Beach volley femminile - Quando si riparte ? In Italia è dura, ma in Europa si scaldano i motori. World Tour ad ottobre in Cina

04.06.2020 15:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: oasport.it
Beach volley femminile - Quando si riparte ? In Italia è dura, ma in Europa si scaldano i motori. World Tour ad ottobre in Cina

In Italia l’ambiente del beach volley sembra quasi un covo di appestati, una delle poche discipline che restano sospese per via delle norme stringenti, mentre nel resto d’Europa si stanno già programmando alcuni Campionati Nazionali itineranti e anche qualche appuntamento internazionale: di certo si sa che l’estate 2020 rischia praticamente di essere cancellata e la speranza di tutti è che si possa ripartire dall’autunno 2020 per la volata in vista dei Giochi Olimpici sui quali si addensano sempre più nubi minacciose anche in versione 2021.

La Federazione più ottimista sembra quella europea, che ha provveduto a spostare qualche evento (gli ex satellite, ora trasformati in tornei 1 stella del World Tour e i campionati continentali giovanili), mentre in casa Fivb è tutto piuttosto in alto mare e sono veramente pochi, al momento, gli eventi di cui non si ha la certezza della cancellazione.

L’estate, si fa per dire, potrebbe iniziare in Slovenia, a Lubijana con il torneo double gender 1 stella dal 30 luglio al 2 agosto, seguito da quello classico di Vaduz in Liechtenstein dal 5 al 9 agosto (questi due appuntamenti sono sotto osservazione e lo svolgimento è tutt’altro che certo). Il primo evento quasi certo è quello di Klapeida in Lituania, 2 stelle previsto inizialmente per inizio luglio e spostato dal 27 al 30 agosto, mentre sono ancora in piedi i tornei 1 stella di Sonderborg (Danimarca) e Montpellier (Francia) di fine agosto. Il World Tour, quello vero, dovrebbe partire ad ottobre con due appuntamenti in Cina, mentre è fortissima la volontà del Messico di organizzare un 4 stelle double gender a Chetumal ma da quelle parti attualmente il contagio viaggia ancora veloce e la speranza è che arrivino dati confortanti.

Si dovrebbero disputare anche i Campionati Europei giovanili: l’Under 18 dal 23 al 27 settembre ad Izmir in Turchia, l’Under 20 dal 12 al 16 agosto a Brno in Repubblica Ceca e l’Under 22 a Vlissingen in Olanda dal 2 al 6 settembre. Per il resto la Fivb pubblicherà a breve un calendario con le date della prossima stagione, coronavirus permettendo. Del Campionato Italiano, al momento, neppure l’ombra, ma c’è la speranza di disputare almeno la finale a fine agosto e, se dovesse continuare a calare il contagio, di allestire un mini tour tricolore.

Enrico Spada

-