Volley femminile, Champions League - Busto Arsizio firma l’impresa: schiacciato l’Eczacibasi, si sogna la semifinale

26.02.2021 14:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: oasport.it
Le ragazze di Busto
© foto di dallarivolley.com
Le ragazze di Busto

Impresa clamorosa di Busto Arsizio nell’andata dei quarti di finale della Champions League 2021 di volley femminile.

Le Farfalle hanno sconfitto l’Eczacibasi Istanbul, una delle grandi corazzate favorite per la conquista del massimo trofeo europeo. Le ragazze di coach Marco Musso si sono letteralmente superate tra le mura amiche dell’e-work Arena e hanno trionfato per 3-1 (25-19; 15-25; 25-17; 28-26). Una vera e propria apoteosi per la formazione lombarda, che ora può seriamente puntare a un’incredibile qualificazione alle semifinali: dovranno vincere due set nel ritorno di settimana prossima, in caso di sconfitta per 3-0 o 3-1 si giocherà il golden set di spareggio.

Busto Arsizio è stata presa per mano dall’opposto Camilla Mingardi (19 punti, 3 aces), ben supportata dalle schiacciatrici Alexa Gray (14) e Alessia Gennari (11) oltre che dalla centrale Jovana Stevanovic (12, 4 muri). Ottima la regia di Jordyn Poulter, molto bene anche l’altra centrale Rossella Olivotto (7 punti, 4 muri) e il libero Giulia Leonardi. All’Eczacicibasi, privo delle importantissime Baladin e Thompson, non è bastata la prova surreale della fuoriclasse serba Tijana Boskovic (30 punti), opposto che si contende la palma di miglior giocatrice al mondo al pari della nostra Paola Egonu.

LA CRONACA DELLA PARTITA

Gray si esalta con parallela e diagonale, Sahin sparacchia fuori dopo una sassata di Boskovic e Busto Arsizio vola sul 7-4 col muro di Gennari su Araci. Stevanovic indemoniata con muro su Boskovic e ace (10-6), poi Gray è imperiosa in attacco con due missili e la parallela di Mingardi vale il 14-7. Boskovic e Arici provano a riportare sotto le turche (16-14), ma un mani-out di Gennari e due bei muri di Poulter fanno respirare Busto Arsizio (19-14). Pipe di Gray, ace di Mingardi e il finale è di pura amministrazione per le padrone di casa.

L’Eczacibasi parte baldanzoso nel secondo set, Mirkovic trova un ace, Boskovic impeccabile col mani-out, Guveli mura Mingardi, Gray sbaglia e Boskovic sigla il 6-1. La serba è scatenata ed è padrona del campo (10-4), poi Arici trova un ace e Sahin è impeccabile (16-5). Le padrone di casa alzano bandiera bianca e si preparano per il set successivo.

Busto Arsizio sembra un po’ in affanno nel terzo set e va sotto 0-3, ma pian piano rientra grazie a Mingardi e a qualche errore delle avversarie. Boskovic sbaglia al servizio, Mingardi trova l’ace del +2 (9-7), Gray si sblocca in attacco e Boskovic sbaglia (12-8). Le Farfalle prendono fiducia, capiscono che l’avversario non è imbattibile, Gray fionda un buon colpo e Olivotto si esalta con due muri consecutivi (17-11). Tocca poi a Mingardi creare il solco definitivo con due vincenti (19-12), finale di amministrazione e Mingardi regala il 2-1 nel conto set alle ragazze in rosso.

Busto Arsizio va sotto per 8-3 nel quarto set, pagando i colpi di Boskovic. Gennari e Mingardi recuperano un break, poi le turche commettono un errore (6-9) e Gennari si esalta con due sassate per il pareggio a quota 9. Stevanovic piazza due muri consecutivi, poi Gennari e Mingardi sono indemoniate sul turno in battuta di Camilla e arriva addirittura il 16-10. Sembra fatta, ma le ospiti riescono a rimontare (18-18). Nasce un serratissimo finale punto a punto, l’Eczacibasi ha anche due set-point (non consecutivi) per andare al tie-break ma non li concretizza (26-26). Stevanovic mette giù una palla a filo rete e Gray chiude i conti.

Stefano Villa

-