Rassegna stampa - lavocedinovara.com: "Il Novara stecca: il derby è della Pro Vercelli"

Azzurri deludenti nella prima di campionato: basta un gol di Rolando a decidere il match
29.09.2020 15:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: lavocedinovara.com
PRO VERCELLI - NOVARA 1 - 0
PRO VERCELLI - NOVARA   1 - 0

Parte nel peggiore dei modi il campionato del Novara di Banchieri, sconfitto nel sentitissimo derby con la Pro Vercelli e artefice di una prestazione priva di mordente e di occasioni.

Gli Azzurri, nonostante il valore non certo irresistibile degli avversari, subiscono le iniziative degli uomini di Modesto, senza mai trovare il modo di rendersi davvero pericolosi se non con qualche rarissima iniziativa personale dei propri attaccanti.

Troppo poco per una formazione che rivendica, roster alla mano, un ruolo da protagonista nel proprio girone e non può bastare l’alibi delle difficoltà – fisiologiche – di inizio stagione. Perché il precampionato denso di incontri con squadre di alto livello (tutti disputati a testa alta, nonostante le sconfitte) avrebbe dovuto consegnare agli azzurri ben altro ritmo e ben altre consapevolezze. Anche perché un match come quello di Vercelli presenta di per sé già sufficienti motivazioni per essere affrontato in maniera così spenta e passiva. A meno che per agonismo non si intenda il nervosismo messo in mostra a più riprese nel corso del match.

Fatto sta che l’avvio di match mette già subito in chiaro le cose: Pro Vercelli arrembante e Novara passivo, tanto che gli azzurri rischiano di capitolare già al 4’ con Rolando che sciupa una buona occasione. Al 9’, però, Lanni commette fallo da rigore ed è proprio Rolando a presentarsi dagli undici metri, firmando l’1-0 che deciderà poi la partita. Il resto del primo tempo è tutto di marca bianca, con l’unica eccezione del tiro di Cisco ribattuto dalla difesa di casa senza troppi problemi.

Gli ingressi di Zigoni e Schiavi a inizio ripresa sembrano rivitalizzare gli azzurri ma è un’illusione: la reazione novarese è tutta in un due tiri tutt’altro che irresistibili di Gonzalez (17’) e Bove (30’). Poi Zigoni a 5’ dal termine costringe al tuffo Saro ma è l’unica vera occasione su cui il Novara può recriminare.

Come detto: troppo poco.

Giuseppe Maddaluno

-