Volleymercato femminile - Alessia Gennari, Beatrice Agrifoglio e Héléna Cazaut

Alessia Gennari a Monza - Beatrice Agrifoglio a Cuneo - Héléna Cazaut a Chieri
06.05.2021 14:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: dallarivolley.com
Volleymercato femminile - Alessia Gennari, Beatrice Agrifoglio e Héléna Cazaut

1.

Alessia Gennari sarà una giocatrice della Saugella Monza per la stagione 2021–2022.

Schiacciatrice ricevitrice classe ’91, Gennari è tra le interpreti più solide e talentuose del campionato italiano nel suo ruolo. Reduce da quattro annate di grande qualità con la casacca di Busto Arsizio, con cui ha vinto la CEV Cup 2019 ed è arrivata a giocarsi una Semifinale di Champions League in questa stagione, una Finale Scudetto nel 2019 e una di Coppa Italia nel 2020,  la pallavolista emiliana è pronta a vivere la sua prima avventura con la maglia della Saugella Monza tra Serie A1 e Champions League.
Il nuovo posto quattro rosablù ha chiuso la sua ultima stagione in Serie A1 con 24 presenze, tra campionato e Play Off Scudetto, 90 set disputati, 236 punti, 10 ace e 18 muri. Per lei anche il 33,4% di perfetta in ricezione ed il 36,1% in attacco.

LA CARRIERA IN BREVE

Gennari inizia la sua carriera pallavolistica alla Scuola di Pallavolo Anderlini di Modena, nel 2005. A partire dalla stagione 2006-2007 entra a far parte della squadra del Sassuolo Volley dove, dal 2007-2008, viene inserita nella rosa della prima squadra di Serie A1. Dopo tre stagioni in B1 con il gruppo sportivo Cadelbosco di sopra, nel 2011-2012 torna in A1 con la Riso Scotti Pavia. Una esperienza a Torino, nel 2012-2013, sempre nella massima serie, poi l’arrivo a Casalmaggiore nel 2013-2014, dove vince lo Scudetto 2015. Nel 2015-2016 si trasferisce invece a Bergamo, alzando la Coppa Italia 2016, per poi passare a Busto Arsizio nel 2017-2018. Con le farfalle, di cui diventa anche capitana, alza la CEV Cup 2019, arrivando nello stesso anno in Finale Scudetto poi persa contro Conegliano. Arriva ad un soffio dalla Supercoppa Italiana 2020, persa in Finale sempre contro Conegliano, e dalla Finale di Champions League 2021 (eliminazione per mano del Vakifbank Istanbul). Ora per Gennari, ritornata anche in Nazionale grazie alla convocazione nella lista delle 35 atlete a disposizione per la VNL 2021 dopo che aveva centrato il Bronzo con la rappresentativa Under 18 all’Europeo del 2007 e l’Oro ai Giochi del Mediterraneo del 2013 con quella maggiore, si apre una nuova avventura nella massima serie ed in Europa con la Saugella Monza.

LE DICHIARAZIONI

Alessia Gennari (Saugella Monza):

“Monza è una realtà che mi ha sempre attratta e ispirata molto. Negli anni ho avuto modo di frequentarla, sia da avversaria che da spettatrice, avendo delle amiche che giocavano qui. Il Consorzio Vero Volley è in crescita, ha tanta voglia di lavorare e rispecchia il mio spirito.

La Champions League ? La mia prima esperienza, nella stagione appena conclusa, è stata incredibile. Siamo arrivate in Semifinale, contro una delle squadre più forte del mondo. Una avventura pazzesca che spero di poter ripetere con questi colori. La Champions è una competizione molto impegnativa sia dal punto di vista fisico che mentale: è come giocare con la Nazionale. Ci si confronta con club di altri paesi: è molto stimolante.

