Auguri a Giovanni Vianelli, ex calciatore italiano, centrocampista azzurro dal 1967 al 1972 in Serie B !

Nel 2024 Tuttonovara fa gli auguri di buon compleanno ai calciatori, agli allenatori e ai dirigenti del Novara viventi nati prima del 1950 (cioè ultrasettantenni)
15.02.2024 09:10 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: transfermarkt.it
Auguri a Giovanni Vianelli, ex calciatore italiano, centrocampista azzurro dal 1967 al 1972 in Serie B !

Il 15 febbraio 1944 è nato a Romano di Lombardia, comune della provincia di Bergamo, in Lombardia, Giovanni Vianelli, ex calciatore italiano che oggi compie 80 anni.

Vianelli ha giocato a calcio come centrocampista nel ruolo di mediano dal 1967 al 1972.

Tuttonovara gli fa i migliori auguri di buon compleanno !

-

Carriera

Calciatore

Nel campionato 1967/68, Giovanni Vianelli ha iniziato la sua carriera da calciatore professionista nella squadra del Novara (Associazione Calcio Novara), militante nella Serie B italiana. Nonostante fosse il suo primo anno nella squadra, Vianelli ha dimostrato subito il suo valore e si è guadagnata la fiducia degli allenatori di quella stagione, Ernesto Giraudo, Giuseppe Molina e Camillo Achilli, che gli hanno concesso l'opportunità di scendere in campo in 3 partite nelle quali Vianelli ha messo a segno anche un gol, dimostrando la sua abilità nel finalizzare le azioni offensive della squadra. La sua rete ha contribuito a consolidare il cammino del Novara nella lotta per la promozione in Serie A.

Nella stagione successiva, Vianelli si è confermato un elemento importante della rosa in Serie B, diventando un punto di riferimento per la squadra. Sceso in campo in 20 occasioni, ha dimostrato una grande costanza e una crescita tecnica notevole rispetto alla stagione precedente. Le sue prestazioni convincenti e la sua capacità di fare gol hanno contribuito a garantire al Novara una solida posizione di metà classifica. Vianelli ha messo a segno 4 gol, dimostrando di poter fare la differenza in fase offensiva.

La terza stagione di Vianelli al Novara gli ha permesso di consolidare il suo ruolo di leader all'interno della squadra. Confermando le buone prestazioni delle stagioni precedenti, il calciatore ha dimostrato una grande maturità e una continua crescita professionale. Nonostante alcuni infortuni che ne hanno limitato la partecipazione in campo, Vianelli ha giocato 18 partite, realizzando 3 gol. La sua capacità di concretizzare le occasioni si è fatta notare e ha permesso al Novara di ottenere importanti risultati nel campionato di Serie B.

La quarta stagione di Giovanni Vianelli al Novara si è rivelata la più prolifica della sua carriera. Umile e determinato, il calciatore ha dimostrato una costante crescita sia in termini di pressione in campo che di precisione negli interventi difensivi. Con 25 partite disputate, Vianelli si è affermato come una delle colonne portanti del Novara, contribuendo in maniera significativa alla squadra. La sua abilità nel finalizzare le azioni si è tradotta in 8 gol, il che gli ha consentito di essere il miglior marcatore della squadra per quella stagione.

Nella sua quinta e ultima stagione al Novara, Giovanni Vianelli ha continuato a dimostrare regolarità e costanza. Nonostante alcuni problemi fisici che ne hanno limitato la presenza in campo, è riuscito comunque a offrire il suo contributo alla squadra: con 14 partite giocate e 2 gol segnati, Vianelli ha dimostrato ancora una volta il suo valore e la sua dedizione alla maglia azzurra. Questa stagione si è rivelata essere l'ultima per lui nella squadra, poiché nel 1972 ha deciso di mettere fine alla sua carriera calcistica.

-

Ecco in sintesi la carriera di Giovanni Vianelli. Nell'ordine sono indicate le stagioni e le squadre di club nelle quali ha militato, il numero di presenze in campionato, il numero di gol segnati (tra parentesi) e infine i risultati ottenuti dalla squadra alla fine di ciascun campionato:

Calciatore

Club

Competizioni nazionali

1967-72 - Novara (Associazione Calcio Novara) - nel 1967-68 3 (1): 20º in Serie B, Retrocesso in Serie C, Primo turno di Coppa Italia; nel 1968-69 20 (4): 8º nel girone A della Serie C; nel 1969-70 18 (3): 1º nel girone A della Serie C, Promosso in Serie B; nel 1970-71 25 (8): 11º in Serie B, Spareggio di qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia; nel 1971-72 14 (2): 13º in Serie B, Primo turno di Coppa Italia.

-