975 è nato a Busto Arsizio, comune della provincia di Varese, in Lombardia, Mavillo Gheller, che oggi dunque compie 42 anni.

Alto 1,81 per 78 kg., ha giocato a calcio come centrocampista nel ruolo di centrale o come difensore nel ruolo di terzino destro (piede destro) dai primi anni '90 al 2017. 

Tuttonovara gli fa i migliori auguri di buon compleanno !

-

Carriera

Calciatore

Mavillo Gheller è cresciuto calcisticamente nei primi anni '90 nelle Giovanili del Varese, fino al Varese Under-19.

Nel 1992 è entrato a far parte della prima squadra dello stesso Varese, squadra in cui ha esordito l'anno successivo, dopo che il Varese ha rinunciato alla Serie C per ripartire dalla Serie D, dove Gheller ha giocato l'intera stagione realizzando 3 marcature. La squadra ha vinto il girone B, ottenendo la promozione alla Serie C. Ha vinto anche la Coppa Italia Dilettanti nel 1994. Nella sua prima stagione da titolare in Serie C, la squadra è arrivata in una posizione di centro classifica rimanendo nel campionato professionistico per un altro anno. Il Varese ha vinto la Coppa Italia di Serie C nel 1995.

Gheller nel 1995 è stato girato in prestito al Monza dove ha giocato una stagione in Serie C1, collezionando 25 presenze. Il Monza è giunto al quarto posto nel proprio girone.

Nell'estate 1996 è tornato in C2 a Varese ma qui ha potuto giocare solo 2 volte.

Il 1° novembre successivo infatti è partito per giocare in prestito in C1 con il Novara. In Azzurro, dove ha giocato da centrocampista ha vissuto una difficile stagione di campionato, che si è chiusa con la retrocessione dei piemontesi in Serie C2.

Dopo l'esperienza in Azzurro è tornato al Varese. Ha giocato da titolare il torneo 1997-98 che ha portato il Varese alla vittoria del campionato. Nel 1998-99 ha giocato in C1, sempre col Varese, che è riuscito a salvarsi dalla retrocessione. Nella stagione 1999-2000 i lombardi sono diventati una squadra più temibile e si sono piazzati al quarto posto. Anche per il 2000-2001 Gheller è stato un calciatore del Varese, che ha disputato un torneo tranquillo e si è piazzato in una posizione di metà classifica.

Nella stagione 2001-02 è diventato un giocatore del Pavia. Il Pavia si è classificato in sesta posizione in quel campionato, sfiorando i play-off. Nel 2002-03 il Pavia ha dominato  il girone, comprendente anche il Novara, ex squadra di Gheller, e ha vinto il torneo proprio sui piemontesi. Gheller ha giocato 23 incontri siglando 3 marcature. Nel campionato 2003-04 il Pavia è giunto all'ultimo posto e, se non vi fossero stati diversi fallimenti, sarebbe retrocesso in C2, cosa che non è accaduta.

Nella successiva stagione, il 2004-05, Gheller è passato al Treviso, squadra militante in Serie B. I trevigiani hanno disputato un buon campionato che hanno concluso al quinto posto: in seguito all'illecito sportivo del Genoa e dei fallimenti di Torino e Perugia che si erano piazzate rispettivamente al primo, terzo e quarto posto, il Treviso è stato promosso nella massima Serie.

Nel 2005 Gheller è stato acquistato dalla Pistoiese, squadra di Serie C1. La Pistoiese ha disputato una discreta stagione che si è conclusa con un piazzamento a centro classifica. Gheller ha preso parte anche alla stagione 2006-07 con la Pistoiese che è arrivata al nono posto in campionato.

Il Novara ha acquistato poi Gheller al termine della stagione. Il giocatore è ripartito dalla C2 giocando da difensore titolare (nel frattempo aveva arretrato la sua posizione). Il Novara è finito al nono posto nel Girone A. Nel 2009 il Novara ha ottenuto un ottavo posto nel campionato di Lega Pro (sarebbe la Serie C1). Nella stagione 2009-10 il Novara ha conquistato la vittoria in Lega Pro davanti al Varese, giungendo dopo 33 lunghi anni, in Serie B. Gheller è confermato anche per la stagione successiva nella Serie cadetta. Gli Azzurri hanno vinto pure la Supercoppa di Lega di Prima Divisione battendo per 5-4 il Portogruaro. La stagione successiva Gheller ha disputato 18 partite nella stagione regolare ed un incontro nei play-off, culminati nella promozione in Serie A dopo 55 anni. Il 14 luglio 2011 ha rescisso il contratto con il Novara, rimanendo così svincolato.

