Volley femminile, Serie A1 - Recuperi: Monza travolgente a Novara, Busto Arsizio continua la risalita

21.01.2021 14:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: oasport.it
Volley femminile, Serie A1 - Recuperi: Monza travolgente a Novara, Busto Arsizio continua la risalita

Tris di vittorie esterne nella giornata dedicata a recuperi ed anticipi di una Serie A1 femminile che non si ferma mai. 

La Saugella Monza sbanca Novara che si ferma dopo sette successi consecutivi, e consolida la terza piazza, prenotando proprio la sfida con le novaresi nella semifinale play-off, Busto permettendo. La Unet E-Work, infatti, continua la sua risalita vincendo nettamente 3-0 sul campo del Bisonte Firenze e conquistando la quarta vittoria nelle ultime cinque gare disputate ed il sesto posto in classifica. Successo riparatore, infine, per Scandicci che ha vinto 3-1 sul campo di Perugia ed ha cancellato la brutta prova casalinga di domenica contro Busto.

Dopo sette vittorie consecutive che le avevano permesso di restare in scia alla capolista imbattuta Conegliano, la Igor Gorgonzola Novara perde la imbattibilità a due mesi dalla sconfitta proprio contro Conegliano, uscendo sconfitta 3-0 tra le mura amiche in quello che potrebbe essere un anticipo di semifinale play-off, da una Saugella Monza implacabile che fa un passo avanti decisivo verso il terzo posto finale in campionato.

Primi due set in fotocopia con le monzesi avanti fin dalle prime battute e un Novara falloso e disattento costretto a rincorrere. Sia nel primo che nel secondo set arrivo in volata con rimonta finale delle piemontesi che però non riescono a ribaltare la situazione e si devono arrendere con un doppio 25-23. nel terzo set la Igor Gorgonzola sembra in grado di riaprire la partita, gioca meglio, conquista anche un vantaggio importante sul 17-13 ma si inceppa sul più bello. Sul 19-17 le brianzole piazzano un break di 4-0 che ribalta il punteggio e non si fermano più fino al 25-22 che sigla l’impresa di giornata.

In casa Saugella super partita di Danesi, top scorer con ben 14 punti e il 67% in attacco e bene anche Van Hecke che chiude con 12 punti. Per Novara, invece, serata nerissima per le attaccanti di palla alta con Caterina Bosetti ferma a quota 7 punti con un desolante 18% in attacco. Chirichella chiude con la percentuale più alta, il 40% in attacco e 6 punti all’attivo.

La Unet E-Work Busto Arsizio prosegue la risalita in classifica ottenendo la quarta vittoria nelle ultime cinque gare disputate. La formazione lombarda espugna con un secco e convincente 3-0 il campo del Bisonte Firenze al termine di un match a senso unico che le bustocche hanno condotto senza problemi dall’inizio alla fine. Una vittoria che spinge Busto Arsizio a quota 22 punti che significa sesto posto provvisorio.

In tutti e tre i set disputato Busto Arsizio ha preso da subito vantaggi considerevoli, imponendosi senza particolari patemi con i punteggi di 25-19, 25-20, e 25-21. Risultato mai in bilico con una Camilla Mingardi straripante: 17 punti complessivi con 3 muri e due ace. bene in casa Unet E-Work anche Gray (11 punti) e Olivotto (10). In casa fiorentina si salvano Guerra che ha messo a segno 13 punti e Alberti con 9 punti all’attivo.

Si rimette in moto la Savino del Bene Scandicci che, dopo la brutta prova casalinga contro Busto Arsizio di domenica scorsa, espugna il campo della Bartoccini Fortinfissi Perugia che resta sola all’ultimo posto. Le toscane si impongono con il punteggio di 3-1 al termine di un match combattuto e a tratti anche divertente.

Parte fortissimo Scandicci che vince nettamente un primo set a senso unico con il punteggio di 25-16. Nel secondo parziale le toscane, come spesso è capitato loro in stagione, perdono di lucidità e brillantezza e la squadra di casa, trascinata da Koolhaas, riesce ad avere la meglio in volata: 25-23. Scandicci riparte da dove aveva concluso nel primo set e riprende a macinare gioco aggiudicandosi senza troppi problemi il terzo parziale con il punteggio di 25-18. Nel quarto set torna l’equilibrio fra le due formazioni ma stavolta, sospinta anche da una bella prova di Drewniok, la Savino del Bene riesce ad avere la meglio con uno strappo nella seconda parte che le permette di vincere 25-21.

Proprio Drewniok è la top scorer del match con 20 punti all’attivo e un 42% in attacco. Bene in casa toscana Courtney (14 punti) e Popovic (13), mentre per Perugia Carcaces ha messo a segno 15 punti, Koolhaas 12 punti e Ortolani 11.

Enrico Spada

-