Rassegna stampa - lavocedinovara.com: "Serie D: i risultati delle novaresi"

13.10.2021 12:00 di Roberto Krengli Twitter:    vedi letture
Fonte: lavocedinovara.com
NOVARA - BRA   2 - 0
NOVARA - BRA 2 - 0
© foto di [ph Novara Footbal Club]

NOVARA

Terza vittoria consecutiva per il Novara che vale il sorpasso sul Bra e il secondo posto per gli azzurri di mister Marco Marchionni.

NOVARA - BRA   2 - 0

NOVARA (3-5-2): Raspa 6; Bonaccorsi 6.5, Benassi 6.5, Agostinone 6.5 (24’ st Amoabeng 6); Paglino 6.5 (13’st Spina), Bortoletti 5,5 (13′ st Capano 6), Tentoni 6.5, Di Masi 6.5 (40’ st Vimercati ng), Pagliai 6.5; Gonzalez 7 (40’ st Pugliese ng), Vuthaj 7. A disp.: Spadini, Capone, Muhaxheri, Strumbo. All.: Marchionni.
BRA (3-4-1-2): Guerci 6; Cinquemani 5.5 (18’ st Masawoud 6), Tos 6, Quitadamo 6; Magnaldi 6, Daqoune 6, Tuzza 6, Cervillera 6 (18’ st Sia 6); Bongiovanni 5.5; Marchisone 6 (33’ st Greco 6); Alfiero 6.5. A disposiz.: Roscio, Todisco, Capellupo, Veneziano, Squillacioti, Barbuto. All.: Floris.

ARBITRO: Recupero di Lecce 6.
MARCATORI: st 18’ Vuthaj, 32’ Tentoni
NOTE: Terreno in ottime condizioni. Spettatori 2500. Ammoniti Benassi, Cervillera, Cinquemani, Marchisone. Angoli 6-5. Recupero: pt 0, st 5′.

Prima frazione di gioco senza reti, maggior possesso palla Novara ma Bra senza far barricate, con Alfiero unica punta. Prima occasione con Di Masi al 6’, la palla termina sull’esterno della rete. Il Novara calcia tre corner consecutivamente, ma senza creare veri pericoli. Al 25’ da Di Masi a Pagiai che appoggia su Vuthaj che viene anticipato. I cuneesi cercano di rendersi pericoli palla a terra con qualche filtrante in area, ma la difesa azzurra è attenta. Le occasioni migliori per i padroni di casa avvengono in fase di ripiegamento. Al 31’ da un strepitosa apertura di Gonzalez, Di Masi parte in solitaria palla al piede, è provvidenziale il recupero di un avversario che lo porta verso l’esterno area: conclusione a rete parata in allungamento da Guerci. Al 33’ da Pagliai Bonaccorsi che di piatto serve a Gonzalez, ma la conclusione termina alta. Ancor Di Masi al 38’ ma la palla ancora sull’esterno rete.

Nella ripresa la prima la prima vera occasione è del Bra, al 4’, Alfiero beffa con una veronica in proprio avversario e pennellare sul versante opposto una palla per Cervillera: la difesa spazza con grandi affanni. Novara in vantaggio al 18’, palla da sinistra in mezzo di Agostinone, svetta sul versante opposto Vuthaj, più lesto degli avversari nell’infilare di testa in rete. Il Novara in scioltezza Bra a due punte con l’inserimento di Maswoud. Padroni di casa ancora pericolosi in alcune occasioni con Vuthaj che raddoppiano appena dopo la mezz’ora grazie ad una strepitosa punizione dal vertice sinistro dell’area, di Tentoni che termina direttamente in porta.

Luigino Giacomello

-

GOZZANO

Al d’Albertas il Gozzano spreca due gol di vantaggio e rimanda l’appuntamento con la seconda vittoria stagionale: il Sestri Levante ringrazia e raccoglie il 2-2 a pochi minuti dalla fine.

GOZZANO - SESTRI LEVANTE   2 - 2

GOZZANO (4-2-3-1): Vagge 6; Pici 6,5, Ciappellano 5,5, Montesano 6, Nicastri 5,5; Gemelli 6 (26′ st Rao 5,5), Pennati 6; Sangiorgio 5,5 (31′ st Scottu s.v.), Cozzari 6,5, Coccolo 5,5; Di Maira 5 (39′ pt Castelletto 6). A disposizione: Ujkaj, Italiano, Peradotto, Bane, Faye, Paoluzzi. All.: Schettino.
SESTRI LEVANTE (3-4-3): Salvalaggio 6; Pane 6, Soplantai 5,5, Maffezzoli 6; Ferretti 6 (31′ st Lazzaretti s.v.), Fenati 6, D’Ambrosio 5,5 (14′ st Bonaventura 5,5), Podda 6 (43′ st Grosso s.v.); Furno 5 (14′ st Bianchi 5,5), Mesina 6, Gonella 6 (46′ st Cuneo s.v.). A disposizione: Tozaj, Parlanti, Zanetti, Bancalari. All.: Cammaroto 6.

ARBITRO: Caggiari di Cagliari 5.
MARCATORI: pt 11′ Pici; st 15′ Castelletto, 17′ Podda, 37′ Mesina.
NOTE: campo in ottime condizioni, spettatori 100 circa. Espulso D’Ambrosio dalla panchina al 37′ st. Ammoniti Nicastri, Podda, Montesano, Lazzaretti. Corner 2-4. Recupero: pt 2′, st 4′.

