Novara, Firenze: "E' stato bello risolvere la partita"

15.10.2020 16:00 di Roberto Krengli Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttoc.com
Marco Firenze
Marco Firenze

“In estate non sono andato in ritiro, ma mi sono allenato a casa con un preparatore personale. Se mi avessero convocato sarei andato con grande voglia, perché tornare alla Salernitana è sempre stata la mia priorità. Non so perché non sia stato ripreso in considerazione, mi è stato fin da subito detto che non rientravo nei piani e quindi mi sono guardato intorno. Non mi sono potuto neanche confrontare col mister, probabilmente perché non sono un giocatore che, per caratteristiche, si sposa col suo gioco.

Avevo voglia di risentirmi considerato e di non essere un peso. Peccato solo che la situazione si sia risolta a fine mercato. È stato un buon esordio, nonostante abbia potuto fare solo due allenamenti, per via dell’attesa dell’esito dei tamponi. Non scendevo in campo da tanto tempo, è stato bello risolvere la partita. Il mercato è stato particolare, non era nelle mie idee scendere di categoria. 

Il Novara però mi ha convinto, il direttore mi ha presentato un progetto interessante, con la possibilità di lottare per il vertice e di essere protagonista. Avevo bisogno di sentire fiducia e sentirmi importante.”.

Nuova vita per Marco Firenze in quel di Novara, ai microfoni di Salernitananews il giocatore si è raccontato sulla sua nuova avventura in Piemonte. 

Francesco Marra Cutrupi

-