Rassegna stampa - LA STAMPA: "Un Novara orgoglioso reagisce e batte l’Alessandria per 2-1 nel derby piemontese"

08.02.2021 19:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: lastampa.it

In piena bufera, con l’ex presidente denunciato dalla Finanza, con la famiglia Rullo che ha messo la società in vendita, la tifoseria che contestava fuori dallo stadio, il Novara che non ti aspetti ha lanciato un segnale forte sconfiggendo l’Alessandria per 2-1.

Da evidenziare la prestazione degli azzurri, ma evidentemente anche il lavoro a livello psicologico di mister Banchieri e del ds Borghetti (tra l’altro espulso dalla panchina) che hanno fatto scudo sulla squadra, tenendo lontane ogni distrazione. E non era affatto scontato.

 «Noi dobbiamo pensare solo al campo, le questioni societarie non devono distrarci» aveva detto Banchieri alla vigilia del derby e i giocatori lo hanno ascoltato.

Già dai primi minuti si è notata l’intraprendenza degli azzurri davanti a una rivale imbottita di ex (Corazza, Casarini, Eusepi) quarta in classifica e in piena corsa ai playoff: al 19’ Lanini approfittava dell’eccessiva libertà concessagli dalla difesa grigia per infilare l’1-0.

L’Alessandria reagiva e al 31’ arrivava il pareggio di Arrighini saltando mezza difesa azzurra.

Poi quando sembrava che la squadra di Longo potesse mettere la freccia, arrivava il rigore realizzato da Schiavi (54’).

Nella ripresa, un paio di parate di Lanni sugli assalti dell’Alessandria che, oltre a un palo su punizione, non fruttavano il pari.

Gli azzurri hanno rotto il ghiaccio anche al Piola dove non vincevano da quattro mesi, bissando, tra l’altro, il successo dell’andata al Moccagatta.

E a partita conclusa, gli azzurri sono andati a festeggiare sotto la Curva Nord, certo, deserta, ma quasi a lanciare un segnale ai tifosi di essere ancora vivi e voler dare battaglia fino alla fine.

Marco Piatti

-