Top & Flop di Lecco-Novara

12.11.2020 19:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Top & Flop di Lecco-Novara

Torna a vincere il Lecco dopo cinque giornate e lo fa contro il Novara, al termine di una partita molto combattuta ma che la squadra di D'Agostino ha meritato di vincere, soprattutto per quanto messo in campo nella ripresa in cui, complice l'ingresso in campo di Marotta, i blucelesti hanno cambiato marcia e trovato il gol partita al 75' con Mangni, dopo splendida azione corale rifinita dal tridente D'Anna-Capogna-Mangni. Proprio D'Anna è stato protagonista, suo malgrado, in negativo perché è stato sanzionato con il rosso diretto per un intervento molto deciso ai danni di Bianchi. I padroni di casa hanno anche colpito una traversa al 41' con Capogna. 

Il Novara visto ieri sera è sembrato una squadra ancora senza un'identità precisa, poco pericolosa dalle parti di Pissardo. Sicuramente mister Michele Marcolini, questa sera squalificato e sostituito in panchina dal vice Michele Mandelli, avrà ancora molto da lavorare. Come detto, vittoria importante per la compagine bluceleste, perché spezza un digiuno durato cinque giornate e gli consente di portarsi a 15 punti in classifica, superando proprio il Novara, fermo a quota 14. 

Ecco top e flop della gara appena conclusa:

TOP:

La voglia di vincere del Lecco: molti giocatori hanno offerto una prestazione positiva. Capogna ha lottato come un leone e servito un assist di tacco per Mangni, oltre ad aver colpito la traversa in chiusura di primo tempo. Lo stesso numero 10 si è sbloccato al “Rigamonti-Ceppi” decidendo il match con un gran sinistro (terza rete in campionato). E che dire di Marotta, che con il suo ingresso in campo, complice l'infortunio di Galli, ha cambiato l'inerzia della partita. Però a stupire maggiormente è questa ricerca dei tre punti fino alla fine, nonostante anche un punto potesse andar bene in un momento poco fortunato dal punto di vista dei risultati. L'abbraccio nel finale dimostra quanto questo gruppo sia coeso e legato a mister D'Agostino. SPAVALDI

Nessuno nel Novara: la squadra di Marcolini gioca una partita del tutto insufficiente. Non è mai pericolosa in avanti e nella ripresa subisce la crescita costante degli avversari fino al gol di Mangni. Qualche segnale di risveglio nel finale, complice la superiorità numerica, ma è davvero troppo poco. RIMANDATI

FLOP:

Nessuno nel Lecco: non ci sono insufficienti tra i padroni di casa, nemmeno D'Anna, nonostante il suo intervento irruento lasci i compagni in inferiorità numerica nel soffertissimo finale di gara. Ieri contava vincere per scacciare la crisi e la vittoria è arrivata. OBIETTIVO RAGGIUNTO

Lanini-Zigoni (Novara): in una serata in cui tutti giocano al di sotto delle proprie possibilità, sono proprio gli attaccanti ad offrire la prestazione più sterile, pur con tutte le attenuanti del caso, vista la pochezza offensiva del gioco del Novara. Lanini e Zigoni però sono giocatori di livello e da loro ci si aspetta sempre la giocata risolutiva, anche in serate come questa. INVISIBILI

Valentino Bonetti 

-