Rassegna stampa - Prima Novara: "Un eroico Novara Calcio va in semifinale play off"

Gli Azzurri superano per 2-1 il Carpi dopo aver colpito anche un palo e una traversa
14.07.2020 16:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: primanovara.it
CARPI - NOVARA 1 - 2
CARPI - NOVARA   1 - 2

La squadra di mister Banchieri regala una partita d’altri tempi

Un Novara Calcio eroico, conquista la semifinale dei play –off. Regalando una storica vittoria su un campo dove non aveva mai trionfato. Un 2 -1 sul Carpi meritato da una condotta di gara epica, d’altri tempi. Una gara che entrerà nella storia azzurra. Partita dai ritmi subito elevati in partenza. Al 5’ i padroni di casa reclamano un rigore per un presunto fallo in area. Novara in vantaggio già al 9’. Punizione di Buzzegoli, tocca Pinzauti di testa ma la deviazione decisiva è di Sabotic che infila il proprio portiere. La reazione degli emiliani non si fa attendere e al 16’ un colpo di testa di Bocaccini e salvato sulla linea da Bianchi. Al 25’ errore difensivo azzurro e Vano si trova solo davanti a Lanni ma il  portiere novarese gli chiude lo specchio della porta  respinge. La replica novarese arriva tre minuti dopo con Piscitella che scendo sulla fascia e crossa per Pinzauti che di testa manda a lato di poco. Un minuto dopo Pinzauti, si ripete, recupera una palla a metà campo scende, entra in area e tira ma colpisce il palo. Al 32’ dopo la pausa per dissetarsi, si spegne uno dei fari dell’impianto d’illuminazione. Partita sospesa, per il Novara in trasferta quest’anno è la terza volta. Si riprende con ritmi sempre alti e al 40’arriva il raddoppio novarese. Buzzegoli sugli sviluppi di un calcio d’angolo mette al centro area dove Sbraga di testa infila la rete. Il Novara in finale di tempo al 45’ sfiora il terzo gol con Gonzalez, che si vede deviare il tiro sulla traversa dal portiere. Finisce un primo tempo emozionante, col Novara nei primi minuti titubante e poi sempre in crescita.

Sbraga zoppicante difende l’ultima palla e poi arriva la grande gioia

 La ripresa inizia con il Carpi che cerca di accelerare ancora di più i ritmi. Il Novara soffre ma controlla. Al 13’ Lanni devia un cross tiro di Lomolino. Gli azzurri cercano di sfruttare il contropiede ma sia Cisco sia Bortolussi sciupano due buone occasioni. Al 23’ occasione per i padroni di casa con Cianci che da buona posizione calcia alto. Gli emiliani assediano la posta All’35’ gran parata di Lanni su un tiro di Jelnic dalla lunga distanza. Al 37’ Cisco scende bene sulla fascia mette al centro e Gonzalez dal dischetto manda a lato di poco. Azioni confuse in area novarese. Novara in pratica in dieci con Sbraga zoppicante. Poi allo scadere arriva il gol del Carpi. Vano salta altissimo su uno spiovente in area e di testa infila nell’angolino alto. L’arbitro concede cinque minuti di recupero. Finale da cardiopalma, Sbraga zoppicante difende l’ultima palla e arriva il triplice fischio finale per l’apoteosi.

m.d.

-