Volley femminile, Champions League - Perde Busto, Scandicci vince

04.12.2020 14:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: oasport.it
Le ragazze di Scandicci
© foto di foto LPS/Lisa Guglielmi
Le ragazze di Scandicci

3 Dicembre 2020, ore 19

Volley femminile, Busto Arsizio si arrende allo Schwerin in Champions League: la strada verso i quarti si complica

Busto Arsizio è stata sconfitta dallo Schwerin con un netto 3-0 (26-24; 25-14; 25-22) nel match valido per la terza giornata della fase a gironi della Champions League 2020-2021 di volley femminile.

Le Farfalle si sono dovute arrendere alle tedesche in appena 83 minuti di gioco e sono incappate nella seconda sconfitta in questo primo round robin andato in scena al PalaRiadoli di Scandicci.

Dopo il ko al tie-break nell’incontro di apertura contro le padrone di casa e il successo per 3-2 contro il Developrese Resovia, le ragazze di coach Marco Fenoglio non hanno potuto nulla contro un avversario apparso decisamente più tonico e ora volato in testa alla Pool A, in attesa del match di questa sera tra Scandicci e il Developres Resovia (le toscane si riprenderebbero il primo posto in caso di successo contro le polacche).

Busto Arsizio è ora terza in classifica (1 vittoria, 3 punti) e la rincorsa verso la qualificazione ai quarti di finale si fa decisamente più complicata: soltanto le vincitrici dei cinque gironi e le tre migliori seconde classificate staccheranno il pass per la fase a eliminazione diretta. Si deciderà comunque tutto a inizio febbraio in occasione del secondo round robin.

Oggi Busto Arsizio è mancata un po’ in tutti i fondamentali. Dopo un primo set perso ai vantaggi, le lombarde si sono disunite nella seconda frazione e nel terzo parziale non sono state efficaci nel momento più caldo. Camilla Mingardi è stata la top-scorer con 13 punti (ma soltanto 29% in attacco), l’opposto è stata affiancata in fase offensiva dalle schiacciatrici Alexa Gray (8) e Alessia Gennari (4), 8 punti per la centrale Jovana Stevanovic, 5 punti per la regista Jordyn Poulter. A trascinare lo Schwerin di coach Felix Koslowski sono state Hayley Spelman (19 punti), Lina Alsmeier (14) e Greta Szakmary (12).

LA CRONACA DELLA PARTITA

Herrera Blanco e Stevanovic lanciano Busto Arsizio sul 4-1, poi un’eccellente Mingardi si esalta con parallela e muro (7-3). Alsmeier tiene a contatto le tedesche con diagonale, ace e pipe (9-7), prima del pareggio arrivato con l’ace di Ambrosius. Si procede punto a punto fino al 16-16, lo Schwerin ottiene due break ma le lombarde sono brave a recuperare sempre grazie a Mingardi (20-20). Imoudu e Spelman garantiscono il 23-21 alle ospiti, ma una parallela di Gray e un ace di Stevanovic riportano il pareggio a quota a 23. Lo Schwerin ha il primo set-point, ma Szakmary forza troppo. Al secondo tentativo Alsmeier non si fa pregare e pesca il vincente.

Nel secondo parziale il muro delle tedesche si rivela invalicabile fin dalle prime battute, Mingardi fatica a passare e lo Schwerin si issa rapidamente sul +5 (8-3 con la stampata di Spelman su Gray). Spelman è indemoniata e si inventa due punti consecutivi, poi il secondo tocco di Imoudu regala il +7 alle ospiti (11-4). Alsmeier e Spelman bombardano con insistenza e le Farfalle non riescono praticamente più a passare (17-10). A quel punto Busto Arsizio molla un po’ la presa visto l’ampio divario e lo Schwerin si invola verso un rapido 2-0 con Szakmary sugli scudi nel finale.

