IGOR Volley Novara - K.O. a Scandicci: azzurre superate in tre set dalle toscane

20.12.2021 13:00 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: agilvolley.com
Scandicci - IGOR   3 - 0
Scandicci - IGOR 3 - 0
© foto di lastampa.it

Si ferma a Scandicci la serie positiva della Igor Volley, che cade per la seconda volta in stagione subendo un netto 3-0 da parte delle toscane.

Prestazione negativa per le ragazze di Stefano Lavarini, rientrate a pieno titolo in partita solo nella seconda parte del terzo parziale, anche grazie a un ottimo impatto di Britt Herbots, subentrata e capace di mettere a segno 10 punti nell’ultimo set, con il 62% di efficienza.

Scandicci in campo con Lippmann opposta a Malinov (votata con merito MVP del match), Bia e Alberti centrali, Natalia e Pietrini schiacciatrici e Castillo libero; Novara con Hancock in regia e Karakurt in diagonale, Chirichella e Bonifacio al centro, Bosetti e Daalderop in banda e Fersino libero.

Botta e risposta in avvio tra Pietrini (3-1) e Bosetti (3-3) ma dopo una fase di punto a punto (5-5, maniout di Daalderop), Scandicci alza il ritmo e scappa prima 7-5 con Natalia che mura Karakurt e poi 11-6 con il tocco vincente a rete di Alberti. Novara prova a rientrare con il muro di Daalderop (15-11) ma le toscane mantengono le distanze e allungano 18-12 con un muro sull’olandese, mentre Lavarini prova a inserire Herbots. Non cambia però l’inerzia, con Pietrini che conquista il set ball (24-17) e Natalia che chiude i conti in diagonale (25-17) per l’1-0.

Scandicci riparte forte con Alberti (3-0) e Bia (7-2) a segno a muro mentre Lavarini rimanda in campo Herbots in banda; le azzurre rientrano 10-7 con l’attacco di seconda di Hancock ma Scandicci non si scompone e torna a macinare punti, con il turno in battuta di Natalia che amplia il gap fino al 14-8 (ace) prima della reazione affidata a Bosetti, a segno in parallela (14-9) e poi in battuta (15-11). Sul 20-15 Lavarini cambia la diagonale principale e dopo il maniout della neoentrata Montibeller arriva il muro di Bonifacio (20-18) cui replica prontamente Lippmann che scappa nuovamente sul 22-18, costringendo Novara al timeout. Herbots è l’ultima ad arrendersi (23-20, pipe) ma Pietrini (24-21) e Malinov (25-21) portano Scandicci sul 2-0.

Novara con Herbots in sestetto ma Scandicci parte subito al massimo e si porta 7-1 con un lungo turno in battuta di Lippmann; Lavarini manda in campo Battistoni prima e D’Odorico poi e Novara poco alla volta ricuce lo strappo prima con Herbots (11-6) poi con l’ace di D’Odorico (14-10) che costringe Barbolini al timeout. E’ Karakurt a riportare sotto Novara (19-18, maniout) ma Scandicci, nonostante i tentativi della turca e della solita Herbots (22-21) mantiene l’inerzia favorevole, portandosi fino al match ball (24-22, diagonale vincente di Natalia) concretizzato poi da un errore in attacco di Chirichella (25-22).

Cristina Chirichella (centrale Igor Gorgonzola Novara): “Scandicci ha disputato un’ottima partita, meritando la vittoria, ma da parte nostra c’è grande rammarico per non essere riuscite a mettere in campo, se non a sprazzi, quelli che sono il nostro valore e il nostro gioco. E’ arrivata una brutta sconfitta, ora sta a noi cercare di trarne qualcosa di buono, facendo tesoro di quanto successo per ripartire al meglio, già giovedì: la trasferta di Mosca sarà durissima ma faremo di tutto per raggiungere il nostro obiettivo, riprendendo subito a lavorare sodo”.

Savino Del Bene Scandicci – Igor Gorgonzola Novara   3 - 0  (25-17, 25-21, 25-22)

Savino Del Bene Scandicci: Angeloni, Alberti 7, Bia 10, Malinov 8, Napodano (L) ne, Pietrini 9, Lubian ne, Natalia 15, Lippmann 12, Orthmann ne, Bartolini ne, Antropova ne, Camera ne, Castillo (L). All. Barbolini.
Igor Gorgonzola Novara: Imperiali (L) ne, Herbots 13, Montibeller 1, Battistoni, Fersino (L), Bosetti 4, Chirichella 3, Hancock 2, Bonifacio 5, Washington ne, Costantini ne, D’Odorico 3, Daalderop 4, Karakurt 14. All. Lavarini.

-