L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 31/03

01.04.2020 12:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 31/03

Pietro Lo Monaco, ex amministratore delegato del Catania, ha parlato ai microfoni di Sportitalia, anticipando che le società di Serie C sono pronte a chiedere l’annullamento dell'attuale stagione: “Il 40% delle società di terza serie rischia di scomparire. Il 3 aprile ci sarà un’assemblea generale e si dibatterà di un’unica cosa: la volontà da parte di tutti i club di Serie C di presentare una richiesta per la chiusura del campionato. E' impensabile continuare una stagione che per la Serie C vuol dire essere già fuori da ogni logica. Questo, di conseguenza, comporterà l’annullamento del campionato, la sospensione degli emolumenti, la possibilità per alcuni giocatori di entrare in cassa integrazione, le tasse bloccate e anche la restituzione delle fideiussioni. C’è da valutare infine la posizione di Reggina, Monza e Vicenza e le soluzioni che si possono prendere”.

Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, ad Avvenire ha commentato le ultime novità nel calcio di Serie C: "Per ciascuno di questi scenari è stato stimato un impatto economico derivante da eventi diretti certi, come ad esempio il mancato incasso da botteghino, ed eventi probabili tipo la 'fuga' delle proprietà. Ogni presidente dei nostri club ha una società madre che gli serve per finanziare quella di calcio. Trovandosi a un bivio, è ovvio che di necessità dovrà fare virtù e salverà la prima, l'utile, quella che dà risorse alla propria famiglia, ai dipendenti, agli operai, lasciando andare la squadra del cuore, il dilettevole".

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha avanzato una proposta per rivoluzionare la Lega Pro: "La Serie C a tre livelli non va più bene. Bisogna tornare a un’eccellenza di Serie C di 20 squadre e poi 40 di un’altra serie semi-professionistica. Per individuare le squadre che devono far parte di una C d’Elite basta seguire la classifica, ci sono società che arrivano prima delle altre. Queste decisioni dipendono dalla Lega Pro, il presidente Ghirelli già conosce questa proposta ed è favorevole, ma dipende dalle società”.

La Protezione Civile ha diramato il bollettino ufficiale della giornata odierna: i contagiati per COVID-19 salgono a quota 77.635, con un incremento di 2.107 unità rispetto alle ultime 24 ore. I decessi in totale sono 12.428, di cui 837 nelle ultime 24 ore. Sono 15.729 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 1109 in più di ieri.

Dario Lo Cascio

-