Rassegna stampa - Dicono a Novara

17.07.2020 16:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Rassegna stampa - Dicono a Novara

14.07.2020

"I ragazzi stanno facendo qualcosa di importante"

Simone Banchieri, tecnico del Novara, al termine del successo di Carpi che ha proiettato gli azzurri in semifinale playoff, ha dichiarato:

"Fa piacere questa vittoria, è la vittoria del gruppo, questi ragazzi stanno facendo qualcosa di importante. Non c'è tempo di festeggiare, abbiamo subito un'altra sfida. Abbiamo vinto contro una squadra forte ma abbiamo avuto anche un bel controllo della partita, con due pali. Ci sono state parate da entrambe le parti.

Siamo rimasti compatti ed è questa la nostra vera forza. Sbraga è stato eroico a restare in campo, gestendo anche l'ultima palla. Non c'erano più step per fare i cambi. Non ho tolto Gonzalez perché sapevo, come è stato, che avrebbe potuto mettere pressione agli avversari". 

Dario Lo Cascio

-

15.07.2020

Ds Novara: "Squalifica con due gialli nei playoff, regola da cambiare"

La rivelazione dei playoff è il Novara, capace di espugnare Carpi e di centrare le semifinali dopo aver chiuso la stagione regolare al settimo posto.

Il direttore sportivo dei piemontesi, Orlando Urbano, elogia il gruppo ma smorza gli entusiasmi dalle colonne di Tuttosport:

"Sono orgoglioso di questi ragazzi, chi gioca e chi si sente coinvolto totalmente, anche se è in panchina. Non abbiamo vinto nulla ma stiamo dimostrando di saper soffrire e proporre calcio.

Ora testa alla Reggiana, andremo in Emilia in ritiro il giorno prima, come abbiamo fatto col Carpi. Non abbiamo nulla da perdere, siamo la mina vagante dei playoff".

Sugli azzurri incombe la spada di Damocle delle squalifiche:

"Non trovo giusto che scatti la squalifica alla seconda ammonizione. Abbiamo otto diffidati e i ragazzi giocheranno condizionati dal timore di prendere un giallo. Due anni fa il Siena arrivò in finale, che poi perse col Cosenza, con cinque squalificati. Questo regolamento va cambiato". 

Matteo Ferri

-

16.07.2020

Dg Novara: "In semifinale con merito, la nostra mentalità non cambia"

A Novara cresce l'attesa per la semifinale playoff di domani, contro la Reggiana.

Dalle colonne de La Stampa il direttore generale dei piemontesi Roberto Nespoli spiega come gli azzurri si stanno avvicinando alla super sfida del Mapei Stadium:

"Con lo stesso spirito. Bisogna pensare a questa partita. Punto. Guardare oltre sarebbe l’errore più grave. Se siamo arrivati fin qui, significa che ce lo meritiamo e possiamo giocarcela. A questo livello gli episodi fanno la differenza. Non dover fare i conti più con l’obbligo di vincere al 90’ è un sollievo, ma non ci deve condizionare. Anche la questione degli otto diffidati va messa da parte. La frase “pensiamo gara dopo gara” è scontata, eppure reale.

Sapevo che avevamo allestito un gruppo con grandi qualità morali e speravo che potesse rappresentare al meglio il territorio. I tifosi dovevano sentire propria la squadra: era la missione. Posso dirlo: quell’obiettivo è stato raggiunto. E adesso la nostra mentalità non cambia. Ripetevo di non porci limiti e oggi a maggior ragione lo ribadisco. Il Novara di Meda e Carpi è una squadra che ha fatto altri passi avanti in condizione e convinzione, decisa e consapevole, che ha sempre provato a giocare a calcio.

Una cosa però ci spiace: giocare senza tifosi. Non possiamo farci nulla: in questo momento deve essere così. Li aspettiamo quando riapriranno gli stadi, e comunque anche in questi giorni abbiamo sentito la vicinanza".

Marco Pieracci

-

16.07.2020

Novara, Buzzegoli: "Non faremo sconti a nessuno"

Daniele Buzzegoli, capitano del Novara, alla vigilia della semifinale playoff con la Reggiana, intervenuto ai microfoni di TMW ha dichiarato:

“Indubbiamente sarà una gara di prestigio, che ci siamo guadagnati sul campo. E’ una partita dura, contro una squadra molto attrezzata e organizzata, sarà complicato, ma credo che adesso ci siamo conquistati il rispetto di tutti, non faremo sconti a nessuno”.

“Sono gare, queste, talmente particolari che gli episodi e i decimi di secondo cambiano un anno, una stagione intera. Ma petto in fuori e testa altra, il nostro atteggiamento è quello: abbiamo convinzione nei nostri mezzi, senza presunzione ci faremo trovare pronti. E già domani sarà un banco di prova importante”

Dario Lo Cascio

-

17.07.2020

INTERVISTA TC - Ds Novara: "Non ci sentiamo inferiori a nessuno"

In vista della semifinale playoff di stasera contro la Reggiana i microfoni di TuttoC.com hanno raggiunto il Ds azzurro Orlando Urbano: "Tutti gli addetti ai lavori apprezzano il calcio espresso dal Novara e la voglia di arrivare in fondo che tutti i calciatori hanno trasmesso all'esterno con la loro grande forza di gruppo e questo ci rende la favola piacevole dei playoff. Faremo di tutto per arrivare in finale anche per tutti i nostri tifosi che ci sostengono virtualmente".

- Qual è il vostro segreto ?

"La forza di questa squadra è lo spirito di gruppo che siamo riusciti a creare in poco tempo da quando siamo arrivati a gennaio e lo distingue dalle altre. Può essere un'arma importante in queste partite".

- Che avversario ti aspetti ?

"Un avversario molto organizzato che ha fatto un percorso eccezionale in campionato e dispone di individualità molto forti oltre che di un tecnico molto preparato. Li rispettiamo ma non abbiamo paura perchè non ci sentiamo inferiori a nessuno".

- Sarà una partita giocata sui nervi ?

"Sarà sicuramente una partita giocata sui nervi, ci vorrà una grande preparazione fisica perchè si esce da un trittico di partite ravvicinate. Abbiamo speso tante energie ma sono sicuro che daremo il massimo come col Carpi e anche di più. Servirà una partita di cuore e i nostri giocatori ne hanno da vendere".

- Che partita sarà ?

"Sarà una partita giocata a viso aperto dalle due squadre, perchè entrambe hanno espresso un buon calcio fin qui. Sarà una gara avvincente e bella da vedere. Mi auguro che vinca il migliore e che i nostri riescano ancora una volta a dimostrarlo".

Raffaella Bon

-