Dopo essersi dunque svincolato dalla sua precedente società, Gheller ha accettato di scendere di due categorie per tornare a vestire la maglia del Pavia, nel campionato di prima divisione di Lega Pro. Coinvolto nell'inchiesta del calcioscommesse, il 26 luglio 2012 è stato deferito dal procuratore federale Stefano Palazzi per illecito sportivo in merito a Novara-Siena del 2011. Il 1º agosto Palazzi ha richiesto per lui una squalifica pari a 3 anni e 6 mesi. In conseguenza di ciò, Gheller ha deciso, nell'estate del 2012, di rescindere il contratto con la società lombarda, rimanendo squalificato sino al suo proscioglimento da tutte le accuse, avvenuto il 5 novembre 2012, data in cui si è ritrovato di fatto svincolato.

Poche settimane dopo è stato ingaggiato dal Trento, formazione di Serie D; sotto i colori gialloblu ha debuttato nel derby vinto contro il San Giorgio il 1º dicembre 2012. Con la nuova maglia non è riuscito tuttavia a far valere l'esperienza maturata in categorie superiori, rivelandosi uno dei punti deboli della squadra, sicché dopo solo 7 partite ha rescisso il contratto.

Nei due anni successivi ha giocato nell'Union Villa di Cassano Magnago, disputando i campionati di Eccellenza Lombardia 2013-14 e Promozione Lombardia 2014-15 e svolgendo parallelamente il ruolo di consulente tecnico della scuola calcio.

Nell'estate 2015 Gheller (dopo aver considerato finanche l'ipotesi di ritirarsi ed intraprendere la carriera di allenatore, segnatamente nella formazione Berretti del Pavia) è tornato dopo 14 anni a vestire la maglia biancorossa, firmando un contratto con il Varese Calcio SSD, nuova società che ha acquisito la tradizione sportiva del disciolto A.S. Varese 1910 (oberato dai debiti e incapace di completare l'iscrizione in Lega Pro), partecipando al campionato lombardo di Eccellenza. Si è rivelato elemento determinante nella rosa varesina, capace di vincere il proprio Girone con sei giornate d'anticipo e di aggiudicarsi la promozione in Serie D; in tale stagione ha raggiunto inoltre le 196 presenze in maglia biancorossa.

Non è stato tuttavia riconfermato per la stagione successiva: nell'estate 2016 è passato pertanto all'ASD Busto 81 di Busto Arsizio, sempre nel campionato lombardo di Eccellenza. Nel marzo del 2017, dopo aver effettuato alcuni esami medici al tendine d'Achille, ha deciso di concludere la sua esperienza da calciatore agonista, entrando nei quadri tecnici del Busto 81, ritirandosi poidefinitivamente nel luglio 2018

-

Ecco in sintesi la carriera di Mavillo Gheller. Nell'ordine sono indicate le stagioni, le squadre di club (con → sono segnati i prestiti) e le Nazionali nelle quali milita e ha militato, il numero di presenze in campionato e, tra parentesi, il numero di gol segnati

Calciatore

Giovanili 

inizio anni '90 - Giovanili del Varese, fino al Varese Under-19

Squadre di club

1992-95 - Varese - 62 (5)

1995-96 - Monza - 25 (0)

1996 - Varese - 2 (0)

1996-97 - Novara - 27 (1)

1997-2001 - Varese - 106 (1)

2001-04 - Pavia - 81 (6)

2004-05 - Treviso - 26 (1)

2005-07 - Pistoiese - 62 (5)

2007-11 - Novara - 91 (2)

2011-12 - Pavia - 11 (0)

2012-13 - Trento - 7 (0)

2013-15 - Union Villa Cassano - ? (2)

2015-16 - Varese - 26 (2)

2016-17 - Busto 81 - 18 (1)

-

Palmarès

Calciatore

Club

Competizioni nazionali

Serie D: 1   (Varese: 1993-94)

Coppa Italia Dilettanti: 1   (Varese: 1993-94)

Serie C2: 3   (Varese: 1997-98, Pavia: 2002-03, Novara: 2008-09)

Coppa Italia Serie C: 1   (Varese: 1994-95)

Lega Pro Prima Divisione: 1   (Novara: 2009-10)

Supercoppa di Lega di Prima Divisione: 1   (Novara: 2009-10)

Serie B:1   (Novara:2010-11)

Competizioni regionali

Eccellenza: 1   (Varese: 2015-16)

-

Dati di mercato

Valore più alto: 50 mila € (al 10/feb/2010)

-