L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 23 e del 24/2

25.02.2021 12:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
L'Almanacco del giorno - News, trattative e retroscena del 23 e del 24/2

24.02.2021

Martedì senza calcio giocato ma non senza mercato in Lega Pro. Con due ufficialità: nel Perugia il portiere Fulignati rinnova fino al 2024 mentre a Piacenza è arrivata la risoluzione consensuale con Daniello. Inoltre il Tribunale FIGC ha deciso che il passaggio dalla Turris al Brescia di Pandolfi è valido, respingendo il ricordo dei lombardi. 

A proposito di ufficialità, dalla Cavese arrivano brutte notizie: altri 14 tesserati positivi al Covid e così il conto totale sale a 23. A rischio le prossime sfide con Potenza e Ternana. 

Tornando al mercato, è caccia agli svincolati: Fabris accostato alla Fermana che però nicchia, Romulo nel mirino di Padova e Bari con i galletti che, intanto, si avvicinano a Birsa. 

Sebastian Donzella

-

25.02.2021

Due partite giocate oggi, recupero della 23esima giornata per il Girone A tra Olbia e Pro Sesto. Partita senza storia al Nespoli dove i padroni di casa si sono imposti per 5-0, ipotecando la vittoria già nel primo tempo chiuso sul 3-0 grazie alla doppietta di Cocco e alla rete su calcio di rigore di Ragatzu. Lo stesso numero 30 e Biancu hanno arrotondato il risultato nella ripresa. Con questi tre punti la formazione sarda scavalca la Pistoiese portandosi a quota 27.

Si è giocato anche a Pagani, stavolta il recupero riguarda la 26esima giornata del Girone C tra Paganese e Catania. Partita senza grosse emozioni al Torre, alla fine lo 0-0 è il risultato più giusto per quello che hanno proposto le due squadre. Buon punto per gli azzurostellati che agganciano la Vibonese a quota 25 mentre gli etnei falliscono quello al Catanzaro, restando al quinto posto con 39.

La Vis Pesaro intanto saluta Lorenzo Adorni che risolve consensualmente l'accordo mentre, sempre nello stesso girone, la Sambenedettese ha un uomo in più da mettere a disposizione di Paolo Montero: Mario Babic.

Antonino Sergi

-