Beach volley femminile - Europeo 2020, Jurmala: la Svizzera gioisce dopo 16 anni con Heidrich/Vergè-Deprè, Menegatti/Orsi Toth quinte

21.09.2020 18:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: oasport.it
Beach volley femminile - Europeo 2020, Jurmala: la Svizzera gioisce dopo 16 anni con Heidrich/Vergè-Deprè, Menegatti/Orsi Toth quinte

19 Settembre 2020

Menegatti/Orsi Toth quinte

Un pizzico di delusione per la prova di Menegatti/Orsi Toth, che ancora una volta, come lo scorso anno, escono di scena ai quarti di finale del torneo continentale. 

Una sconfitta netta, che non lascia spazio a recriminazioni, quella subita dalle azzurre (2-0) contro le russe Makroguzova/Kholomina. L’unica fase di equilibrio è stata quella iniziale con le azzurre che sono riuscite a tenere il ritmo delle rivali fino all’11-11, poi il break di 5-0 a favore di Makroguzova/Kholomina che ha spezzato la gara in due. Le italiane si sono arrese nel primo set con il punteggio di 21-16 e si sono trovate da subito a rincorrere anche nel secondo set (8-4).

Troppi errori, troppa imprecisione in ricezione in particolare per Menegatti e tante occasioni perse per provare quantomeno a mettere pressione sulle russe che hanno proseguito con un filo di gas, hanno vinto 21-13 e in semifinale se la vedranno alle 16.15 con le tedesche meno pericolose Behrens/Tillmann. Nell’altra semifinale alle 17.15 di fronte le svizzere Heidrich/Vergè-Deprè e le ceche Hermannova/Slukova.

Quarti di finale femminili: Kozuch/Ludwig (GER)-Heidrich/Vergé-Dépré (SUI) 1-2 (21-17, 16-21, 4-15), 13: Hermannova/Slukova (CZE)-Bieneck/Schneider (GER) 2-1 (28-26, 12-21, 15-12), Makroguzova/Kholomina (RUS)-Menegatti/Orsi Toth (ITA) 2-0 (21-16, 21-13), Lehtonen/Ahtiainen (FIN)-Behrens/Tillmann (GER) 0-2 (20-22, 18-21).

Semifinali femminili: 17.15: Heidrich/Vergé-Dépré (SUI)-Hermannova/Slukova (CZE), 16.15: Makroguzova/Kholomina (RUS)-Behrens/Tillmann (GER)

-

20 Settembre 2020

La Svizzera gioisce dopo 16 anni con Heidrich/Vergè-Deprè

Joana Heidrich e Anouk Vergè-Deprè: sono loro le nuove campionesse europee di beach volley, capaci di riportare il titolo in Svizzera a sedici anni dall’unico oro europeo elvetico al femminile conquistato nel 2004 a Timmendorfer Strand da Kuhn/Schnyder-Benoit.

La coppia elvetica ha sconfitto 2-1 in finale la sorprendente compagine tedesca Behrens/Tillmann, competitiva fino all’ultimo respiro e incapace di concretizzare due match ball nel tie break. Nel primo set le tedesche hanno sorpreso la coppia Svizzera riuscendo ad imporsi con il punteggio di 21-18. Nel secondo set reazione di orgoglio di Heidrich/Vergè-Deprè che hanno dominato fin dalle prime battute imponendosi 21-14. Tie break vietato ai deboli di cuore con la coppia tedesca che riesce a portarsi avanti 14-13 ma le svizzere annullano due match point prima di ribaltare la situazione con il muro e, al secondo tentativo, chiudere a loro favore con il punteggio di 18-16.

Sul terzo gradino del podio femminile sono salite le russe Makroguzova/Kholomina che, nella finale che valeva il bronzo, hanno sconfitto 2-0 (25-23, 21-18) al termine di una vera e propria battaglia, la coppia ceca Hermannova/Slukova.

-

Enrico Spada

-