Volley femminile, Serie A1 2021-2022 - Busto Arsizio, notte da regina ! Monza e Scandicci ok

21.10.2021 14:00 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: oasport.it
Volley femminile, Serie A1 2021-2022 - Busto Arsizio, notte da regina ! Monza e Scandicci ok
© foto di photo LiveMedia/Valerio Origo

Notte da regina per la Unet E-Work Busto Arsizio che supera con un netto 3-0 tra le mura amiche la Bartoccini Fortinfissi Perugia (alla terza sconfitta consecutiva) e resta a punteggio pieno in classifica trascorrendo una giornata da regina del campionato in attesa della sfida al vertice di domani sera tra Conegliano e Novara che, in caso di soluzione al tie break, potrebbe regalare alle lombarde qualcosa in più di una giornata da prima della classe. 

Primo set piuttosto equilibrato che la squadra di casa risolve nella parte finale con il punteggio di 25-21. Nel secondo parziale Perugia alza ben presto bandiera bianca e la Unet E-Work non ha problemi ad imporsi con il punteggio di 25-15. Perugia gioca il tutto per tutto nel terzo set, tiene il ritmo delle padrone di casa, mette anche il naso avanti sul 9-10 ma Busto Arsizio non perde la concentrazione e nel finale, dal 20-19, dilaga per il 25-19 che significa primo posto solitario in classifica. Gray con 16 punti e la solita Mingardi con 15 le migliori realizzatrici di Busto, bella partita di Valentina Diouf che conquista il titolo platonico di top scorer con 17 punti all’attivo.

Non è una passeggiata quella del Vero Volley Monza nel derby lombardo sul campo di Bergamo. Le monzesi si impongono 3-0 facendo un ulteriore passo avanti dopo un avvio di stagione con qualche difficoltà e infliggendo alle orobiche di Giangrossi la terza sconfitta a fila. Nel primo set Monza prende il largo nella parte centrale del set e si impone 25-21. Nel secondo parziale Bergamo ci prova fino alla fine ma si deve arrendere con il punteggio di 25-23. Il Vero Volley parte forte nel terzo set e tiene a distanza di sicurezza le rivali fino al 25-15 conclusivo. Stysiak con 13 punti e Gennari con 10 le protagoniste in casa monzese, per Bergamo 9 punti di Loda.

E’ una Savino del Bene Scandicci tosta quella che sbanca il palasport di Cuneo battendo 3-0 la Bosca San Bernardo. E’ un risultato bugiardo che non spiega bene l’andamento di un match molto equilibrato, nel quale le toscane sono riuscite a fare la differenza solo nelle fasi decisive con la Bosca San Bernardo che ha giocato comunque un buon match tenendo testa per gran parte dell’incontro alle più titolate rivali. Primi due set in fotocopia con le toscane che riescono ad avere la meglio in volata: 26-24 e 25-23.

Nel terzo set c’è equilibrio fino al 20 pari, poi l’accelerazione delle ospiti (23-20) e la vittoria della Savino del Bene con il punteggio di 25-21. Lippmann con 16 punti e Pietrini, completamente ristabilita, con 15 le top scorer per Scandicci, non bastano i 18 punti di Gicquel e i 12 di Kuznetsova a Cuneo per evitare la battuta d’arresto.

Un bel Il Bisonte Firenze conquista la seconda vittoria stagione battendo 3-1 una Delta Despar Trentino che non riesce per la prima volta a muovere la classifica. Le toscane partono forte e dominano il primo set travolgendo 25-13 le rivali. Nel secondo set cambia tutto ed è Trento a dettare legge per il 25-17 che pareggia i conti. L’altalena continua nel terzo parziale con Il Bisonte che prende il largo fin da subito e vince 25-16. Quarto set in fotocopia rispetto al precedente con le fiorentine che conquistano da subito un buon vantaggio e vincono 25-19. Sylvia Nwakalor assoluta protagonista con 19 punti e bene anche Sorokaite con 14 punti per Firenze, 19 punti per Nizetich e 13 per Piani in casa Trento.

Primo sigillo della sua storia in serie A1 per la neo-promossa Megabox Ondulati del Savio Vallefoglia che si sblocca superando 3-1 la Fenera Real Mutua Chieri. Le marchigiane hanno avuto qualcosa in più nei set combattuti, piegando così la strenua resistenza della squadra piemontese. Nel primo set Vallefoglia è riuscita ad avere la meglio in volata 25-23, veemente la reazione del Chieri che si impone nettamente (16-25) nel secondo parziale. Ancora battaglia nel terzo set con la squadra di casa che vince 25-23.

Nel quarto set equilibrio in avvio, poi nella parte centrale la Megabox Ondulati del Savio prende il largo nella parte centrale e Chieri alza bandiera bianca: 25-17. Newcombe 15 e Mancini 14 punti per Vallefoglia, 15 punti per Frantti, 13 punti a testa per Grobelna e Villani in casa Cuneo.

Fa sul serio la VBC Casalmaggiore che va a prendersi altri 3 punti preziosissimi sul campo dell’Acqua e Sapone Roma, al primo, vero, passo falso stagionale, seconda sconfitta interna consecutiva dopo quella subita contro Conegliano domenica scorsa. Molto importante il primo set che vede il successo in volata (26-24) delle lombarde che, sulle ali dell’entusiasmo, si aggiudicano facilmente (25-18) il secondo set.

La squadra di Saja reagisce e accorcia le distanze vincendo 25-23 il terzo set ma Bechis e compagne riprendono a macinare gioco e si impongono senza troppi problemi nel quarto parziale con il punteggio di 25-21. Gran partita delle tre bocche da fuoco di Casalmaggiore: Maloual 21 punti, Braga 20, Shcherban 18. La top scorer del match è l’opposta di Roma Klimets con 23 punti che non bastano alle padrone di casa per muovere la classifica.

Enrico Spada

-