L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 31/7, dell' 1/8 e del 2/8

03.08.2020 12:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 31/7, dell' 1/8 e del 2/8

L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 31/7

Con la fine della regular season di Serie B, altre due squadre si aggiungono al Livorno nel prossimo campionato di Serie C.

Questa sera, infatti, Trapani e Juve Stabia sono retrocesse.

Ai playout, invece, ci andranno Perugia e Pescara. Chi perde retrocederà in Lega Pro.

Salvezza diretta, invece, per un incredibile Cosenza dopo una rimonta monstre culminata con la vittoria, in serata, proprio contro la Juve Stabia.

In Serie C, nel frattempo, arriva una brutta notizia dalla Sicilia. La Sicula Leonzio, infatti, con grande probabilità non si iscriverà al prossimo campionato. Vani i tentativi di cambiare la compagine societaria, con i bianconeri sempre più lontani dal professionismo. 

A livello di ufficialità, da segnalare la conferma in panchina di mister Contini da parte della Pergolettese e l'acquisto da parte del Sudtirol dell'ex Roma Leandro Greco.

In casa Virtus Verona rinnovo biennale per Danieli mentre dalla Serie D arriva il classe 2000 Carlevaris.

In chiusura, un addio in casa Juventus: saluta il direttore Filippo Fusco, a capo del progetto Under 23 nella stagione appena conclusa.

Sebastian Donzella

-

L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 01/08

Vista la discussione sul ricorso del Trapani contro la penalizzazione di due punti che sarà esaminato, come ha comunicato il Collegio di garanzia del Coni, il 6 agosto, la Lega B ha disposto la variazione della data di andata della finale playout che non si disputerà quindi venerdì 7 agosto alle 21 ma lunedì 10 agosto sempre alle 21. Il ritorno, come già previsto, si gioca alle 21 di venerdì 14.

Ufficialità. 

Doppio rinnovo in casa Viterbese. La società gialloblù ha ufficializzato il prolungamento del contratto con il centrocampista Nicholas Bensaja, classe 1995, in campo 26 volte nell'ultima stagione e con due reti all'attivo e il difensore Federico Baschirotto, di un anno più giovane e che ha totalizzato 27 presenze alla sua prima stagione nel club della Tuscia. 

La Fermana ha reso noto di aver raggiunto l'accordo per la stagione 2020-21 con Marco Comotto. L'esperto difensore, classe '83, è arrivato in gialloblù nella stagione 2015-16, centrando la promozione in Serie C nel 2017. Il prossimo sarà per lui il sesto campionato consecutivo con il club marchigiano. 

Riunita oggi nella sede sociale di Torre del Grifo, l’assemblea dei soci del Calcio Catania S.p.A. ha provveduto a nominare amministratore unico il dottor Nico Le Mura. La scelta dell’organo amministrativo in forma monocratica è naturalmente indotta dall’esigenza di semplificare i processi decisionali ed operativi in questa cruciale fase, caratterizzata dalla chiusura della procedura concordataria e dall’imminente scadenza dei termini per l’iscrizione al campionato Serie C 2020/21. Entro la fine del mese, l’assemblea dei soci nominerà il Consiglio di Amministrazione, che svilupperà i piani strategici aziendali e sportivi in vista della prossima stagione. 

Calciomercato - le indiscrezioni di TuttoC.com. 

Rientrato alla Salernitana dopo il prestito alla Sambenedettese (29 presenze e 3 reti il bottino nelle Marche, tra campionato e coppe), Emilio Volpicellli difficilmente resterà in granata nella prossima stagione. L'esterno offensivo, il cui contratto scadrà nel 2021, attende notizie dalla società su un eventuale rinnovo ma intanto è finito nel mirino di due club di Serie B come Vicenza e Cosenza e tre di Serie C: si tratta di Casertana, Alessandria e la stessa Sambenedettese. Volpicelli partirebbe in prestito in caso di rinnovo con la Salernitana o a titolo definitivo qualora il club campano decidesse di lasciare così com'è l'accordo in scadenza.

Doveva invece essere oggi il giorno di Antonio Calabro al Catanzaro, ma non sarà così. C'è stata infatti una frenata nella trattativa in quanto non si sarebbe trovato ancora l'accordo economico tra l'allenatore e il club giallorosso. Calabro intanto attenderebbe una buonuscita dal suo ex club, la Viterbese, che - da parte sua - ha invece richiesto le dimissioni del tecnico e che non sarebbe quindi disposta ad accordare. 