La terza frazione incomincia con un vibrante testa a testa, poi Szkmary firma il primo break (pallonetto e diagonale per il 9-7). Busto Arsizio alza comunque la testa con un doppio muro di Poulter e una staffilata di Mingardi (13-11), ma Alsmeier sembra di un altro pianeta (13-13). Si procede punto a punto, fino a un nuovo break delle biancorosse: muro e fast di Stevanovic per il 19-17. Una bomba di Alsmeier e un errore di Gray portano a un nuovo pareggio (20-20). Szakmary chiude uno scambio lungo con una parallela, poi ci pensa Spelman a lanciare lo Schwerin con un muro e un attacco complicato (24-22). Busto Arsizio si arrende con l’attacco lungo di Gray.

CLASSIFICA POOL A: SSC Palmerg Schwerin 2 vittorie (6 punti), Savino Del Bene Scandicci 2 vittorie (5 punti)*, Unet E-Work Busto Arsizio 1 vittoria (3 punti), Developres SkyRes Resovia 0 vittorie (1 punto)*. *= 1 partita in meno. Stasera (ore 20.30): Scandicci-Resovia.

Stefano Villa

-

3 Dicembre 2020, ore 22

Volley femminile, Scandicci firma il tris in Champions League: steso il Resovia, primo posto nel girone

Scandicci ha sconfitto il Developres Resovia per 3-0 (25-23; 25-18; 25-16) nel match valido per la terza giornata della fase a gironi della Champions League 2020-2021 di volley femminile.

Le toscane si sono imposte tra le mura amiche del PalaRiadoli e hanno così conquistato il terzo successo nel primo round robin della massima competizione europea, balzando in testa alla classifica della Pool A con 3 vittorie (8 punti). Le ragazze di coach Massimo Barbolini, reduci dalle affermazioni contro Busto Arsizio (3-2) e Schwerin (3-1), hanno annichilito con personalità la formazione polacca, risultando decisamente più ciniche nei momenti cruciali dei tre set e chiudono i conti con grandissima personalità.

Scandicci ha così compiuto un passo importante verso la qualificazione ai quarti di finale, ma sarà decisivo il secondo round robin che si giocherà a inizio febbraio. Soltanto le vincitrici dei cinque gironi e le tre migliori seconde classificate si qualificheranno alla fase a eliminazione diretta. Prestazione di lusso dell’opposto Magdalena Stysiak (19 punti, 51% in attacco), la regista Ofelia Malinov ha mandato in doppia cifra anche le schiacciatrici Megan Courtney (12 punti) ed Elena Pietrini (11). A mettersi in luce sono state anche la centrale Mina Popovic (10), da segnalare i 3 muri di Marina Lubian e la buona prova di Lucia Bosetti nel ruolo di libero.

LA CRONACA DELLA PARTITA

Primo set punto a punto, nessuna delle due squadre riesce a ottenere un vantaggio di oltre due punti. Si arriva fino al 18-18 con un continuo batti e ribatti, poi Pietrini prova un allungo con mani-out e ace per il 20-18, ma Rasinska e Lazic riacciuffano il pareggio a quota 20. Le padrone di casa sono però più incisive nel momento critico: sotto 22-23, Courtney pareggia e poi Stysiak regala il set-point, subito concretizzato con un errore in attacco di Lazic.

Vincente di Stysiak, free-ball di Malinov e muro di Lubian per l’avvio a razzo di Scandicci nel secondo parziale. Le polacche restano comunque in scia con le giocate di Rasinska (9-7). Stysiak, Popovic e Pietrini danno la scossa alla squadra (14-10), poi Lubian si inventa un grande muro e Pietrini piazza il mani-out del 21-16. Pietrini e Stysiak giganteggiano nel finale e portano le toscane sul 2-0.

Nel terzo set la musica non cambia: lotta punto a punto fino al 14-14, poi un muro di Popopovic e un vincente di Stysiak valgono il 17-14. Mani-out di Courtney, muro di Popovic e pallonetto di Stysiak (23-16). Ormai è fatta, chiude un muro di Pietrini.

CLASSIFICA POOL A: Savino Del Bene Scandicci 3 vittorie (8 punti), SSC Palmberg Schwerin 2 vittorie (6 punti), Unet E-Work Busto Arsizio 1 vittoria (3 punti), Developres SkyRes Resovia 0 vittorie (1 punto).

Stefano Villa

-