Sono felice di poter disputare la prima annata della Saugella in questa competizione continentale, perchè la vivremo al massimo, insieme. Speriamo che i tifosi possano tornare al palazzetto e supportarci. Senza di loro le partite della passata stagione non permettevano di vivere le gare con la stessa adrenalina, era come se mancasse qualcosa. Mi auguro quindi di rivederli per divertirci insieme”.

Claudio Bonati (direttore sportivo Consorzio Vero Volley):

“Siamo molto felici di essere riusciti a portare Alessia al Consorzio, visto che è un’atleta dotata di qualità tecnica e di leadership difficili da trovare. La sua mentalità vincente e l’esperienza acquisita sul campo, essendo abituata a giocare per obiettivi di alto livello, saranno utili per farci fare un’ulteriore step in avanti”.

LA SCHEDA

Alessia Gennari
Nata a Parma
Il 3 novembre 1991
Ruolo Schiacciatrice
Altezza 184 cm

CARRIERA

2007-2008 Unicom Starker Kerakoll Sassuolo – A1F (ITA)
2008-2011 Crovegli Cadelbosco (ITA) – B1F
2011-2012 Riso Scotti Pavia – A1F
2012-2013 Duck Farm Chieri Torino – A1F
2013-2015 Pomì Casalmaggiore – A1F
2015-2017 Foppapedretti Bergamo – A1F
2017-2021 Unet E-Work Busto Arsizio -A1F
2021-2022 SAUGELLA MONZA – A1F

PALMARES

Club
2014-2015 Scudetto
2015-2016 Coppa Italia
2018-2019 CEV Cup
Nazionale
2007 Bronzo – Europeo Under 18
2013 Oro – Giochi del Mediterraneo
Premi individuali
2007 Miglior attaccante – Europeo Under 18
2007 MVP – Girl League

SAUGELLA MONZA 2021-2022
Marco Gaspari (allenatore), Alessia Gennari (schiacciatrice)

-

2.

A distanza di tre giorni dall’annuncio della conferma di Noemi Signorile, la Bosca S.Bernardo Cuneochiude la cabina di regia con un gradito ritorno, quello di Beatrice Agrifoglio.

La palleggiatrice aretina classe 1994, che ha vestito la maglia biancorossa nella stagione 2019/2020, è reduce da una buona annata con la Bartoccini Fortinfissi Perugia. Si delinea sempre di più il roster 2021/2022, con Agrifoglio che si aggiunge ai nomi già svelati di Degradi, Stufi, Jasper e Signorile.  

Dopo gli inizi nella sua città d’origine, Sansepolcro, e l’esperienza in Serie B1 a Trevi, nel 2012 Agrifoglio approda a Casalmaggiore, dove si laurea campione d’Italia nel 2015. Coach Andrea Pistola le affida la regia della Lardini Filottrano (Serie A2) nella stagione 2015/2016. Seguono le esperienze a Caserta (Serie A2), Filottrano (Serie A1) e Ravenna (A2). Nell’estate del 2019 l’approdo a Cuneo, dove ritrova coach Pistola. Con la maglia biancorossa si fa subito notare per l’ottimo impatto tecnico e mentale quando è chiamata a subentrare a Carlotta Cambi. Due suoi muri pesanti scrivono pagine importanti della stagione 2019/2020, come la fondamentale vittoria esterna a Caserta e la storica rimonta ai danni della Savino Del Bene Scandicci del 20 gennaio 2020, di cui è tra le protagoniste. A fine stagione il trasferimento a Perugia, dove trova un discreto spazio e si fa notare ancora nel fondamentale del muro. Molto apprezzata dai tifosi biancorossi per la sua grinta e il suo apporto al gruppo dentro e fuori dal campo, Agrifoglio torna a Cuneo per costituire con Signorile una coppia di palleggiatrici completa e esperta.

BEATRICE AGRIFOGLIO, PALLEGGIATRICE BOSCA S.BERNARDO CUNEO: 

«’Emozionata’ è la parola che descrive meglio lo stato d’animo con cui vivo il mio ritorno a Cuneo. Non vedo l’ora di iniziare la preparazione precampionato e credo che ci sarà da divertirsi l’anno prossimo.

