Volley femminile, Nazionale - Le Azzurre convocate da Mazzanti per la Volleyball Nations League 2021 e per le Olimpiadi e le parole del CT

11.05.2021 14:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: dallarivolley.com
Davide Mazzanti
Davide Mazzanti

Nel corso di un incontro online con la stampa il commissario tecnico della nazionale italiana femminile Davide Mazzanti ha comunicato la lista delle azzurre per la Volleyball Nations League 2021 e quella che lavorerà in collegiale per preparare i Giochi Olimpici di Tokyo 2020. 

Di seguito gli elenchi con gli staff che seguiranno i due gruppi.

Le 17 azzurre per la Volleyball Nations League 2021

Francesca Bosio, Palleggiatrice (Reale Mutua Fenera Chieri), Sara Bonifacio, Centrale (Igor Gorgonzola Novara), Anastasia Guerra, Schiacciatrice (Il Bisonte Firenze), Sylvia Nwakalor, Opposto (Il Bisonte Firenze), Camilla Mingardi, Opposto (Unet E-Work Busto Arsizio), Marina Lubian, Centrale (Savino del Bene Scandicci), Rachele Morello, Palleggiatrice (Olimpia Teodora Ravenna), Chiara De Bortoli, Libero (Reale Mutua Fenera Chieri), Alessia Mazzaro, Centrale (Reale Mutua Fenera Chieri),  Rebecca Piva, Schiacciatrice (Olimpia Teodora Ravenna), Ilaria Battistoni, Palleggiatrice (Igor Gorgonzola Novara), Eleonora Furlan, Centrale (Delta Despar Trentino), Giulia Melli, Schiacciatrice (Delta Despar Trentino), Sofia D'Odorico, Schiacciatrice (Delta Despar Trentino), Federica Squarcini, Centrale (Saugella Monza), Eleonora Fersino, Libero (Zanetti Bergamo), Loveth Omoruyi, Schiacciatrice (Imoco Volley Conegliano).

Lo staff azzurro per la Volleyball Nations League 2021

Giulio Cesare Bregoli (allenatore), Matteo Bertini (ass. allenatore), Marco Penza (medico), Sandro Gennari (fisioterapista), Davide Partegiani (preparatore atletico), Lorenzo Librio (scoutman), Federico Cristofori (team manager).

Le 15 azzurre del gruppo olimpico   

PALLEGGIATRICI: Alessia Orro (Saugella Monza), Ofelia Malinov (Savino del Bene Scandicci), Giulia Gennari (Imoco Volley Conegliano).          

SCHIACCIATRICI: Indre Sorokaite (Toyota AB Queenseis), Alessia Gennari (Unet E-Work Busto Arsizio), Caterina Bosetti (Igor Gorgonzola Novara), Elena Pietrini (Savino del Bene Scandicci), Miriam Sylla (Imoco Volley Conegliano).

CENTRALI: Cristina Chirichella (Igor Gorgonzola Novara), Anna Danesi (Saugella Monza), Sarah Fahr(Imoco Volley Conegliano),
Raphaela Folie (Imoco Volley Conegliano).

OPPOSTO: Paola Egonu (Imoco Volley Conegliano).   

LIBERO: Monica De Gennaro (Imoco Volley Conegliano), Beatrice Parrocchiale (Saugella Monza).

Lo staff azzurro del gruppo olimpico 

Davide Mazzanti (allenatore), Luca Pieragnoli (ass. allenatore), Simone Bendandi (ass. allenatore), Alessandra Favoriti (medico), Andrea Marconi (fisioterapista), Alessandro Mattiroli (preparatore atletico), Massimiliano Taglioli (scoutman), Marcello Capucchio (team manager), Andrea Giovi, Michele Parusso e Nicola Daldello (sparring partner).   

-

Davide Mazzanti:

La programmazione della stagione è stata suddivisa in due gruppi.

Uno di questi ha già iniziato il lavoro e continuerà fino all’entrata in bolla della Nations League, mentre il secondo gruppo preparerà le Olimpiadi e inizierà la preparazione progressivamente, tenendo conto di quando le atlete hanno terminato la stagione. 

Dal 21 maggio quindi ci sarà una squadra che farà la Nations League, composta da alcune giovani che hanno avuto già alcune esperienze internazionali e da altre giocatrici che si sono messe in mostra negli ultimi due campionati. 

Sempre il 21 maggio partirà la preparazione del gruppo olimpico a Cavalese. 

La divisione dei due gruppi, però, non pregiudica ad alcune atlete, impegnate nella Nations League, la possibilità di giocarsi un posto per Tokyo 2020. Questo ovviamente dipenderà da tante situazioni. 

La formazione della Nations League sarà guidata da Giulio Bregoli che è il tattico della nazionale, affiancato da Matteo Bertini, al rientro quest’anno in nazionale.

Il resto dello staff, invece, seguirà il gruppo olimpico e in questo periodo ho chiesto un aiuto sul campo come sparring partner ad Andrea Giovi, Michele Parusso e Nicola Daldello. 

Il programma prevede due collegiali d’allenamento e poi dei test amichevoli, compreso uno stage all’estero, che sono in via di definizione.

Il nostro grande obiettivo sono ovviamente i Giochi Olimpici. 

Pensando alle 12 ragazze per Tokyo la mia idea è quella di andare con tre centrali. 

In base a quello che ha espresso il campionato e in base al valore delle mie centrali, mi sono voluto porre nella condizione di poter scegliere liberamente, mettendo tutte sullo stesso piano e per questo ho deciso di assegnare la fascia di capitano a Miriam Sylla, invece che a Cristina Chirichella. 

Voglio dare alle quattro centrali del gruppo olimpico la possibilità di giocarsi alla pari il posto per Tokyo.

Ci tengo a precisare che questa scelta non rappresenta nessuna bocciatura per Cristina (Chirichella n.d.r.), né a livello tecnico, né di ruolo.

È una decisione dettata dal dover ridurre a dodici elementi il nucleo che in questi anni ha affrontato un determinato percorso, e così ho chiesto un sacrificio a Cristina”.

-

Stefano Villa

-