Top & Flop di Lucchese-Novara

01.02.2021 18:30 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Top & Flop di Lucchese-Novara

Si è conclusa la gara giocata allo stadio "Porta Elisa" fra Lucchese e Novara, valida per la 21^ giornata di terza seie: 1-4 il netto successo conseguito dai piemontesi.

Gli Azzurri tornano al successo dopo oltre tre mesi, l'ultima affermazione era avvenuto il 21 ottobre a scorso a Livorno per 3-2. Stavolta la truppa di Simone Banchieri ha dettato legge per tutti i 90', mettendo in campo aggressività voglia e determinazione indirizzando la gara con le tre reti nella prima mezzora.

Sconcertante l'approccio invece dei toscani apparsi impalpabili, mai i rossoneri hanno dato la sensazione di poter creare grattacapi a Lanni, andando incontro ad una battuta d'arresto pesante. In cronaca gli ospiti devono fare a meno degli squalificati Migliorini, Bianchi e Buzzegoli schierandosi con un duttile 4-2-3-1.Si fanno apprezzare gli azzurri entrando subìto in partita, al 4' arriva il vantaggio con Lanini il quale dopo una sgroppata nell'area avversaria lascia partire un destro da dentro l'area deviato da Solcia, che va a morire alle spalle di Biggeri. "piove sul bagnato" per i rossoneri, al 13' Dumancic deve alzare bandiera bianca rilevato da Adamoli. Il Novara continua a spingere, al 19' arriva il 2-0 firmato da Panico abile a raccogliere in area il suggerimento di Lanini spedendo la palla sul primo palo difeso da Biggeri. Prova ad alzare la testa la Lucchese, ma si aprono praterie per gli ospiti, ne approfitta Rossetti per firmare il 3-0 al 32'. Nel finale di tempo Malotti potrebbe firmare il poker ma Biggeri stavolta salva.

All'inizio della ripresa Lopez dà spazio a Sbrissa e Bianchi, ma non cambia il canovaccio della gara. Il Novara reclama un rigore per un intervento su Corsinelli, ma l'esterno azzurro viene ammonito. Entra Cisco e il suo ingresso è devastante, una discesa sulla destra permette a Lanini di firmare il più facile dei gol. Nel finale Bianchi firma la rete che addolcisce la pillola superando Lanni in uscita. 

Vediamo i migliori e i peggiori del match:

TOP

Flavio Junior Bianchi (Lucchese): l'unico a salvarsi - in parte - dal naufragio collettivo. Viene risparmiato per esigenze di turnover, entra quando la partita ormai non ha niente da dire con il Novara in controllo della gara. Tuttavia ha il merito di mettere il suo nome sul tabellino raccogliendo un'azione casuale, abile a superare Lanni in uscita. VOLITIVO

Eric Lanini/Giuseppe Panico (Novara): si cercano e si trovano frequentemente, tagliano continuamente come lama nel burro la fragile retroguardia toscana. Il primo firma una doppietta, aprendo le marcature in seguito ad un coast to coast in campo aperto, confezionando per il compagno la rete del momentaneo 2-0. DEVASTANTI

FLOP

La squadra (Lucchese): era una partita importante per i rossoneri che arrivavano a questa partita forti di sei risultati utili consecutivi. Arrivava al Porta Elisa una formazione in crisi, c'era tutte le condizioni per proseguire il cammino. Tutto però è rimasto nelle intenzioni fino alle ore 15, poi sul terreno di gioco si è vista una sola squadra in campo. I rossoneri in altre occasioni avevano reagito al primo schiaffo, stavolta si sono disuniti in maniera preoccupante. NON PERVENUTA

Nessuno nel Novara: fin dai primi minuti si è vista una compagine volenterosa e determinata, nonostante le assenze i piemontesi hanno messo in campo aggressività, unita a buone trame e voglia di aiutarsi fra loro. Che sia arrivata la svolta della stagione? se lo augurano i tifosi dello storico club azzurro. RIVITALIZZATI

Stefano Scarpetti

-