Non c'è solo l'Avellino sul terzino classe 1991 Giovanni Pinto: nelle ultime ore si è registrato uno scatto della Ternana che sta provando a sorpassare al club irpino per arrivare al giocatore che ha disputato l'ultima stagione nelle file del Catania, dove è sraro allenato proprio da mister Lucarelli che sembra aver oramai chiuso l'accordo per divenire tecnico dei rossoverdi. 

Anche se il Potenza dovesse riuscire ad iscriversi al prossimo campionato di Serie C non sarà Giuseppe Raffaele il suo allenatore: il tecnico ha comunicato al presidente Salvatore Caiata che non se la sente di proseguire la sua avventura in rossoblù, nonostante il contratto in essere. Su di lui resta forte il Catania e quindi l'ipotesi di un approdo nel club etneo.

Valeria Debbia

-

L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 02/08

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha ringraziato atleti, tecnici, dirigenti e arbitri per aver contribuito alla conclusione della stagione ed ha espresso la propria soddisfazione per l’impegno che tutto il calcio italiano ha profuso in questi mesi. “Grande prova di forza di tutto il sistema”.

A fargli eco Umberto Calcagno, vicepresidente vicario dell'AIC, intervenuto a “90’ minuto” su Rai 2, dove ha sottolineato che “essere riusciti a portare a compimento la stagione, in un momento così complicato, è motivo di grande orgoglio per tutto il sistema. I calciatori hanno dimostrato grande professionalità e, a livello federale, pensando a quello che abbiamo vissuto in questi mesi e durante il lockdown, abbiamo ottenuto un grande risultato”.

Ufficialità.

Arriva la prima conferma in casa Matelica: Lorenzo Bordo vestirà anche nella prossima stagione la maglia biancorossa. Il centrocampista classe 1996, nato a Viterbo e già con un passato importante con le maglie di Perugia, Gavorrano, Savona, Sangiovannese e Jesina, è reduce da una ottima stagione tra le fila del club del Patron Canil. Ventisei su ventisei le sue presenze ufficiali, con in più quattro reti all’attivo. 

L’Arzignano ha invece comunicato ufficialmente l’accordo raggiunto con il nuovo attaccante: si tratta di Vincenzo Calì. classe 1994, che nell’ultima stagione ha fatto le fortune del Campodarsego, con cui ha vinto il Campionato di Serie D con 24 presenze e 11 gol.

Calciomercato - le indiscrezioni di TuttoC.com. 

Non solo Boscaglia, il Palermo si guarda intorno alla ricerca del profilo ideale al quale affidare la panchina dei rosanero in Serie C: i siciliani stanno pensando ad un ex calciatore come Aimo Diana che tanto bene ha fatto sulla panchina del Renate. In caso i rosanero virassero su Boscaglia, proprio l'Entella potrebbe puntare sull'ex laterale destro del Palermo. 

Ha fatto un pensiero ad Alessandro Farroni invece il Grosseto, in cerca di rinforzi dopo il ritorno tra i professionisti: i toscani hanno effettuato un sondaggio per il portiere di proprietà della Reggina neopromossa in Serie B. Cresciuto nel Perugia, il classe '97 è legato agli amaranto da un contratto fino al 2022 e in questa stagione ha raccolto tre presenze tra Coppa Italia-Serie C e Coppa Italia.

Intanto Massimo Donati (ex vice di Angelo Alessio al Kilmarnock) può iniziare la carriera da primo allenatore in Lega Pro: ci sono stati i primi contatti con la Pistoiese, alla ricerca del sostituto di Pancaro. 

Dopo la retrocessione in Serie B la Spal rivoluzionerà il proprio organico e per questo sta guardando anche alla Serie C: oltre a Dario Saric del Carpi, gli spallini hanno messo gli occhi anche sul difensore Manuel Lombardoni (classe 1998), sotto contratto con la Pro Patria e sul centrocampista Giovanni Sbrissa (classe 1996), reduce dalla stagione nelle file della Pergolettese.

Infine dopo la notizia della non iscrizione del Campodarsego in Serie C, caduta come un fulmine a ciel sereno, il fantasista Cristian Pasquato - che stava discutendo con l'oramai ex ds Maniero del rinnovo coi veneti - è pronto a ripartire: per lui c'è stato un sondaggio da parte del Sudtirol. 

Valeria Debbia

-