Obiettivi ? Raggiungere i playoff e andare più avanti possibile. I tifosi cuneesi mi hanno regalato una splendida accoglienza quando sono tornata al Pala UBI Banca con la maglia di Perugia: non avevo mai ricevuto un trattamento del genere prima. Mi sono rimasti nel cuore: riabbracciarli al palazzetto sarà bellissimo.

La scorsa stagione ci ha insegnato che i tifosi sono una componente imprescindibile della pallavolo, e quindi ora spero di tornare a sentire il calore del pubblico cuneese, che ben conosco, non solo fuori ma anche dentro il palazzetto».
 
LA SCHEDA

Beatrice Agrifoglio
Nata a Arezzo il 1/1/1994
Ruolo: palleggiatrice
Altezza: 178 cm

CARRIERA

2021-2022 Bosca S.Bernardo Cuneo
2020-2021 Bartoccini Fortinfissi Perugia
2019-2020 Bosca S.Bernardo Cuneo
2018-2019 Conad Olimpia Teodora Ravenna (A2)
2017-2018 Lardini Filottrano
2016-2017 Volalto Caserta (A2)
2015-2016 Lardini Filottrano (A2)
2014-2015 Pomì Casalmaggiore
2013-2014 Pomì Casalmaggiore
2012-2013 Pomì Casalmaggiore (A2)

PALMARÈS

2015 Campione d’Italia

-

3.

Colpo di mercato francese per la Reale Mutua Fenera Chieri. La società del ds Gallo comunica di aver chiuso il contratto con la schiacciatrice Héléna Cazaute, in arrivo dall’ASPTT Mulhouse.

Dopo le conferme di Elena Perinelli, Francesca Villani e Ali Frantti, con lei il reparto delle schiacciatrici/ricevitrici è completo.

Nata a Narbonne, Héléna Cazaute è cresciuta a Gruissan, cittadina di 5 mila abitanti nel sud della Francia (dipartimento di Aude, nella regione dell’Occitana): lì è stata avviata alla pallavolo dalla mamma Anik, sua prima allenatrice. Passata nel 2013 al centro federale di pallavolo, nel 2014 ha esordito da professionista nel Bezier. Nel 2017 si è trasferita all’RC Cannes, con cui ha vinto la sua prima Coppa di Francia (2018) e il primo scudetto (2019). Nelle ultime due stagioni ha difeso i colori dell’ASPTT Mulhouse, centrando di recente la doppietta scudetto-Coppa di Francia venendo anche eletta MVP della stagione. Nazionale francese dal 2015, ha ricevuto il premio di miglior schiacciatrice nei campionati europei del 2016.

«Volevo davvero venire in Italia, poter giocare nel miglior campionato del mondo era il mio sogno – le prime parole da biancoblù di Héléna Cazaute –. Su Chieri ho avuto ottimi feedback da molte persone, penso sia la migliore opportunità per me per crescere come giocatrice. Sono davvero davvero entusiasta di venire a Chieri, non vedo l’ora di incontrare la mia nuova società, lo staff, le compagne, i tifosi. Spero che la situazione sanitaria sia migliore e potremo avere una vita normale, con la palestra piena di tifosi perché ho sentito che sono fantastici».

Schiacciatrice completa, con ottimi fondamentali in seconda linea, parlando di sé dentro e fuori dal campo Héléna Cazaute si descrive così:

«Non mi arrendo mai, anche quando è dura spingo fino alla fine. In generale, mi piace far ridere le persone ed essere generosa con loro».

Quanto agli obiettivi per la prossima stagione:

«Vorrei lavorare e imparare molto per migliorare il mio livello, e avere la possibilità di giocare quanto più mi sarà possibile. E finalmente imparare a fare la vera carbonara, senza la panna !».

-