Top & Flop di Alessandria-Novara

13.10.2020 18:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Top & Flop di Alessandria-Novara

Il Novara si impone al 'Moccagatta' di Alessandria per 2-1 nel posticipo della quarta giornata.

I due allenatori mescolano un po’ le carte e propongono alcune novità rispetto alle previsioni della vigilia. Per esempio l’Alessandria recupera Prestia, ma Casarini lascia spazio a Castellano e Suljic. Sul fronte azzurro, l’atteso ex Gonzalez inizialmente si accomoda in panca.

In avvio il Novara ha una occasione clamorosa, con Lanini che coglie il palo pieno da due passi su servizio da destra di Schiavi. Dopo un paio di tentativi dei padroni di casa, all’11’ passano gli ospiti con l’eterno Buzzegoli che sfrutta l’azione di Panico e mette a segno di sinistro dal limite il terzo gol di questo suo strepitoso inizio di stagione. La reazione dell’Alessandria non è veemente, ma il pareggio dei grigi arriva al 24’ dal dischetto con Eusepi. Il sig. Feliciani ha, infatti, sanzionato un netto fallo di mano di Schiavi, anche ammonito nell’occasione, su tiro dal limite di Castellano ben imbeccato da Chiarello. Al 31’ gli ospiti hanno un’ottima occasione sull’asse Schiavi Lanini, con Crisanto che è bravo e fortunato a salvarsi. Sul rovesciamento di fronte veementi proteste dell’Alessandria per una rete annullata a Chiarello per un fuorigioco contestato. Nel finale di tempo i grigi premono maggiormente e vanno ancora una volta vicini al gol, ma né Eusepi né Chiarello riescono a correggere a rete un cross di celia da sinistra.

La ripresa comincia con gli stessi 22 e l’Alessandria, nella prima fase, sembra farsi preferire. Il Novara però regge, effettua 5 sostituzioni e riesce a rendersi anche pericoloso con qualche ripartenza. La gara si decide nei minuti finali, anzi nel recupero, con Firenze, entrato al 54’, che riesce a sfruttare al meglio i un cross di Cisco, altro dei subentrati novaresi. Poco prima del fischio finale Panico ha l’occasione per triplicare ma, a tu per tu con Crisanto si fa ipnotizzare.

Ma non c’è più tempo ed il Novara festeggia il successo al ‘Moccagatta’ dopo dieci anni, ottiene la terza vittoria consecutiva e si insedia al secondo posto. Per l’Alessandria, alla seconda sconfitta consecutiva, è notte fonda con le prime che scappano.

Ecco i nostri Top & Flop

TOP

Eusepi (Alessandria): ha la freddezza dalla sua quando si presenta da ex di turno sul dischetto. Forse i problemi della squadra di Gregucci sono altrove GLACIALE

Buzzegoli (Novara): la rete che stappa la partita porta la sua firma, ed è la terza consecutiva per un giocatore che sembra aver trovato l’elisir di lunga vita... ETERNO

FLOP

Cosenza (Alessandria): con un paio di incertezze nella fase iniziale lasciano presagire che sarà una serataccia per lui. Infatti nel recupero si vede sfuggire sotto gli occhi lo sfrecciante Cisco nell’azione che ha deciso la gara. SBUFFANTE

Nessuno nelle fila del Novara: Zigoni è sembrato un po’ troppo solo un po’ troppo solo in attacco. Ma i cambi operati da mister Banchieri hanno restituito smalto al reparto. SECONDI 

Fabrizio Pozzi

-