Rassegna stampa - lavocedinovara.com: "Il Novara vince ancora: superata anche l’Alessandria"

Un gol di Firenze al 91' ha regalato il terzo successo consecutivo agli uomini di Banchieri
14.10.2020 12:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: lavocedinovara.com
ALESSANDRIA - NOVARA 1 - 2
ALESSANDRIA - NOVARA   1 - 2

Capolavoro del Novara di Banchieri, che centra il terzo successo consecutivo grazie a un gol realizzato in pieno recupero da Firenze al termine di un’azione magistrale di Cisco.

Gli Azzurri espugnano Alessandria e lo fanno compiendo una vera e propria impresa, in un match dalle fasi alterne in cui Buzzegoli e compagni hanno messo in campo un approccio migliore, trovando il vantaggio all’11’ del primo tempo proprio con il capitano, a segno per la terza volta consecutiva. Dopo un palo colto in avvio da Lanini (alla prima da titolare in azzurro) al 3′, infatti, sullo spunto di Panico è Buzzegoli a trovare il vantaggio, superando Crisanto con un mancino (il piede “debole”, se mai ne abbia uno) a fil di palo dal limite dell’area.

Trovato il vantaggio, il Novara amministra e gestisce senza troppi grattacapi e solo un’ingenuità di Schiavi (meno positivo che nelle precedenti uscite) che si butta a corpo morto per respingere un tiraccio avversario e colpisce col braccio, cambia l’inerzia. L’arbitro comanda il rigore e dal dischetto Eusepi, uno degli ex in campo, non sbaglia, facendo 1-1 e lanciando la reazione dell’Alessandria, che al 32′ si vede anche annullare un gol per fuorigioco (ma Chiarello sembra essere in linea con la retroguardia novarese).

Nella ripresa il Novara cede campo e iniziativa ai padroni di casa, che di contro hanno la colpa di non trovare mai le idee e le energie per piazzare l’affondo decisivo. Anzi, pur comandando le operazioni in lungo e in largo, l’Alessandria tiene in partita il Novara, subendo più volte le iniziative in contropiede di Gonzalez e Panico. Sul più bello, però, è un altro azzurro a pescare il “jolly”: passato da poco il 90′, Cisco va in fuga per oltre 50 metri, sfruttando la sua maggior freschezza per saltare due uomini in velocità, e serve un assist al bacio per Gonzalez che lascia sfilare il pallone smarcando Firenze che, in corsa, fa 1-2 contro l’impotente Crisanto.

Giuseppe Maddaluno

-