Volleymercato femminile - Cristina Chirichella, Caterina Bosetti e Anamarija Galic

Biennale a Novara per Cristina Chirichella - Biennale a Novara per Caterina Bosetti - Anamarija Galic a Perugia
18.05.2022 14:50 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: dallarivolley.com
Volleymercato femminile - Cristina Chirichella, Caterina Bosetti e Anamarija Galic

06/05/2022

La Igor Gorgonzola Novara riparte ancora dalla sua bandiera, Cristina Chirichella: dopo otto anni in azzurro, il capitano ha firmato un nuovo contratto biennale (con opzione per il terzo anno) con il club novarese.

Per lei, dunque, la prospettiva di arrivare almeno a dieci stagioni in maglia azzurra, legandosi ulteriormente al club con cui ha condiviso tutti i successi in campo italiano e internazionale.

Sono 332 le presenze totalizzate fin qui dalla centrale partenopea, capitana del club dal 2020, con 2257 punti messi a segno: in entrambi i casi, Cristina Chirichella è la primatista nella storia del sodalizio novarese in serie A1. Nel corso dei suoi otto anni a Novara, Cristina ha vinto una Champions League, uno Scudetto, tre Coppe Italia e una Supercoppa, sfiorando anche il podio nel Mondiale per Club 2019.

“Cristina ha condiviso con il club i momenti più belli e quelli meno positivi – commenta il direttore generale Enrico Marchioni – e se dopo otto anni proseguiamo questo sodalizio è perché evidentemente c’è soddisfazione reciproca ma anche condivisione di valori, intenti e ambizioni per il futuro. Consideriamo Cristina uno dei pilastri del gruppo azzurro da sempre e siamo contenti che continui a esserlo anche nelle prossime due stagioni“.

-

11/05/2022

Dopo Cristina Chirichella, anche Caterina Bosetti lega il proprio futuro alla Igor Volley: la schiacciatrice lombarda ha infatti siglato un rinnovo biennale che la porterà a vestire la maglia azzurra fino al giugno 2024.

Rinnovo che “raddoppia” di fatto la durata del contratto iniziale di Caterina (due anni, dal 2020 al 2022) e che permette alla squadra azzurra di dare continuità in un altro reparto cruciale del roster. Nel biennio in azzurro, Caterina è stata la schiacciatrice italiana più prolifica (terza in assoluto) con 676 punti messi a segno tra regular season e playoff. Per lei la prossima sarà la quarta stagione in maglia Igor Volley, dopo le ultime due e quella 2015-2016.

Enrico Marchioni (direttore generale Igor Gorgonzola Novara): “Caterina deve diventare una delle leader e dei punti di riferimento della nostra squadra. Ha avuto degli alti e bassi come tante atlete in questi due anni di difficile situazione pandemica ma ne sono certo potrà essere un punto di riferimento importante nelle due stagioni a venire. Due anni fa ci siamo ritrovati con Caterina e abbiamo espresso da subito la volontà di stabilire un rapporto duraturo e dopo le prime due stagioni, nonostante le tante offerte arrivate dal mercato, non ci siamo limitati ad andare avanti insieme ma abbiamo deciso, con entusiasmo reciproco, di prolungare ulteriormente il rapporto. Dovrà essere per entrambi una sfida nel cercare di raggiungere quello che è mancato in questa stagione e per farlo abbiamo bisogno delle sue qualità tecniche. Altresì con la sua conferma si vuole dare continuità a un gruppo che in parte sarà rinnovato e in cui il ruolo delle “vecchie” dovrà essere anche quello di favorire l’inserimento delle nuove atlete. Inizia un altro ciclo biennale e dobbiamo fondare questo percorso sul lavoro duro in palestra per raggiungere obiettivi importanti che questa squadra, ne siamo certi, può ottenere”.

-

11/05/2022

E' arrivata l’ufficialità da parte della Bartoccini Fortinfissi Perugia: tra gli arrivi del mese di maggio c’è l’opposto Anamarija Galic, classe 2001 coi suoi 199 centimetri arriva dall’Austria passando per la Slovenia dove ha giocato la scorsa stagione con il Nova KBM Branik di Maribor. 

Parte dal racconto del suo ingaggio Anamarija Galic“Circa un mese fa il mio agente ha menzionato per la prima volta Perugia e da lì in poi tutto è andato abbastanza veloce, sapevo che era una grande opportunità per me e non mi ci è voluto molto per decidere. Quattro anni fa ho visitato Perugia con la mia scuola ed era una città meravigliosa. Non avrei mai pensato che un giorno ci avrei giocato. A scuola ho studiato la lingua per quattro anni, quindi non vedo l’ora di rinfrescarla di nuovo”.

- Oltre la bellezza di Perugia anche l’alto livello dell Campionato Italiano.

“L’Italia è sempre stata la mia nazione numero uno nella pallavolo: guardare i migliori giocatori che mi hanno ispirato e ora pensare di giocare contro di loro in campo, è un sogno che si avvera. Conosco la professionalità, il duro lavoro e la passione per la Pallavolo che c’è in Italia ed anche lo spirito che gli italiani hanno per questo sport, riempiendo i palazzetti e supportando le loro squadre, è qualcosa che non vedo l’ora di sperimentare”. 

- Una nuova avventura per lei. 

“Dopo Nova Kbm Maribor, questo è solo il mio secondo club professionistico per cui ho firmato, quindi ho bisogno di tutta l’esperienza che posso ottenere. Sono davvero grata che mi abbiano dato la possibilità di far parte della squadra, di crescere con loro e raggiungere gli obiettivi. So che la squadra è in A1 da non molto tempo come del resto capita quasi ogni volta che si cambia categoria bisogna avere sempre l’obbiettivo di migliorarsi gradualmente, spero con le mie prestazioni e la mia motivazione di aiutare la squadra a continuare a farlo. Sono entusiasta di incontrare le mie nuove compagne di squadra e lo staff, sicuramente sarà una stagione impegnativa e interessante e dunque non vedo l’ora”.

-