Schettino opta per la squadra tipo degli ultimi turni, con Gemelli che vince il ballottaggio a centrocampo su Castelletto. Ad aprire le danze è il gol di Pici all’11’: il terzino cresciuto nel settore giovanile del Suno azzecca un diagonale di gara bellezza che si insacca nell’angolo più lontano. Il Sestri Levante del primo tempo è tutto in un tiro largo di Mesina al 12′, mentre i locali pungono ancora prima dell’intervallo con una girata centrale di Coccolo al 17′ e con una colossale occasione sprecata da Cozzari che al 28′, anziché tirare, cerca di servire Di Maira sbagliando l’appoggio.

Non succede più nulla fino al 60′, quando il Gozzano raddoppia: Cozzari imbecca Coccolo che accelera sulla sinistra e mette in area un pallone che l’accorrente Castelletto spinge in rete. Immediata la reazione ospite: il 2-1 è un però un gentile regalo della coppia Ciappellano-Vagge che fa tramutare in gol un cross lento e innocuo di Podda. All’81’ brivido per il Gozzano: discesa di Gonella sulla destra e invito in area per Bianchi che impatta troppo debolmente. Passa un minuto ed è Mesina ad azzeccare il diagonale che vale il 2-2 definitivo.

Giovanni Fergu

-

LAVAGNA

Resta a secco di vittorie l’Rg Ticino

LAVAGNESE - RG TICINO   2 - 0

LAVAGNESE(3-4-3): Calzetta 7; Casagrande 7.5, Scorza 6.5, Avellino 7; Guglielmi 6, Bacigalupo 7, Rovido 6.5 (41’ st Righetti ng), Amendola 6.5; Croci 6.5 (41’ st D’Arcangelo ng), Dotto 6.5 (51’ st Oliveri ng), Lombardi 7 (47’ st Bertoletti ng). A disp.: Ravetto, Sommovigo, Amerise, Broso, Vatteroni. All.: Fasano.
RG TICINO: Oliveto 6, Della Vedova 5.5, De Angeli 5.5, Kambo 6 (st 34’ Battistello sv), Libertazzi 5.5 (st 27’ Colombo 6), Bugno 6.5, Napoli 5.5 (5’ st Pavesi 6), Ogliari 5.5 (34’ st Zeffiro sv), Arcidiacono 5.5, Longhi 5.5, Roveda 5.5 (17’ st Sorrentino 6). A disp.: Bellesolo, Rosato, Torin, Baiardi. All.: Celestini 5.

ARBITRO: Virgilio di Agrigento 6.
MARCATORI: st 2′ Lombardi, 18′ Casagrande.
NOTE: spettatori 100 circa. Espulso al 34’ st Guglielmi per doppia ammonizione. Ammoniti D’Arcangelo, Kambo. Angoli 6-5. Recupero: pt 2’, st 7’.

L’Rg Ticino cade 2-0 a Lavagna e continua a latitare in fase offensiva: in cinque gare appena due gol messi a segno e attaccanti che ancora non si sono sbloccati. E dire che nel primo tempo del “Riboli” la squadra di Celestini aveva fatto vedere buone cose, nonostante uno schieramento all’apparenza coperto con il solo Kambo a sostegno di Libertazzi. Il portiere della Lavagnese Calzetta ha dovuto compiere alcuni interventi importanti sui tiri di Kambo e De Angeli.

Nella ripresa la squadra di Fasano ha pigiato subito il piede sull’acceleratore. Al rientro dagli spogliatoi, Lombardi ha rotto l’equilibrio con un bel tiro a giro e al 62′ Casagrande ha raddoppiato ribadendo da pochi passi il colpo di testa di Croci che aveva centrato la traversa. Tardiva la reazione verdegranata, arrivata anche grazie l’espulsione del bianconero Guglielmi. Da segnalare nel recupero un palo colpito dell’ospite Colombo.

Mario Serventi

-

Risultati quinta giornata

Novara-Bra 2-0

Gozzano-Sestri Levante 2-2

Asti-Imperia 1-1

Borgosesia-Città di Varese 2-2

Casale-Derthona 1-2

Chieri-Ligorna 1-0

Fossano-Sanremese 2-3

Lavagnese-Rg Ticino 2-0

Pont Donnaz-Caronnese 1-1

Saluzzo-Vado 1-2.

CLASSIFICA

Chieri 12

Novara 11

Bra 10

Città di Varese, Pont Donnaz, Vado, Derthona 8

Casale, Asti, Gozzano, Sanremese 7

Ligorna, Lavagnese 6

Imperia 5

Borgosesia 4

Caronnese, Fossano, Rg Ticino 3

Saluzzo 2

Sestri Levante 1.

(Da recuperare: mercoledì 27 ottobre Sestri Levante-Saluzzo; mercoledì 10 novembre Sestri Levante-Casale).

-

PROSSIMO TURNO (6^ giornata)

Sabato 16/10/ore 15:

Bra-Gozzano

Sestri Levante-Lavagnese

Imperia-Borgosesia

Rg Ticino-Fossano

Sanremese-Saluzzo

Vado-Pont Donnaz

Derthona-Asti.

Domenica 17/10/ore 15:

Caronnese-Casale

Varese-Chieri

Ligorna-Novara.

-

Guido Ferraro

-