Rassegna stampa - LA STAMPA: "Cessione della società e lotta salvezza: il Novara al lavoro su due fronti"

16.02.2021 09:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: lastampa.it
Leonardo Pavanati
© foto di sdnovarese.it
Leonardo Pavanati

I programmi di squadra e società viaggiano su due binari paralleli.

Mentre gli azzurri preparano la sfida di mercoledì alle 12,30 con il Livorno, i vertici del club pianificano per oggi – lunedì 15 febbraio – un colloquio con Leonardo Pavanati.

La videoconferenza a cui dovrebbe partecipare anche Massimo De Salvo è nell'agenda di Maurizio Rullo dopo il rinvio di giovedì scorso.

In casa Novara si lavora quindi su due fronti.

In campo Simone Banchieri si dice "arrabbiato e rammaricato" per la sconfitta 1-0 con il Pontedera che ha interrotto la striscia positiva di 7 punti in 3 gare.

Sabato gli azzurri avrebbero meritato molto di più.

Hanno colpito un palo con Lanini sulla leggera deviazione del portiere Sarri e una traversa con Zunno. Hanno reclamato per un rigore non concesso su Panico e sprecato altre palle gol. Decisivo sul risultato lo svarione di Pogliano, che sbagliando un controllo in area ha innescato Caponi sull'unica opportunità concessa.

"Ma Cesare è forte e reagirà subito - ha avvertito Banchieri -. Peraltro avremmo potuto segnare 4-5 gol e a quel punto il suo errore sarebbe stato ininfluente. Comunque è attraverso questo livello di prestazione che si conquista la salvezza".

Mercoledì sarà scontro diretto con la squadra che sabato ha pareggiato 3-3 con l'Olbia al '92 dopo essere andata addirittura in vantaggio 2-0.

Dal punto di vista societario, è previsto il secondo colloquio con l'uomo d'affari milanese.

Pavanati ha spiegato di avere mandato un emissario a seguire la partita con il Pontedera e un altro a Venezia per vedere all'opera il Pescara, che a detta sua resta sotto osservazione nonostante i segnali negativi provenienti dall'Abruzzo.

Il sondaggio di Pavanati non è però l'unico sul tavolo di Rullo, tanto è vero che al momento non è stata avviata alcuna vera e propria trattativa.

Mercoledì a Novarello c'è stato un incontro con un gruppo italo argentino titolare in Sud America della catena di centri commerciali "Micropack".

Al confronto con la proprietà erano presenti, tra gli altri, l'immobiliarista Francesco Colucci, il titolare dell'agenzia sportiva Interperformances Luciano Capicchioni e l'ex presidente del Como Massimo Nicastro.

Tramite un notaio è giunta all'attenzione di Rullo anche una proposta non ancora approfondita da parte di tre società romane.

Filippo Massara

-