Volley femminile - Champions League 2020-2021: Scandicci domina anche il match di ritorno contro Obrenovac

24.09.2020 14:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: oasport.it
Letizia Camera
Letizia Camera

Scandicci vince con un nettissimo 3-0 (25-23 25-17 25-14) il match di ritorno dei preliminari di Champions League di volley femminile contro le campionesse di Serbia del Tent Obrenovac. 

Per le toscane la partita di oggi era praticamente un formalità dopo la vittoria dell’andata nella quale non hanno lasciato neanche un set alle avversarie. La top scorer di serata è stata Drewinok Kimberly che ha messo a referto 15 punti. Buona la prova anche di Lucia Bosetti autrice di 11 punti.

Il primo è il set più tirato e anche quello decisivo, le ragazze di Milan Grsic, infatti, per ribaltare la situazione hanno un solo risultato a loro disposizione ovvero il 3-0. Sono proprio le serbe a partire forte e a creare il primo piccolo break portandosi 4-2. La reazione delle ragazze di Barbolini arriva tempestiva ed immediata, con Scandicci che ribalta la situazione salendo 11-9. Le ragazze dell’Obrenovac alzano le percentuali in difesa e provano nuovamente l’allungo (16-14). E’ in questo momento che le toscane ritrovano la giusta solidità e trovano il parziale di 9-4 che fissa il punteggio sul 23-20. A questo punto Kimberly e compagne devono solo controllare prima di chiedere 25-23.

Con la vittoria del primo set Scandicci è già sicura del passaggio del turno. Inevitabile, quindi, un calo di concentrazione della squadra serba è evidente ad inizio del secondo parziale con Srna Markovic (11) e compagne che allungano in un batter d’occhio fino al 13-5. Il resto del set è pura accademia con la squadra guidata da Barbolini che vince 25-17.

Nel terzo set le campionesse di Serbia provano a rimanere in corsa almeno fino al 10-10. In questa fase le toscane innestano una marcia superiore e trovano il parziale di 10 a 2 che fissa il punteggio sul 20-12. Le giocatrici in campo attendono solo la fine della partita con lo schiacciante 25-14 di Scandicci.

Salvatore Serio

-